Cucciolo di boxer e lavoro


Pubblicato in: Il comportamento del cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Forum disponibile alla sola consultazione : ISCRIVITI al NUOVO FORUM !



tiago

Ciao a tutti sono nuovo del forum e ne approfitto a presentarmi, mi chiamo Valerio e ho due cucciolotti di cui un meticcio di 5 mesi e mezzo e un boxer di 2.
Vi espongo il mio problema, sono molto in difficolta per questo, perchè come vi ho scritto ho questi due cuccioli, quando ho preso i miei piccoli non lavoravo, ora però ho trovato lavoro fuori casa (circa a 1000 km da casa) e siccome è un lavoro molto impegnativo, starò fuori dalle 7.30 di mattina alle 19.30. Fin quando ero a casa i cani li accudivo io e mia madre (molto contraria) ora invece, devo accudirli io, non per il meticcio ma per il boxer.
il boxer dovrò portarmelo dietro (cosa che devo e voglio fare). I miei non ne vogliono sapere xk sono anziani e non riescono a gestire due cani, ma solo uno (il meticcio).
sono piccoli, il boxer fa i bisogni dentro casa, il meticcio molto di meno (è abituato a farla in balcone). ora mi dico io come farò con il boxer? cosa mi consigliate?! io ho paura a lasciarlo troppo solo in un appartamento tutte quelle ore, non voglio che soffra. come farò ad abituarlo a fare i bisognini fuori casa se posso portarlo fuori solo la mattina presto e la sera qnd torno?! è meglio che li porto entrambi così non soffrono la solitudine? vi prego consigliatemi voi!
ah dimenticavo siccome io e i miei genitori abitiamo in due case differenti il mio boxer non ha mai incontrato il meticcio per un motivo o per l'altro!.
vi ringrazio tantissimo e mi scuso in anticipo se non è la sezione adatta per questa discussione.

mary84

lasciarlo da solo in che senso? stai fuori tutto il giorno e poi ritorni la sera?

tiago

si dalle 7.30 del mattino alle 19.30 della sera! dovrebbe stare da solo 12h :( ...la mattina lo posso scendere prima di andare a lavoro e la sera starà tutto il tempo cn me!

rananera

starà con te tutto il poco tempo che rimane prima di andare a nanna direi..
situazione molto molto difficile.
ma quindi uno ha 5 mesi e mezzo e l'altro due mesi?????
MAMMA MIA...(scusa il mio attacco di panico ma avendo un neoexcucciolo diabolico mi vien la stanchezza a mille anche solo a pensare di averne due contemporaneamente di cuccioli argh)
tra l'altro ora che son piccoli vabbè si farebbero anche compagnia ma crescendo...due maschi...potrebbero anche esser rogne...
affidane uno ai tuoi...e per l'altro organizzati con un dog sitter durante il giorno (ti costerà parecchio...se hai amici o parenti disponibili...ti conviene).
un cane, qualsiasi cane, non può e non deve rimanere solo e pure chiuso in casa tutte quelle ore.
non può e non deve, a qualsiasi età...figuriamoci da cucciolo...(impazzirà, farà impazzire i vicini e ti distruggerà casa porello).

madaboutdanny

Guarda che tutte quelle ore da solo ti distrugge casa! Mi spiace dirlo, ma o trovi qualcuno che te lo porta fuori 2 volte oppure non so cosa dirti, oltretutto tu passeresti davvero poco tempo con lui...hai pensato a darlo a qualcuno che potrebbe curarlo meglio di te? Mi spiace dirtelo, ma così come è adesso la situazione mi sembra proprio brutta per il cane.

misssmith

Un cucciolo di due mesi che sta da solo tutto quel tempo non è la situazione più adatta. Al di là dei bisogni 'fisiologici', riceverebbe anche pochissimi stimoli.
E lasciarne due ai tuoi mi pare davvero troppo. In effetti, visto che è ancora così piccolo, fossi in te rifletterei sul suggerimento di madaboutdanny. Forse non è ancora il momento di impegnarsi in una cosa del genere.

mary84

ciao , sto studiando da educatrice, sono volontaria di canile da 3 anni ,
ed il problema principale dei padroni futuri che vengono ad adottare i cani è proprio la questione cane a casa e noi a lavoro.
ci sono molti dog sitter , che possono occuparsi dei tuoi cani , o dovresti cercare dei dog parking o asilo per cani , se non vuoi darli via in altra adozione , cerca i centri cinofili della puglia vicino taranto e chiedi se ti possono consigliare un dog sitter con esperienza e cmq parlerei con degli educatori esperti per vedere la soluzione migliore per i cani.
i cuccioli hanno bisogno di molti stimoli e di interagire tra loro , poi se sono maschi , per non avere rogne dovrai farli sterilizzare se non vuoi che si massacrino...di botte quando non ci sei .
spero di averti dato delle dritte...

tiago

Quote:

18-11-2011 alle ore 09:37, mary84 wrote:
ciao , sto studiando da educatrice, sono volontaria di canile da 3 anni ,
ed il problema principale dei padroni futuri che vengono ad adottare i cani è proprio la questione cane a casa e noi a lavoro.
ci sono molti dog sitter , che possono occuparsi dei tuoi cani , o dovresti cercare dei dog parking o asilo per cani , se non vuoi darli via in altra adozione , cerca i centri cinofili della puglia vicino taranto e chiedi se ti possono consigliare un dog sitter con esperienza e cmq parlerei con degli educatori esperti per vedere la soluzione migliore per i cani.
i cuccioli hanno bisogno di molti stimoli e di interagire tra loro , poi se sono maschi , per non avere rogne dovrai farli sterilizzare se non vuoi che si massacrino...di botte quando non ci sei .
spero di averti dato delle dritte...



l'ultima cosa è darlo...non lo penso minimamente e lontanamente, avvolte per loro inizio a pensare di non lavorare x qnt li amo, ma non posso xk devo portare il pane a casa!! ora penso di vedere come hai detto tu qualche asilo x cani, se fossi rimasto a taranto sicuro il problema non si sarebbe creato xk ho tutti i familiari e amici..ma andrò vicino milano..mi informerò su queste pensioni :)...

Deb80

Senti, ma non hai nemmeno un ora di pausa pranzo?? insomma...lavorerai 8 ore , non 12 consecutive,mi auguro!!!
A me viene l'ansia a lasciare la mia anche solo per 4 ore al mattino, e la mattina mi sveglio un ora prima apposta per farla giocare e quando torno non ci sono per nessuno, ma solo per lei fino al giorno dopo!
So che può sembrare eccessivo,ma i cani come i bambini hanno bisogno di noi!
Purtroppo una volta a settimana anche a me capita di fare orari terribili...tipo 4 ore,poi un ora di buco, poi altre 3 ore.
Beh, io anche se lavoro a 25 minuti in macchina da casa, esco di corsa da lavoro, corro verso casa, sto con lei anche solo 10 minuti (pipi', coccole e pappa) e poi digiuna (io)torno a scuola...
Non riesci ad organizzarti in questo modo? Un cane è un impegno, e nemmeno dei piu' leggeri...e bisogna fare dei sacrifici,..
Prova a pensare se potresti riuscire nella pausa pranzo a correre a casa per una ventina di minuti ( e tu ahime' mangerai un panino)
Se puoi e te la senti, è una soluzione che va bene...altrimenti io al tuo posto ci rifletterei bene...12 ore da solo sono proprio tante,povero piccolino!!!

tiago

Quote:

18-11-2011 alle ore 16:46, Deb80 wrote:
Senti, ma non hai nemmeno un ora di pausa pranzo?? insomma...lavorerai 8 ore , non 12 consecutive,mi auguro!!!
A me viene l'ansia a lasciare la mia anche solo per 4 ore al mattino, e la mattina mi sveglio un ora prima apposta per farla giocare e quando torno non ci sono per nessuno, ma solo per lei fino al giorno dopo!
So che può sembrare eccessivo,ma i cani come i bambini hanno bisogno di noi!
Purtroppo una volta a settimana anche a me capita di fare orari terribili...tipo 4 ore,poi un ora di buco, poi altre 3 ore.
Beh, io anche se lavoro a 25 minuti in macchina da casa, esco di corsa da lavoro, corro verso casa, sto con lei anche solo 10 minuti (pipi', coccole e pappa) e poi digiuna (io)torno a scuola...
Non riesci ad organizzarti in questo modo? Un cane è un impegno, e nemmeno dei piu' leggeri...e bisogna fare dei sacrifici,..
Prova a pensare se potresti riuscire nella pausa pranzo a correre a casa per una ventina di minuti ( e tu ahime' mangerai un panino)
Se puoi e te la senti, è una soluzione che va bene...altrimenti io al tuo posto ci rifletterei bene...12 ore da solo sono proprio tante,povero piccolino!!!



i turni lavorativi sono quelli 7.30/19.30 dopo le 8 ore sono straordinari, quindi essendo un "turno" devo seguire quegli orari, ho un ora di pausa pranzo dalle 12 alle 13 ma non sono automunito lì quindi mangerò in mensa! ho già lavorato presso questa azienda quindi sò come funziona.. però non avrei mai pensato che mi avrebbero trasferito..io per loro potrei anche rimanere a digiuno non mi interessa se mangio panini o lasagne... la difficoltà per me è difficile muovermi...mi sveglierei anche 3 ore prima pur di stare con lui...sono disposto a sterilizzarli pur di farli stare in compagnia... spenderei fior di quattrini pur farlo stare bene... solo che non sò se tutto questo può andare bene!!

lillina

il meticcio dai tuoi genitori

il boxer con te a MI

trovi un dog sitter per forza o un asilo ,a MI ce ne sono ,per le ore durente le quali lavori
sino a che sara' adulto ,da cucciolo DEVE stare con altri cani

da grande potra' uscire con te due volte al giorno + we
e un dog sitter per una mega passeggiata ogni giorno

nn so dirti altro ,la solitudine a un cucciolo fa malissimo





madaboutdanny

Per quanto tu voglia bene al cane devi pensare a lui non al dolore che proveresti tu a non averlo più, questo è egoismo, scusa se sono sincera. Il cucciolo è ancora piccolo e non risentirebbe troppo del cambiamento, inoltre tu comunque staresti con lui poco, che senso ha avere un cane se non si può condividere la vita con lui? Visto che a Taranto hai amici e parenti, non c'è qualcuno che possa tenertelo almeno fino a che è cucciolo e tu ti sistemi un pochino? Ma anche così il cane non sarebbe più tuo.

