aiuto, infezione alla zampa posteriore


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Forum disponibile alla sola consultazione : ISCRIVITI al NUOVO FORUM !



ladyjo

Buon giorno a tutti
spero che qualcuno possa darmi un consiglio per curare al meglio la mia cucciolona non piu' giovanissima.
da qualche giorno il mio cane, taglia media, incrocio di labrador, 14 anni, non riesce piu' ad alzarsi o camminare a causa di una brutta infezione ad una delle zampe posteriori.
Un paio di settimane fa la zampa in questione ha iniziato a gonfiarsi rapidamente, nel giro di 24 ore si e' aperto un "buco", da dove usciva siero e pus, come un ascesso. L'abbiamo immediatamente portata dal veterinario che ha esaminato la zampa, effettuando anche una lastra, per assicurarsi che non ci fossero corpi estranei, come spine o forasacchi. Non avendo trovato nulla di particolare ha prescritto un antibiotico raccomandandoci di pulire e disinfettare costantemente la ferita. La zampa si e' sgonfiata anche se la ferita e' sempre aperta.
Da lunedi scorso il mio cane non riesce piu' ad alzarsi o camminare, non appoggia piu' il piede della zampa con l'infezione e si trascina come meglio puo' (da anni soffre di dolori reumatici, con piaghe alle zampe anteriori).
Non potendola portare in ambulatorio (pesa piu' di 45 kg e non riesce a sollevarsi) abbiamo immediatamente avvisato il veterinario che ci ha prescritto un'iniezione che avrebbe dovuto far effetto entro 5 giorni.
Ad oggi ancora non cammina e deve essere aiutata per alzarsi e cambiare almeno posizione, non ci sono stati progressi. La zampa si e' nuovamente gonfiata e perde anche sangue dalla precedente ferita. Non sembra avere dolore: mangia regolarmente, fa il tentativo di giocare anche se non pu' muoversi e dorme serena (russa!).
Non vogliamo accanirci, ma sicuramente ha una gran voglia di vivere, come possiamo fare per curarla al meglio? Non possiamo trasportarla in ambulatorio e il nostro veterinario fino ad ora ha curato il problema legato ai dolori ossei trascurando l'infezione (cosi' ci ha detto oggi al telefono), qualcuno ha un consiglio per una terapia?
grazie infinite

Navar



13-07-2012 alle ore 00:37, ladyjo wrote:
Buon giorno a tutti
spero che qualcuno possa darmi un consiglio per curare al meglio la mia cucciolona non piu' giovanissima.
da qualche giorno il mio cane, taglia media, incrocio di labrador, 14 anni, non riesce piu' ad alzarsi o camminare a causa di una brutta infezione ad una delle zampe posteriori.
Un paio di settimane fa la zampa in questione ha iniziato a gonfiarsi rapidamente, nel giro di 24 ore si e' aperto un "buco", da dove usciva siero e pus, come un ascesso. L'abbiamo immediatamente portata dal veterinario che ha esaminato la zampa, effettuando anche una lastra, per assicurarsi che non ci fossero corpi estranei, come spine o forasacchi. Non avendo trovato nulla di particolare ha prescritto un antibiotico raccomandandoci di pulire e disinfettare costantemente la ferita. La zampa si e' sgonfiata anche se la ferita e' sempre aperta.
Da lunedi scorso il mio cane non riesce piu' ad alzarsi o camminare, non appoggia piu' il piede della zampa con l'infezione e si trascina come meglio puo' (da anni soffre di dolori reumatici, con piaghe alle zampe anteriori).
Non potendola portare in ambulatorio (pesa piu' di 45 kg e non riesce a sollevarsi) abbiamo immediatamente avvisato il veterinario che ci ha prescritto un'iniezione che avrebbe dovuto far effetto entro 5 giorni.
Ad oggi ancora non cammina e deve essere aiutata per alzarsi e cambiare almeno posizione, non ci sono stati progressi. La zampa si e' nuovamente gonfiata e perde anche sangue dalla precedente ferita. Non sembra avere dolore: mangia regolarmente, fa il tentativo di giocare anche se non pu' muoversi e dorme serena (russa!).
Non vogliamo accanirci, ma sicuramente ha una gran voglia di vivere, come possiamo fare per curarla al meglio? Non possiamo trasportarla in ambulatorio e il nostro veterinario fino ad ora ha curato il problema legato ai dolori ossei trascurando l'infezione (cosi' ci ha detto oggi al telefono), qualcuno ha un consiglio per una terapia?
grazie infinite



