Cistinuria gatto

Forum La salute del gatto Cistinuria gatto

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  jjj 14 ore, 44 minuti fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #20350

    Chiara74
    Partecipante

    Ciao a tutti, scusate il post ma sto impazzendo in cerca di informazioni. Il mio gatto europeo di 7 anni, Leon, sempre stato in salute, Nell ultimo mese ha avuto due blocchi urinari. L’ultimo 2 giorni fa per cui ora é a casa mogio mogio inappetente e col catetere (non si fa nemmeno imboccare da ieri e deve prendere l antibiotico). Ora premesso che troverò il modo di farlo mangiare, con il veterinario siamo in crisi per la dieta perché in 30 giorni ha fatto molti calcoli e siccome sembra che i calcoli da cistina derivino da una malattia genetica rara, non sappiamo cosa fargli mangiare. Leggo di qualsiasi altro calcolo, anche sulle scatolette Dell umido, ma non di questi. E ho paura che l urinari prescritto dopo il primo sblocco in clinica non sia adatto. Qualche povera anima ha un micetto con la cistinuria?

    #20351
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Ciao sai che non ho mai sentito questo tipo di calcoli. ho cercato su google, ma forse l’hai già fatto tu , pare sia gentico. ti giro un link,  chiedo e se trovo info su alimentazione  aggiorno.

    #20352
    danir
    danir
    Partecipante

    Ciao,

    mi dispiace per il tuo micio.

    Prova a chiedere informazioni qui

    https://www.advance-affinity.com/it/homepage

    https://www.farmina.com/it/

    Di solito rispondono in breve tempo.

    Ho trovato anche queste info su internet, magari ti aiutano

    http://www.myvetdiet.it/la_nutrizione_veterinaria_secondo_myvetdiet_dettaglio.asp?id=114

    Inoltre su un sito americano ho letto che consigliano l’umido renal, per esempio k/d della hill’s e la riduzione del sodio.

    Meglio comunque chiedere ad un veterinario nutrizionista. Eventualmente prova anche a chiedere sul sito della Royal Canin.

    Incrociamo le dita e le zampine per il tuo micio. 🙂

     

     

    #20353
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Metto altro link

    http://www.myvetdiet.it/la_nutrizione_veterinaria_secondo_myvetdiet_dettaglio.asp?id=114 ho visto che è x il cane,                     ma penso sia uguale. ne metto un.altro.

    https://www.mylavblog.net/aggiornamento-bibliografico/211-211.html

    se ho capito bene occorre avere urine alcaline.

    #20354
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Per quel che riguarda l’alcalinizzazione delle urine nelle calcolosi acide (uroliti di ossalato di calcio, urati o cistina), si può ricorrere alla somministrazione orale di citrato di potassio (di cui esiste in commercio una preparazione per uso veterinario), oppure bicarbonato di sodio.

    #20361

    Chiara74
    Partecipante

    Ciao e grazie. Sono senza pace per cui oggi avevo trovato lo stesso link ed ho scritto a 5 nutrizionisti ma nessuno ha esperienza. È una tortura, un gatto stato sempre bene che un mese fa porto di corsa in clinica per un blocco, me lo rimandano a casa dopo 4 giorni e 1500 euro che ancora non fa bene la pipi, poi lo porto al controllo e mi dicono che sta bene e di dare urinary. Poi fa due giorni di pipi normale e inizia a stare male di nuovo. Mercoledì cambio veterinario ma non riesce a cataterizzarlo, giovedì riesce e me lo fa portare a casa. A casa, giovedì sera moscetto ma prova a fare la pipi e poi da ieri piano piano non vuol mangiare, non vuol bere, sta lì immobile. E io che leggo tutto, anche sta cosa della pipi da alcalinizzare e leggo che gli urinary la acidificano. E mi chiedo se stia male perché gli ho fatto mangiare quello che mi hanno detto alla prima dimissione. E allora gli ho preso una scatoletta per gatti convalescenti, perché gli devo dare l antibiotico e l antinfiammatorio. Ma non mangia niente. Gli sparo pappa e acqua e miele con la siringa. Ed é sabato e dal veterinario andiamo lunedì per levare il catetere. E a guardarlo così mi sento morire. L altra gatta manco gli si avvicina e io non capisco se gli fa male il catetere se gli toglie appetito l antibiotico, non so più che pensare e non riesco a muovermi di casa. Tutto all improvviso. Mi sento il cuore rotto.