tiago

Quote:

18-11-2011 alle ore 21:21, madaboutdanny wrote:
Per quanto tu voglia bene al cane devi pensare a lui non al dolore che proveresti tu a non averlo più, questo è egoismo, scusa se sono sincera. Il cucciolo è ancora piccolo e non risentirebbe troppo del cambiamento, inoltre tu comunque staresti con lui poco, che senso ha avere un cane se non si può condividere la vita con lui? Visto che a Taranto hai amici e parenti, non c'è qualcuno che possa tenertelo almeno fino a che è cucciolo e tu ti sistemi un pochino? Ma anche così il cane non sarebbe più tuo.



no non è egoismo... dimmi quello che vuoi ma per me i miei cani sono come figli... tu daresti mai tuo figlio??

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: tiago il 18-11-2011 21:27 ]

Gepetto

Quote:

18-11-2011 alle ore 21:25, tiago wrote:
tu daresti mai tuo figlio??

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: tiago il 18-11-2011 21:27 ]



Se è per il suo bene!!? SI!!!!!!!!!!

Bruno

P.S. Ho tre figlie e due cani

Deb80

Mah, io capisco Tiago, perchè giustamente lui si è preso questi cuccioli quando la situazione era molto diversa e non si sarebbe mai aspettato questo cambiamento...Sinceramente mi sembra che Tiago ci tenga davvero tanto al suo cucciolo e quindi non prenderei nemmeno in considerazione l'idea di dar via il cucciolo!
Bisogna invece ingegnarsi per trovare una soluzione,quello si, perchè un cane (cucciolo o no) non può restare solo per 12 ore al giorno
Allora, non ti resta altro che contattare subito un dog-sitter...qualcuno di fidato..(frequentalo e parlaci un pò prima)in modo che gli faccia fare una bella passeggiata magari insieme con altri cani cosi' socializza e lo faccia svagare.
Prova gia' a metterti in contatto, vedrai che troverai qualcuno.. Però il cucciolo solo a casa per 12 ore, quello proprio no...

tiago

Quote:

18-11-2011 alle ore 22:11, Gepetto wrote:
Quote:

18-11-2011 alle ore 21:25, tiago wrote:
tu daresti mai tuo figlio??

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: tiago il 18-11-2011 21:27 ]



Se è per il suo bene!!? SI!!!!!!!!!!

Bruno

P.S. Ho tre figlie e due cani



la pensiamo diversamente si vede... io quando amo qualcosa faccio di tutto per non perderla.. cerco sempre di trovare una soluzione a tutto..e sono disposto a fare qualsiasi cosa per il loro bene.. non sono un tipo che si arrende alle prime difficoltà! mi dispiace pensare che ci sono persone che alla prima difficoltà si arrendono e darebbero loro figlio o il loro cane ad altre famiglie dove non sai nemmeno di come lo potrebbero trattare...

madaboutdanny

Quote:

18-11-2011 alle ore 23:11, tiago wrote:
Quote:

18-11-2011 alle ore 22:11, Gepetto wrote:
Quote:

18-11-2011 alle ore 21:25, tiago wrote:
tu daresti mai tuo figlio??

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: tiago il 18-11-2011 21:27 ]



Se è per il suo bene!!? SI!!!!!!!!!!

Bruno

P.S. Ho tre figlie e due cani



la pensiamo diversamente si vede... io quando amo qualcosa faccio di tutto per non perderla.. cerco sempre di trovare una soluzione a tutto..e sono disposto a fare qualsiasi cosa per il loro bene.. non sono un tipo che si arrende alle prime difficoltà! mi dispiace pensare che ci sono persone che alla prima difficoltà si arrendono e darebbero loro figlio o il loro cane ad altre famiglie dove non sai nemmeno di come lo potrebbero trattare...


Guarda che le soluzioni alternative ti sono state date, se hai i soldi puoi benissimo fare come ti hanno detto, in un'asilo per cani o un dog sitter. Il problema, per me, è il poco tempo che tu passeresti con lui, comunque. E per favore, non paragoniamo i figli con gli animali. Io adoro il mio cane, ma di certo non verrebbe prima di un eventuale figlio, in più i primi mesi che l'ho avuto ero dibattuta se tenerlo o meno, pensando che non potessi fare abbastanza per lui, poi venendo qui mi sono resa conto che il mio cane ha avuto una gran fortuna a stare con me. A mio parere se non trovi una soluzione giusta per il cane dovresti lasciarlo a qualcuno che possa curarlo meglio di te, altrimenti saresti egoista, con tutto il bene che puoi volergli.