Ciao, i forasacchi non si vedono con RX.

comunque il cane dev'essere visitato il prima possibile da un altro Veterinario e non via telefono ma di persona.

ladyjo

Ciao Navar
Grazie mille per la risposta.
Vorrei tanto un secondo consulto ma non so davvero come muovere il cane. Oltre ad essere pesante non voglio farle male, lei non si alza praticamente piu'.
Qualche consiglio per non farle male e riuscire a muoverla almeno fino alla macchina?
Qualcuno sa se esistono servizi a domicilio nell'area di Milano, anche a pagamento?

watta75



13-07-2012 alle ore 13:24, ladyjo wrote:
Ciao Navar
Grazie mille per la risposta.
Vorrei tanto un secondo consulto ma non so davvero come muovere il cane. Oltre ad essere pesante non voglio farle male, lei non si alza praticamente piu'.
Qualche consiglio per non farle male e riuscire a muoverla almeno fino alla macchina?
Qualcuno sa se esistono servizi a domicilio nell'area di Milano, anche a pagamento?



A domicilio si possono fare i vaccini. Il tuo cane ha bisogno di una serie di accertamenti. Da una lastra non si vedono forasacchi, ma si puo' vedere l'estensione dell'ascesso e l'eventuale coinvolgimento osseo. Inoltre va valutato se mettere o meno un drenaggio, o se asportare chirurgicamente direttamente l'ascesso.

Per trasportarlo ti devi ingegnare: o fai una sorta di barella e lo carichi in macchina, o lo metti direttamente in macchina sui sedili posteriori. Meglio un po' di dolore per caricarlo che arrivare ad un punto di non ritorno.
Facci sapere

Lulina

Una specie di barella fatta con un lenzuolo matrimoniale o una coperta, qualcosa di molto resistente e poi lo adagiate in macchina e lo portate....

marilibero

Io quando Pedro stato operato per trasportarlo utilizzavo il trasportino(ovviamente enorme per farlo star comodo).Lo portavo direttamente da dentro casa alla macchina abbassando tutti i sedili

ladyjo

Grazie a tutti per i consigli.
Domani sicuramente faro' in modo di partarla da un veterinario improvvisando una barella e facendomi aiutare.
Vi faro' sicuramente sapere come va.
Buona serata a tutti

misssmith

Una coperta dovrebbe essere abbastanza resistente. Un consiglio: prima chiama il vet e mettiti d'accordo sull'orario in modo da poter entrare subito.

ladyjo

volevo ringraziare tutti per l'aiuto e i suggerimenti, purtroppo i due veterinari che l'hanno visitata non erano ottimisti e le sue condizioni troppo gravi, e' peggiorata ogni giorno nonostante le terapie. Il dolore era troppo e non potevamo lasciarla soffrire in quel modo anche se l'avremmo accudita per altri 20 anni.
La mia ladyjo si e' addormentata questa mattina, serena , tranquilla dopo una settimana difficile ma piena di amore e coccole anche nei momento piu' brutti.
grazie ancora a tutti


watta75

Scusa, ma alla fine cosa aveva la cagna? Una ferita alla zampa, per quanto infetta, si cura

ladyjo

Si presume (gli accertamenti erano ancora in corso) che fosse un tumore.
Da due giorni erano comparse crisi epilettiche, gonfiore dei genitali (con cistite) e all'ano.
Ha avuto coliche e spasmi fino ad arrivare ad un'emorragia questa notte, per non parlare della zampa che ormai era tremendamente gonfia e nera in piu' punti.
Questa mattina era stremata, entrambi i veterinari consultati, oltre al nostro di fiducia, non hanno dato speranze indipendentemente dagli esiti degli esami che ancora non sono arrivati.
Non potevamo piu' vederla soffrire, gli ultimi due giorni sono stati un calvario, per lei, perche' noi saremmo andati avanti senza problemi per tutto il tempo necessario


dadoedudu

Mi dispiace..

watta75

Mi spiace.........

budi

Poveretta quando stanno male all'improvviso i nostri animali e se ne vanno cos rapidamente tremendo.

Anna49

mi dispiace tanto, purtroppo una decisione terribile ma necessaria, per non farli soffrire
un abbraccio

[ Questo Messaggio stato Modificato da: Anna49 il 17-07-2012 22:19 ]