    #20362

    Chiara74
    Partecipante

    Grazie, scritto a tutti. Adesso sto cercando il nutrizionista. Ne avevo trovato uno su suggerimento ma dice che non ha nessun caso di gatto con cistinuria e aveva primo appuntamento a giugno. Io fino a giugno muoio se non lo vedo migliorare. Ora sto leggendo qualsiasi sito in inglese.

    #20363
    danir
    danir
    Partecipante

    Ciao,

    quando ero disperata con il mio gattone con l’insufficienza renale grave ho scritto a tante cliniche trovate su internet e mi ha risposto un gentilissimo medico professore di chirurgia veterinaria. Ti darei il suo indirizzo mail ma non so posso scriverlo qui così senza il suo consenso. Non so come funziona, se posso mandare messaggi privati….

     

     

    #20364
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Su questo forum non  c’è opzione di messaggi privati. puoi benissimo scrivere la mail x poter aiutare chiara 74

    x Chiara 74  prova ascrivere a ELICATS sul forum o sul blob  o fb. ha tanti riferimanti di specialisti.mavrei scritto io ma  ho perso    la     ps. e non riesco ad entrare

    nel forum x ora., e non riesco a recuperarla, sono poco tecnologica.  https://elicats.it/tag/calcoli-nel-gatto/

    mi ricordo che on line c’era anche il dottor prota che faceva consulenze

    #20366
    titti22
    titti22
    Partecipante

    Prova a scrivere al dottor Giuggihttp://valerioguiggi.it/

    è nutrizionista . mi pare che risponde on line.

    https://www.miciogatto.it/shop/consulenza-nutrizionale-e-dieta-personalizzata-per-gatto/

    scerto che il gatto è moscetto col catetre oltre i calcoli che ha emesso bene non sta.   xche   acqua e miele ????  da mangiare                    cosa gli piace  in cibo naturale  pollo appena scottato   ancora rosa dentro,  o sflilaccetti di  carne cruda,  ciò che gli piace male non può  fargli.

    non credo che sia peggiorato x via della dieta urinary,

    , non dare crocchette che infiammano e disidratano.

    ha bisogno di liquidi

    fallo bere  se riesci, prova  a dare https://www.google.com/search?q=Kattovit+Renal+Drink&sa=X&ved=2ahUKEwixzc-RoeX2AhVSSPEDHZddDiYQ1QJ6BAgdEAE

    o miamour drynk sono brodi con sfilaccetti molto appetibile appositi x gatti che devono bere.

    c’è anche l’erba spaccapietra che scioglie i calcoli.

    il cibo recoveri che dai  invece che con siringa,  prova a  fargli leccare la pappa  sul tuo dito, i miei appprezzavano.

     

     

    #20368
    danir
    danir
    Partecipante

    Grazie Titti22,

    @chiara74, ecco il nome e la mail del professore, magari lui con la sua esperienza saprà darti una risposta o magari indirizzarti verso qualcuno.

    Speriamo bene

    Prof Dr. Maurizio Del Bue
    già Professore Ordinario di Clinica Chirurgica Veterinaria
    Università degli Studi di Parma
    mauriziodelbue@gmail.com

    #20378

    jjj
    Partecipante

    Ciao Chiara74, mi era sfuggita la tua discussione.

    Vista la natura particolare dei calcoli anch’io penso che sarebbe opportuno chiedere un consulto da un vet esperto per chiedere conferma.