Gepetto

Quote:

18-11-2011 alle ore 23:11, tiago wrote:
Quote:

18-11-2011 alle ore 22:11, Gepetto wrote:
Quote:

18-11-2011 alle ore 21:25, tiago wrote:
tu daresti mai tuo figlio??

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: tiago il 18-11-2011 21:27 ]



Se è per il suo bene!!? SI!!!!!!!!!!

Bruno

P.S. Ho tre figlie e due cani



la pensiamo diversamente si vede... io quando amo qualcosa faccio di tutto per non perderla.. cerco sempre di trovare una soluzione a tutto..e sono disposto a fare qualsiasi cosa per il loro bene.. non sono un tipo che si arrende alle prime difficoltà! mi dispiace pensare che ci sono persone che alla prima difficoltà si arrendono e darebbero loro figlio o il loro cane ad altre famiglie dove non sai nemmeno di come lo potrebbero trattare...


-----------------------------------------------------------------------------------
Un giorno si presentarono da lui due donne con un problema, entrambe avevano un figlio, ma durante la notte ad una delle due era morto il proprio bambino. Entrambe le donne dicevano che il bambino rimasto vivo era il loro.
Allora Salomone si fece portare una spada per tagliare in due il bambino per poi darne metà a ciascuna delle donne.
Una disse: "Uccidilo pure, così il bambino non sarà di nessuna". L'altra disse: "Dallo pure a lei il bambino, ma risparmialo".
Allora Salomone decise di dare il bambino alla donna che voleva risparmiarlo perchè aveva capito che era lei la vera madre.
------------------------------------------------------------------------------------

Questo per dire che se necessario chi ama cede anche un figlio.....

Per il tuo caso devi mettere in conto che i cani non amano chi è il suo proprietario all'anagrafe canina ma chi li segue, c'è il rischio che passando più tempo con la dog sitter che con te, lui si attacchi a quella persona che a te, in particolar in cucciolo che in pochi mesi crea il suo "branco", e che consideri te il "dormitorio".
Se voi tenerlo devi passare tutto il tempo che hai a disposizione, pausa pranzo compresa, con lui.

Ti auguro di riuscire

Bruno

rananera

il discorso di geppè non fa una piegaa e si è meritato un mio cuoricino di preferenza.
son sempre dell'idea che in caso di algternative pari a zero sia meglio una vita in semisolitudine ad un canile magari anche sciagurato, ovvio...
ma con l'opzione non opzionabile del dogsitter...
a tal proposito vogliamo anche parlar di costi?
io son sempre quella pacchiana che parla di cifre...qui si consiglian sempre educatori e dogsitter, consigli sacroisanti, sia chiaro...ma ricordiamo anche che necessitano di un investimento alto, costante, poco trattabile e per nulla ammortizzabile seppur, appunto, spesso indispensabile...
tiago...sto per farti un discorso sgradevole ma a certe cose è meglio pensarci prima...
arrivi da taranto a milano, ci sono nata e ci vivo e ne conosco bene ottime potenzialità e tragici costi di sopravvivenza.
hai già trovato casa? hai già fatto i conti? guadagnerai molto bene vero? a tavolino vedi anche se davvero potrai accantonare una cifra sostanziosa per il cucciolo da far accudire aa non parenti e amici ma a regolarmente stipendiati...
leggevo proprio l'altro giorno di un'inchiesta sul carovita milanese...han stimato che tra affitto-cibo-bollette...una coppia in affitto o con mutuo da pagare arriva a spendere sui 3000 euro al mese..(ok io spendo molto meno ma appunto son tirchia, non faccio vita sociale e non ho il mutuo)...

tiago

Quote:

19-11-2011 alle ore 17:48, rananera wrote:
il discorso di geppè non fa una piegaa e si è meritato un mio cuoricino di preferenza.
son sempre dell'idea che in caso di algternative pari a zero sia meglio una vita in semisolitudine ad un canile magari anche sciagurato, ovvio...
ma con l'opzione non opzionabile del dogsitter...
a tal proposito vogliamo anche parlar di costi?
io son sempre quella pacchiana che parla di cifre...qui si consiglian sempre educatori e dogsitter, consigli sacroisanti, sia chiaro...ma ricordiamo anche che necessitano di un investimento alto, costante, poco trattabile e per nulla ammortizzabile seppur, appunto, spesso indispensabile...
tiago...sto per farti un discorso sgradevole ma a certe cose è meglio pensarci prima...
arrivi da taranto a milano, ci sono nata e ci vivo e ne conosco bene ottime potenzialità e tragici costi di sopravvivenza.
hai già trovato casa? hai già fatto i conti? guadagnerai molto bene vero? a tavolino vedi anche se davvero potrai accantonare una cifra sostanziosa per il cucciolo da far accudire aa non parenti e amici ma a regolarmente stipendiati...
leggevo proprio l'altro giorno di un'inchiesta sul carovita milanese...han stimato che tra affitto-cibo-bollette...una coppia in affitto o con mutuo da pagare arriva a spendere sui 3000 euro al mese..(ok io spendo molto meno ma appunto son tirchia, non faccio vita sociale e non ho il mutuo)...



