gatto con ferita in bocca


Pubblicato in: Gatto

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Forum disponibile alla sola consultazione : ISCRIVITI al NUOVO FORUM !



selinuntesere

Salve, ho trovato da qualche giorno un gatto randagio. Stava molto male la prima volta che l'ho visto ed era magro. Cosi' gli ho portato una scatoletta di mangiare umido per gatti e non e' riuscito a masticare la carne. Dopo un po ha sbadigliato e ho visto del sangue nella parte laterale della bocca, il lato interno della guancia. Allora ho iniziato a dargli un antibiotico per bambini non sapendo seavesse un infezione, pero' dopo cisca una settimana non vedo miglioramenti. Oltre a non poer masticare il mangiare non riesce a leccarsi per pulirsi, sbava tantissimo, tiene la bocca semi aperta con la punta della lingua di fuori e ha sempre le zampe anteriori e attorno alla bocca sporco di marrone che a quanto pare e' sangue. Avete consigli? Per ora non posso portarlo dal veterinario perche' non si fida abbastanza di me e ho paura che dopo un viaggio dal veterinario non si farebbe piu avvicinare per curarlo. Grazie in anticipo.

titomimilola

io dal veterinario lo porterei e poi x curarlo lo terrei chiuso da qualche parte

atena14

Ciao, purtroppo non vedo altra alternativa ad una visita dal veterinario
So che con alcuni randagi è difficile, ma magari fatti aiutare da qualcuno a prenderlo utilizzando un trasportino.
e stai tranquilla: se dopo il viaggio dal veterinario vedrà risolto il suo problema, il gatto si fiderà di te!! Loro sanno, per istinto, chi li ama.

Benny76

...quoto la visita dal vet...se sara' necessaria una degenza fatti prestare appunto una gabbia atta a tale scopo...io l'ho usata con Benny..ci ha vissuto 30 giorni....poi non la lasciava mai nemmeno se aperta...
..
se la ferita fa infezione ( cosa molto probabile considerando che è un gatto di strada) o peggiora a causa magari di liti con altri gatti potrebbe non essere piu' recuperabile..

..inoltre mi permetto, pur comprendendo la tua buona fede, di non dare mai farmaci di testa tua...senza consiglio del vet..soprattutto se ad uso umano !

Chiaralagattara

buonasera
ti consiglio anche io di portarlo al più presto da qualcuno
so perfettamente quanto sia difficile prendersi cura di un randagio
lo stress che comporta, l'apprensione
ma molto probabilmente si tratta di un incidentato o di una ferita da scatoletta...
molto spesso i randagi trovano più guai che cibo nella spazzatura, si tagliano con i bordi di scatolette di tonno o di carne, il coperchio di quelle scatolette è tremendo e pericolosissimo per i poveri gatti di strada: se non si tagliano il palato rischiano di sfigurarsi il muso rimanendo incastrati nella scatoletta...
farà sicuramente infezione, il palato non è antisettico ovviamente quindi è solo questione di tempo
finché sanguina abbondantemente puoi considerarti "in tempo" perché la ferita ancora non è diventata densa e purulenta...
facci sapere se riesci a catturarlo

ernestini

E' meglio perdere la sua fiducia che lasciarlo così, una visita subito !!!

selinuntesere

Grazie per i consiglu, mi sono informata con la mia farmacista di fiducia che mi ha aiutato a curare altri animali randagi e mi ha consigluato lo stomorgil a compresse. Ormai le prende da 4 giorni e si vedono i primi miglioramenti, chiude la bucca, morde i pezzetti di mangiare interi, si lecca per pulirsi, non sbava quasi piu' ed e' molto piu' attivo. Oltre tutto si inizia a vedere la ferita sempre piu' piccola e quando ha fame ora miagola.