    Quel che mi pare certo è che con questi problemi è fondamentale l’apporto di acqua e in questo senso nulla consente di raggiungere una corretta idratazione come le fontanelle. Questo vale anche per i gatti sani e a maggior ragioni chi ha patologie renali. In merito copio e incollo un mio scritto:

    “Proprio per questo le fontane con acqua a basso residuo fisso in bottiglia (ad esempio la Sant’Anna) sono importantissime per i reni. Infatti bisogna sapere che i gatti mantengono un antico riflesso istintintivo: associano all’acqua ferma (tipo quella in una semplice ciotola) una qualità di sporcizia e impurità mentre all’acqua che scorre associano un concetto di “acqua pulita”. Per questo non è inusuale trovare per esempio un gatto che ad esempio beva dal bidet o da un rubinetto! Le fontane quindi stimolano in modo davvero rimarchevole i gatti ad idratarsi e consentono di raggiungere più facilmente la quota di acqua giornaliera. Con le fontane bisogna avere pazienza perché i gati generalmente hanno bisogno di un po’ tempo per abituarsi, mediamente almeno 20 giorni, ma vedrai che soldi spesi benissimo. Noi usiamo le fontane CarMate e Drinkwell, due design diversi e molto efficaci, dovrebbero andare bene anche quelle a forma di fiore, ma su quest’ultime non ho esperienza. Io consiglio caldamente di rimuovere il filtro ai carboni attivi perché sporca l’acqua per usare acqua in bottiglia a basso residuo fisso da cambiare acqua 1/2 volte a settimane appena si rimpie di impurità (peli, polvere) In certe situazioni (soprattutto con i gatti con irc) poi potrebbe essere utile comprare in un secondo momento una seconda fontana diversa dalla prima.”

    #20394

    Chiara74
    Partecipante

    Ciao e grazie a tutti. Il piccoletto la pappa la rifiuta ancora per cui lo sto nutrendo abbastanza forzatamente, ma come non capirlo visto che è un mese che sta in ballo con la recidiva.

    Bere beve, è l’unica cosa che fa da solo. La fontanella la ha già da anni ed è un micio che ha sempre bevuto molto (chissà se perchè sapeva in cuor suo di doverlo fare più dell’altra).

    Ho scritto ad advance e farmina, ma non hanno ancora risposto. Ho scritto anche a Guiggi ma prima di giugno non è disponibile ed ho scritto anche ad elicats ma non ha risposto ancora nessuno.

    Stamattina ho chiamato una clinica di Paola che ha in cura un gatto con la cistinuria, ma mi hanno detto che se il gatto non sta in cura da loro (e con tutto l’amore di mamma, portarlo da milano a paola ogni sei mesi sarebbe un inferno) non danno indicazioni e nemmeno consulti on line.

    Ora provo a scrivere al medico di parma (intanto mille grazie).

    Sono un po’ lenta nel rispondere e mi scuso, ma tra quello che cerco di leggere, il gatto avanti e indietro per il catetere e dover anche lavorare senza dormire la notte sto un po’ rimbambita.

    Grazie, di cuore, a tutt*

    Ho anche comprato la spaccapietra ma non gliela ho ancora data perchè non ho capito con quale principio sciolga i calcoli e di che tipo.

     

    #20395

    Stregatta
    Partecipante

    ciao ho letto tutto…mi dispiace un sacco. anche io non sapevo di questa patologia.

    il dotto Guiggi (o come diavolo si scrive) non so…mi sembra molto un fenomeno mediatico. sara’ un bravo nutrizionista non metto in dubbio ma qui ci vuole un superesperto in materia. ho letto che sei di milano, possibile che non riescano a dirti qualcosa in piu sulla qualita’ della vita del micio?

    hai provato in qualche clinica grossa? ad esempio la GranSasso, la dottoressa Cristina Crosta? e’ molto brava ed e’ specializzata sui gatti.

    #20398
    danir
    danir
    Partecipante

    @chiara74

    ho trovato questo link con delle info

    https://www.mylavblog.net/aggiornamento-bibliografico/211-211.html

    Prova a dire al tuo veterinario di scrivere a loro e magari qualcuno  risponderà…speriamo 🙂

     

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.