ciao senti il problema dei soldi per me non c'è.. ho già lavorato presso questa azienda in passato nello stesso cantiere dove andrò a vivere. ho trovato casa (io sarò a garlasco,PV) quindi è nel mezzo tra pavia e milano... ho vissuto 1 anno da trasfertista e poi sono ritornato a casa per poi esser risbattuto nuovamente lì ora (senza mai aver pensato di tornarci) quindi sò come si vive, sò i costi, e sò lo stipendio che prenderò..per quello non ho problemi a spendere per lui, dog sitter, asili, ecc... comunque sò che i cani non amano chi è il suo proprietario all anagrafe, che non è giusto lasciarlo molto tempo solo..ma è più forte di me, non riuscirei mai a darlo... vedrò se sia il caso di portarmeli entrambi e sterilizzarli, parlerò con qualche educatore cinofilo esperto e vedrò cosa mi dirà...io cmq cercherò di farmi avere la macchina aziendale, andrò a pranzo a casa, e cercherò di organizzarmi con dog sitter..

rananera

ottimo allora...
tra macchina, dog sitter e ottimo stipendio (unito sicuramente ai costi inferiori della zona), ce la puoi fare...
sarai spesso stanco, due cuccioli ti ammazzano...ma sarai anche felice...speriamo anche loro

misssmith

Quote:

20-11-2011 alle ore 00:34, tiago wrote:
ma è più forte di me, non riuscirei mai a darlo...



Credo sia proprio questo quello a cui si riferiva Gepetto...Devi riflettere bene su cosa è meglio per i cani, capisco che sia difficile separartene, ma credimi, è meglio farlo ora che il cane è cucciolo, piuttosto che ritrovarsi tra qualche mese a non poter più gestire la situazione e magari senza avere più la possibilità di trovare una famiglia perchè nel frattempo il cane è cresciuto e nessuno lo vuole più...
Ho fatto una scelta simile qualche mese fa, ho cambiato casa e ho dovuto lasciare il cane con mia madre, perché io sto fuori casa 12 ore al giorno e non ho modo di tornare in pausa pranzo né di prendermi dog sitter. E il mio è un vecchietto calmo calmo...Ma non potevo lasciarlo da solo per tanto tempo e so di aver fatto la scelta giusta per lui, anche se mi manca da morire.

rananera

miss...

evuccia

ciao, non ti consiglio assolutamente di portare entrambi con te, i boxer maschi crescendo, difficilmente riescono ad andare d'accordo con altri maschi, anche se ci sono cresciuti insieme, per quanto riguarda il resto..mah..io non sono d'accordo con chi ti consiglia di darlo via, tieni conto innanzitutto che i cani a differenza nostra, non hanno cognizione del tempo, per lui un'ora o dieci sono la stessa identica cosa..non è che si mette li a pensare..cavolo..e quando torna questo.so già 4 ore che sta fuori..no..non è così che funziona nella mente del cane, la cosa importante è che possa avere uno sfogo, che gli consenta poi di fare ciò che fanno tutti i cani del mondo durante il giorno quando stanno a casa e non sono influenzati da stimoli esterni, ossia dormire..
puoi ovviare a questo trovando un dog sitter che lo porti fuori magari due ore al giorno, ti dedicherai a lui quando torni a casa..dalle 19,30 in poi, avoja te il tempo che hai da dedicargli, senza considerare poi che si tratta di 5 giorni a settimana, anche perchè penso che il sabato e la domenica non lavori e puoi dedicargli tutto il tempo che vuoi..
io ho tre cani, ma per 11 anni ho avuto solo una cagnolina che ora ne ha 15, fino al 2002 è venuta con me in ufficio perchè potevo portarla, poi ho cambiato lavoro e non potevo più portarla con me e per molti anni è rimasta a casa da sola dalle 8,30 alle 19,30 di sera, e ti assicuro che il cane è sempre stato tranquillissimo ed equilibrato..aveva i suoi giocattoli, le sue abitudini, i suoi cuscini e tutta casa sua, perciò il suo territorio a disposizione, e non ha mai creato un problema, perciò non vedo perchè ti devi privare del tuo cucciolo per una cosa perfettamente risolvibile, capirei se dovessi partire e star fuori giorni interi, allora anche io a questo punto ti consiglierei di darlo via..ma nella tua situazione non ci sono difficoltà così insormontabili che ti devono costringere a dar via il cane..

tiago

Quote:

