enterite cronica linfoplasmacellulare cure naturali


Pubblicato in: Rimedi naturali

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Forum disponibile alla sola consultazione : ISCRIVITI al NUOVO FORUM !



iggy

Salve a tutti,
al mio cagnolino, Biagio (jack russel), dopo aver fatto l'endoscopia, hanno diagnosticato un'enterite linfoplasmacellulare cronica. Momentaneamente non fa nessuna terapia medica, per ora riusciamo a controllare i sintomi solo con l'alimentazione (hypoallergenic della royal). Vorrei sapere se esistono medicine naturali che possano migliorare l'andamento della malattia, o prevenire frequenti ricadute o posticipare l'utilizzo di farmaci come steroidi o immunosoppressori.
grazie a tutti!

AnnaEffe

Ciao Iggy, per il mio cane che ha un problema simile al tuo, sto dando Nux Vomica 30ch 3 grani per 3 volte al giorno (Ŕ un rimedio omeopatico per aiutare la digestione e l'assorbimento degli alimenti) e 1 perla al giorno di Ribes Pet (un antinfiammatorio naturale).
Ovviamente consultati con il tuo veterinario e ricorda che non Ŕ detto che poi non abbia bisogno di cure medicinali, ma nel mio caso hanno aiutato e non poco.
Comunque persevera con l'alimentazione (il mio mangia solo Z/D della Hills)
In bocca al lupo!

[ Questo Messaggio Ŕ stato Modificato da: AnnaEffe il 04-06-2013 15:25 ]

makkia

anche al mio cucciolo Ŕ stata diagnosticata enterite cronica linfoplasmacellulare dopo colonscopia. All'etÓ un anno ha prreso i vermi ed ha avuito diarrea forte e coliche ma dopo la cura aveva ancora episodi di diarea e coliche che passavano con l'antibiotico.
Alla fine la colon e 1 mese di antibiotico. E' stato bene 6 mesi ma adesso in due mesi ho dovuto dargli antibiotico 3 volte .. con quello passa subito.
Il risultato della colonscopia Ŕ : intestino compatibile con enterite cronica ... Ma come si fÓ ad essere sicuri che sia colite linfoplasmacellulare ? non si dovrebbe escludere cause alimentari ?
Io ho provato varie diete ma alla fine ricasca ... il vet mi ha detto che tenderÓ a peggiorare e che non ha grandi aspettative

ps: c'Ŕ in internet un articolo interessante della universitÓ veterinaria di Messina sulle IBD che pare incoraggiante ...