Proprio 10 minuti fa guardandolo bene ho visto che ha delle zecche grosse, sto girando vari posti per prendergli un collare antiparassitario adeguato, ma ho visto accanto alla spalla dove si gratta sempre che ha una ferita tonda che piu' che altro sembra una scorticatura. Come quando sbatto su un muro ruvido, non gli sanguina molto ma un pochino si e ha poco pelo attorno. Cosa potrebbe essere? Si gratta sempre quel punto

Chiaralagattara

Per le zecche io userei anche qualche prodotto medico antiparassitario, di quelle in fialette da versare nella zona dietro al collo. Che io sappia, e per esperienza, non impedisce ai parassiti di mordere l'animale, ma impedisce loro di nidificare:
se la zecca o la pulce lo punge, dopo un po' muore: niente uova ed infestazioni.
Quindi non è detto che eviterà l'insorgere di tenie o punture varie, ma sicuramente lo pulisce.
L'area scorticata può essere un graffio che lui gratta e/o lecca. Il mio randagio rosso quando si fa male in un punto scortica tutto intorno, sembra quasi che tolga i peli per impedire che si attacchino alla ferita, è precisissimo, poi passa e ricrescono i peli... Se no un fungo? Non ricordo che i miei randagi si grattassero però...

selinuntesere

Ho pensato anche che siccome la zecca e' piu sopra di un bel po a questa ferita, magari lui la vorrebbe grattare via ma non arrivandoci si gratta sempre li. Potrebbe essere?

selinuntesere

Un altra cosa, mi potreste consigliare o un collare o delle pipette antiparassitarie, pero che levino anche le zecche, e che abbiano un costo moderato?

Chiaralagattara

certo, se no ci arriva si gratta vicino.
comunque io uso f****line per i miei randagi, costano tutti NON moderatamente rispetto all'uso che se ne deve fare
per i gatti infestati la mia dottoressa mi suggeriva due pipette a distanza di 15 gg l'una dall'altra (di norma una ogni 30 gg se non sbaglio)
si tratta di un veleno che entra nel sangue del gatto, quest'ultimo non deve leccarselo perché non gli fa bene. e non deve verificarsi un sovradosaggio per il medesimo motivo. Ce ne sono molti altri di antiparassitari, il collare non l'ho mai usato perché ho paura (forse esagero) che i randagi tra un ramo e l'altro si strozzino eheh...
Misi il f****line ad una mia randagina, due giorni dopo aveva una zecca nell'orecchio, ma dopo poche ore le cadde spontaneamente senza nemmeno che lei si grattasse.
Per rendere più chiara l'idea che, con tutto l'antiparssitario, i parassiti possono pungere, ma muoiono in breve tempo.
Per questo dovresti dargli anche qualcosa contro la tenia. E' il vermesolitario, il gatto lo ingerisce uccidendo le pulci: la pulce viene schiacciata dai denti e libera (è una cosa da film horror) la tenia nella saliva del gatto. Chiaramente prima di tutto deve liberarsi della ferita, poi si pensa a sverminarlo.


titti22

se è un gatto libero sconsiglio il collare è pericoloso

titti22

mi pare che Effipro ha lo stesso principio attivo di frontline , ma costa meno .

monika71

il frontline toglie anche le zecche, ma non lo devi mettere sulla ferita o presunta tale, sicura che non si gratta per qualche parassita? Il gatto di mia sorella appena preso si grattava a sangue a causa degli acari alle orecchie, aveva avuto anche la rogna... L'ideale sarebbe che lo visitasse un veterinario, al limite facendolo venire sul posto

Chiaralagattara



09-11-2013 alle ore 22:54, monika71 wrote:
il frontline toglie anche le zecche, ma non lo devi mettere sulla ferita o presunta tale, sicura che non si gratta per qualche parassita? Il gatto di mia sorella appena preso si grattava a sangue a causa degli acari alle orecchie, aveva avuto anche la rogna... L'ideale sarebbe che lo visitasse un veterinario, al limite facendolo venire sul posto


ai miei randagi il frontline elimina tutto. lo metti dove va messo, sulla collottola fuori portata alla lingua, e se è infestato con una dose ogni 15 gg (solo due dosi) lo pulisci definitivamente, poi passi ad una ogni 30 gg (anche se con l'arrivo del freddo ho notato che anche sui randagi le pulci non vanno più, d'inverno vanno in letargo evidentemente)