22-11-2011 alle ore 12:06, evuccia wrote:
ciao, non ti consiglio assolutamente di portare entrambi con te, i boxer maschi crescendo, difficilmente riescono ad andare d'accordo con altri maschi, anche se ci sono cresciuti insieme, per quanto riguarda il resto..mah..io non sono d'accordo con chi ti consiglia di darlo via, tieni conto innanzitutto che i cani a differenza nostra, non hanno cognizione del tempo, per lui un'ora o dieci sono la stessa identica cosa..non è che si mette li a pensare..cavolo..e quando torna questo.so già 4 ore che sta fuori..no..non è così che funziona nella mente del cane, la cosa importante è che possa avere uno sfogo, che gli consenta poi di fare ciò che fanno tutti i cani del mondo durante il giorno quando stanno a casa e non sono influenzati da stimoli esterni, ossia dormire..
puoi ovviare a questo trovando un dog sitter che lo porti fuori magari due ore al giorno, ti dedicherai a lui quando torni a casa..dalle 19,30 in poi, avoja te il tempo che hai da dedicargli, senza considerare poi che si tratta di 5 giorni a settimana, anche perchè penso che il sabato e la domenica non lavori e puoi dedicargli tutto il tempo che vuoi..
io ho tre cani, ma per 11 anni ho avuto solo una cagnolina che ora ne ha 15, fino al 2002 è venuta con me in ufficio perchè potevo portarla, poi ho cambiato lavoro e non potevo più portarla con me e per molti anni è rimasta a casa da sola dalle 8,30 alle 19,30 di sera, e ti assicuro che il cane è sempre stato tranquillissimo ed equilibrato..aveva i suoi giocattoli, le sue abitudini, i suoi cuscini e tutta casa sua, perciò il suo territorio a disposizione, e non ha mai creato un problema, perciò non vedo perchè ti devi privare del tuo cucciolo per una cosa perfettamente risolvibile, capirei se dovessi partire e star fuori giorni interi, allora anche io a questo punto ti consiglierei di darlo via..ma nella tua situazione non ci sono difficoltà così insormontabili che ti devono costringere a dar via il cane..



mi hai sollevato moltissimo...ora ho trovato una casa con un giardino molto grande e penso proprio di prenderla apposta per non farlo star chiuso in 4 mura ma che abbia anche spazi per correre e giocare quando io mancherò... :)

Deb80

Grande!! Come vedi, quando si vuole il bene del proprio amato cucciolo alla fine le soluzioni si trovano!
Come dice Evuccia, la maggiorparte dei cani viene lasciato a casa (anche la mia!) perchè il padrone lavora e la cosa piu' importante è che da parte tua ci sia voglia di correre, faticare, fare sacrifici, pur di passare ogni momento libero con lui.
Se è cosi', non ci saranno assolutamente problemi!
ps. io però personalmente preferisco che il cane stia in casa quando non ci sono,non la lascerei mai in giardino..


SOLE31

Ma allora se avrai la possibilità di avere una casa con giardino perchè tana preoccupazione? Hai risolto tutto, però stai attento che non si possa far male o altro. Comunque in bocca al lupo

madaboutdanny

Scusa evuccia, ma io non potrei mai lasciare il mio cane solo tutte quelle ore, oltretutto quale sarebbe lo scopo d'averlo se puoi starci così poco con lui? Sarà anche vero che non hanno la nozione del tempo, però quando torno a casa dopo più di 7-8 ore, il mio cane mi fà feste che generalmente manco si sogna di farmi, quindi vuol dire che la mancanza la sente. Magari è il mio cane che è strano...
Comunque, restando in topic, io eviterei di lasciargli il giardino a disposizione per tutte quelle ore, non si sa mai con i vicini o qualche cretino...soprattutto se magari "osa" abbaiare.

rananera

si legge spesso anche qui dentro di grossi problemi con cani lasciati "liberi e felici di scorazzare per tutto il giardino durante quelle 12 ore in cui sta da solo così non si intristisce in casa"...
se ne leggon di tutti i colori altrochè.
sulle migliori intenzioni dell'umano ci metto la mano sul fuoco per principio e per definizione..
ma appunto, per esperienze sentite...l'immenso giardino o parco che sia...non è davvero la panacea di tutti i mali, anzi, spesso li amplifica.
vedi cane che abbaia come un matto frustrato davanti a tutti i passanti...
vedi cane che solo, all'esterno o si spaventa per cause varie o si annoia ma lo fa mentre è in fase comunque iperagitata "libero e felice" secondo me quando si palra di cani è un ossimoro...e una volta spaventato e all'aperto porello che fa? scappa...e allora vai di incredibili thread con dotte disquisizioni da muratori provetti, come si alza lo steccato, come fissare la rete che ne ha già sfasciate 3, come calmare il cane, i vicini e i passanti, come intervenire tempestivamente quando vieni chiamato a causa dei problemi del tuo cane all'esterno, problemi sotto gli occhi di tutti, ma magari ti ritrovi a lavorare a 2 ore di auto e il ritorno a casa, in piena ansia quindi, è tutto un cinema sì...ma horror...

come sapete per me evuccia è un faro nel buio, una luce nella tempesta, ma davvero nè, son seria e non sto ironizzando (anche se poi ok la prendo allegramente in giro chiamandola la regina dei trasportini! -n.b. che a volte han comunque davvero il loro bel perchè-)...
più di una volta mi e ha dato dritte utilissime, pratiche e ben spiegate, ottime per neofiti.
di lei mi fido quasi ciecamente...ma l'ho sempre detto: non ho mai capito fino in fondo l'adozione di un cane per poi lasciarlo solo in casa dalle 8 alle 20, sarà un mio limite, mica dico di no, ma proprio non la capisco se non in quei casi di adozioni disperate fatte da canili disperati...
come dire...in quel caso...tendo davvero a vedere il male minore.


