Com’è morta la mia giovane gatta

Forum La salute del gatto Com’è morta la mia giovane gatta

Questo argomento contiene 18 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 1 settimana, 6 giorni fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 16 a 19 (di 19 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #22153

    tiziana-g1990
    Partecipante

    Questi sono gli esami, spero di averli caricati correttamente e che siano visibili. Quello che vorrei capire è se è possibile che questi valori così fortemente sballati possano essere dipesi da un avvelenamento da limone nel giro di 2 giorni e mezzo da quando lo ha mangiato o se sono indicativi di una malattia preesistente. Il veterinario quando ci ho poi riparlato (e anche un secondo vet che ho consultato successivamente) mi hanno detto che potesse trattarsi di una grave insufficienza epatica, ma mi chiedo, possibile in una gatta di soli 3 anni? In più mi ha detto che quando la gatta è morta ha perso urina di sangue e sangue dal naso (i valori infatti indicano emorragia interna e anche qui mi chiedo se un avvelenamento da limone possa aver scatenato sia l’insufficienza epatica che l’emorragia interna, entrambi i vet lo escludono) e ha ipotizzato che la gatta potesse avere un tumore che è praticamente “esploso”. In tal caso, possibile che gli unici sintomi che la gatta manifestasse fossero comunque poco allarmanti (alitosi e comportamento poco attivo e timoroso come è sempre stato)? Possibile che non mi sono accorta di una grave patologia pur non potendola nemmeno lontanamente supporre essendo molto giovane? Possibile che l’ho avvelenata con qualche pezzettino di pollo al limone dato una sola volta al punto da farla morire in meno di 3 giorni? Sono veramente disperata! Se avessi fatto fare l’autopsia forse ora mi starei incolpando di un solo errore. Invece così mi incolpo di tutto. Di non aver capito che avesse una malattia, di averla avvelenata e di non aver capito la gravità della situazione e non averla portata tempestivamente dal veterinario! Come si fa a perdonarsi? Questo mi rende ancora più difficile accettare la sua morte perché so che, in un modo o nell’altro, una qualche responsabilità ce la devo avere x forza. Non muore così una gatta di 3 anni, vaccinata, sterilizzata, senza contatti con l’esterno, che ha sempre mangiato croccantini di qualità, regolarmente sverminata e con antiparassitario sempre messo pur stando in casa.

    #22154

    jjj
    Partecipante

    Ciao Tiziana. Ho visto le analisi ed effettivamente vi sono forti alterazioni su parecchi valori. Premesso che io non sono un veterinario, non ho la competenza tecnica per stabilire se il limone sia suffiente per generare tutto questo. Eventualmente dovrai sottoporre ad altri veterinari ed esperti del settore le analisi per farti dare un parere.

    Ad ogni modo mi esprimo su ciò che hai scritto. Possiedi il parere di ben due veterinari, che escludono vi sia una correlazione ed è fatto significativo di cui devi tenere conto. Mi colpisce che, nonostante i veterinari siano indipendenti, entrambi convergano su tesi simili e che il limone non sia coinvolto col decesso. Non è poco.

    Considera che se avesse avuto una malattia così terribile e fulminante come quelle da loro ipotizzate, comunque non si poteva fare nulla per salvarla anche con una diagnosi tempestiva e dettagliata.

    Mi spiace molto per la sofferenza che stai provando e spero tu possa trovare un po’ di pace e rassicurazioni. Pensa a quanto di buono e l’amore che le hai dato in mondo dove gran parte degli animali soffrono. Un abbraccio.

    #22159

    tiziana-g1990
    Partecipante

    Ti ringrazio moltissimo. L’ultima frase che dici mi rimane l’unica consolazione a cui aggrapparmi. Grazie mille ancora per il supporto!

    #22168

    jjj
    Partecipante

    Vorrei che comunque non dimenticassi anche il resto del messaggio. Mi riferisco soprattutto all’opinione dei due veterinari.

Stai vedendo 4 articoli - dal 16 a 19 (di 19 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.