evuccia

voi vedete la questione esclusivamente da un punto di vista prettamente umano che il cane semplicemente non possiede..quei sentimenti e pensieri che gli attribuite, sono solo una proiezione della percezione dei vostri sentimenti e stati d'animo, infatti non a caso ci sono una quantità industriale di cani squilibrati, in preda all'ansia da separazione, cani che distruggono casa, che pisciano ovunque, che abbaiano disperatamente senza soluzione di continuità..
e questo perchè involontariamente o umanamente, non si comprende o si rispetta la sua natura, che è completamente diversa dalla nostra, come poi le sue esigenze

se ci fate caso noterete, che la maggior parte dei problemi legati all'ansia da separazione, hanno proprio origine da un comportamento troppo simbiotico e opprimente con il proprietario, se tu stai sempre addosso al cane, e ci vivi quasi in una sorta di simbiosi dedicandogli buona parte della tua esistenza, quando sei costretto a lasciarlo solo anche per poco tempo, il cane entra nella disperazione più nera, gli ormoni vanno in tilt, perchè è quelli che esasperano un comportamento e non certamente un filo logico o illogico di ragionamento, e il cane innesca meccanismi esasperati per cercare di controllare un'ansia che lo scombussola...perchè ad un certo punto il suo equilibrio viene spezzato da un cambiamento che gli fa perdere dei punti di riferimento troppo costanti..
chi invece da subito abitua il cane a stare da solo, e quando è possibile ancor meglio, con un'altro cane, avrà un cane tranquillo che dorme tutto il giorno, o cmq vive serenamente il suo territorio senza distruggere niente..e quando ti rivede ha un'atteggiamento sereno ma pacato, perchè contrariamente a quanto si può pensare..le feste smodate quando ci rivedono, con salti, giri frenetici abbai piuttosto che salti, non è la normalità per un cane e sicuramente non esprime benessere

il ricongiungimento con il branco è un rituale fondamentale per il cane, in natura una parte del branco va a caccia, mentre i gamma, che sono i subalterni agli alfa e ai beta, restano sul territorio a far la guardia e a proteggere i cuccioli, quando la caccia finisce e il branco si riunisce, avviene il rituale del ricongiungimento, attraverso un contatto olfattivo che serve proprio a ristabilire e rimarcare ruoli gerarchie e appartenenze, ed è esattamente ciò che fa il nostro cane quando ci vede dopo ore di separazione..
ma non è che i gamma al rientro dalla battuta di caccia fanno trovare un territorio tutto distrutto con gli alberi divelti perchè sono entrati in ansia a causa del distacco, e tenete conto che pur avendo km e km di foreste, restano fermi e immobili senza mai allontanarsi da quel pezzo di territorio

e poi cmq partendo dal vostro assunto, allora nessuno dovrebbe avere un cane, considerato che mediamente tutti lavoriamo mediamente 9 10 ore al giorno, e a questo punto manco un figlio, perchè va bene che non resta solo e va dai nonni piuttosto che all'asilo, ma di base noi ce ne priviamo perchè non può stare con noi, allora anche in questo caso ci si può domandare alla stessa maniera quale sia lo scopo di mettere al mondo un figlio di cui ti devi privare per tutte queste ore al giorno.. e forse è ancora peggio del cane perchè è una creatura che comprende ma non può razionalizzare..

purtroppo noi esseri umani abbiamo la pesante abitudine di complicarci la vita ulteriormente e complicarla agli altri trasmettendo problemi che creiamo solo noi..le cosiddette pippe mentali..i cani sono creature semplici con dei comportamenti abitudinari e lineari, e hanno bisogno veramente di pochissimo per essere sereni, ma quel poco deve essere adattato nella comprensione delle loro esigenze e della loro natura, non della nostra..

madaboutdanny

Guarda che il mio cane non ha nessun problema a stare solo, tutti i vicini mi hanno detto che non lo sentono mai abbaiare, generalmente quando torno lo trovo dove lo lascio e manco si alza per venirmi incontro, ma le poche volte che manco per più delle 6 ore solite allora si che mi viene incontro, scodinzolando e girandomi intorno. Se c'è prorpio una persona che non umanizza il cane sono io, caso mai lo gattizzo. E che io trovo sbagliato avere una bestia in casa se non si può stare con lui, senza paragonarlo ai figli perchè loro hanno una vita totalmente diversa. Questo ragazzo lavorerà dalle 7.30 alle 19.30, dodici ore fuori casa, una volta arrivato dovrà lavarsi mangiare, riposarsi un attimo, portare fuori il cane e poi andare a dormire dato che il mattino dopo come minimo dovrà svegliarsi alle 6 se vuole prepararsi e portare di nuovo il cane fuori...ora si può arrangiare, beato lui, con dog sitter o asili, e questo andrà forse bene per il cane, ma non per il rapporto tra loro due. Lo capirei di più se il cane fosse adulto e ci fosse un grado d'attacamento molto più forte, ma qui parliamo di un cucciolo di 2 mesi che potrebbe sicuramente attaccarsi a qualcun altro senza problemi. Io lo ritengo egoistico come comportamento, poi gli faccio i miei migliori auguri che tutto gli vada bene.

rananera

no no evù...se c'è una cosa, una sola cosa buona del vandalo...è che è sempre rimasto a casa tranquillo e pure muto! (non per tantissimo, appunto, ma quelle 4, 5 ore se le fa ogni giorno sonnecchiando), quello abbaia solo quando ci siam noi dentro con lui (e idem le sue pisciatine sante...solo con noi presenti ma in altra stanza -ma a quelle stiam ponendo rimedio e lo dico a bassissima voce nè).
quanto al figlio...hai detto cose sacrosante.
io infatti non ho figli. per scelta proprio perchè continuare a vedere le mie amiche sfornar figli (anche 4!) per poi affidarli a nonne, babysitter e asili nido fin da piccolissimi...mi ha sempre lasciato molto ma molto perplessa.
io stessa ho fatto la babysitter da giovane...in un caso il piccino mi chiese se poteva chiamarmi mamma... embhecerto mi vedeva più dei suoi parenti...
e lo dico anche serenamente: meno male che non la pensan tutti come me o l'umanità si sarebbe già estinta (ok dico anche che visti e consdierati gli ultimi sviluppi...non sono altrettanto certa sarebbe stato un male, arghhhh).
vero è che se un bambino ti organizzi e comunque sia da solo non lo lasci mai (almeno parlando di persone normalmente responsabili) è altrettanto normale lasciare un cane da solo per 12 ore.
ma se si parla tanto di animale da branco ecc...ecchecavolo ma allora prendigli anche un branco, uno o due simili con cui convivere no?!

Deb80

Io sono ancora una volta d'accordissimo con Evuccia: la Gigia sta a casa muta e assonnata (quando rientro si stiracchia per minuti) però mi fa esattamente le stesse feste sia quando manco 10 minuti che 7 ore, quindi almeno per quello che vedo dal mio cane, non mi sembra avverta tutta questa differenza!
Riguardo al post, io sarei d'accordo sul fatto di non avere un cane se si fanno orari di lavoro disastrosi, ma solo se uno deve decidere se prendere il cane gia' sapendo che fa orari del cavolo! Allora li' anche io dire di lasciar perdere e aspettare la pensione.
Però, se io adesso faccio un lavoro che mi porta a stare 5 ore al giorno fuori casa, da domani cambia la legge e dovrò stare 11 ore al giorno a scuola a lavorare, beh...io la Gigia col cavolo che la do' a qualcuno!!(fosse anche mia madre!)
Certo, la Gigia è un cane adulto, però secondo me le cose non cambiano poi di molto...Se una persona ci tiene davvero al proprio cane, alla sera quando torna a casa non sente la stanchezza!
Io ieri, appunto, sono mancata 8 ore (tornata di corsa a pranzo solo per far mangiare Gigia (un ora di macchina tra andata e ritorno), io non ho toccato cibo).Appena rientrata alle 19, non ho fatto in tempo ad entrare, prendermi 100 baci dalla tipetta, e subito a fare una luuuunga passeggiata...Alle 8 eravamo a casa, lei ha mangiato, poi io mi son fatta la doccia, abbiamo guardato un pò di tv sul divano (io e lei ) e siamo andate a dormire....mi sono dimenticata pure di cenare!!!!(vabe'..oggi ho recuperato)
Questo per dire che la stanchezza c'è...ma MAI per lei....per lei ho sempre tempo anche quando sono in mega ritardo al lavoro, per lei NON sono mai stanca,per lei trovo sempre una soluzione al lavoro se ha bisogno del vet o di altre cose importanti.
Insomma, se si entra in questa ottica secondo me Tiago vivra' benissimo questo rapporto meraviglioso con il suo cucciolo...
Però, unico consiglio, di non lasciarlo solo in giardino, ma di lasciarlo in casa a dormicchiare al calduccio. NOn mi fido e non mi fiderò mai di vicini di casa,passanti ecc ecc...

rananera

brava deb!
sia per la specifica età del cane (se adulto con cambiamento in corso...è una cosa, se cucciolo..è ben altra cosa)
e soprattutto per le raccomandazioni sull'esterno...le variabili e la casualità son troppo imprevedibili, puoi fidarti del cane ma non di tutto ciò che lo circonda e non dipende nè da lui nè da noi...

madaboutdanny

Neanche io darei via Muttley ora che ha 2 anni, ma quando era appena arrivato il problema me lo sono posto, perchè pensavo a lui, non al dolore mio nel darlo via, (perchè dopo mezz'ora che era a casa ero stracotta di lui), poi con l'esperienza ho capito che le mie erano paturnie. Io rimango della mia opinione. Pe ril discorso dei bambini io francamente lo trovo assurdo, un bambino ha una vita mille volte più varia di un cane, va a scuola, gioca con gli amici, ha parenti che si prendono cura di lui, non ha bisogno di una persona che gli stia costantemente dietro per ogni cosa, e soprattutto non rimane eternamente bambino come per i cani, beh almeno la maggior parte. Comunque io chiudo qui se no divento ripetitiva.