home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  10 mesi. Dissenteria, emorragia e vomito da novembre. - Discussione n 99588 - PermaLink
   10 mesi. Dissenteria, emorragia e vomito da novembre.
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 20-02-2018 alle ore 15:22   
Ciao ragazzi,

sono qui dopo un tour infinito dei vari veterinari nella capitale. Dal momento che sono disperata, vi faccio qualche domanda, magari avete avuto a che fare con una situazione simile. Il mio gatto ha dieci mesi e sta male da novembre. Dissenteria e sangue vivo. Ha spasmi all'addome e sta meglio solo con il cortisone.
Dopo emocromo (globuli bianchi neutrofili altissimi), tre ecografie, terapie farmacologiche ed esami delle feci (criptosporidiosi inclusa) che non hanno portato ad alcun risultato, siamo in attesa dell'endoscopia. Il medico ha parlato di possibili disbiosi o colite ulcerativa. In attesa dell'esame, ho un paio di domande: a voi è mai capitato? Sono patologie che si possono curare?
Eliot pesava 5 kg ed è dimagrito tantissimo. Il vomito è sporadico, ma c'è.

Vi abbraccio, grazie mille.


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 20-02-2018 alle ore 19:57   
Ciao, mi spiace tanto..da novembre e' un'enormita di tempo per il fisico provato del gattino...

Non ho esperienze dirette da riferire..ma da quello che so, l'alterazione della flora batterica..non dovrebbe causare perdite di sangue..a meno che questo non provochi delle lesioni nella parete intestinale, rendendo la mucosa piu' sottile e favorendo anche il passaggio di sostanze che normalmente non dovrebbero penetrare, in quanto la risposta immunitaria dovrebbe garantire un equilibrio di difesa...
Anche se il gatto e' molto giovane e potrebbe avere la flora intestinale alterata o difettosa perche' sottratto precocemente all'allattamento materno..(non so se sia questo il caso) avrebbe presentato anche altri sintomi come gonfiore, alterazione del tratto con fermentazione e putrefazione del cibo..

Poi i valori di globuli bianchi molto alti indica una situazione di infezione in corso..
Ma le 3 eco non hanno evidenziato nulla..anche sul fegato ad esempio?

La seconda ipotesi invece mi pare piu' probabile, con l'infiammazione del colon..che puo' dare diarrea e tracce di sangue rosso vivo...
E questa infiammazione potrebbe essere causata da una serie di fattori, ad esempio:

disturbi intestinali infiltrativi primari (malattia infiammatoria intestinale, neoplasie maligne)
malattie infettive (enterite infettiva acuta, parassiti interni, batteri, funghi, infezione virale o da protozoi, infezione causata da altri microrganismi)
altre malattie o disturbi medici primari che causano una irritazione intestinale secondaria (somministrazione di antibiotici che compromettono l’equilibrio della normale flora intestinale, allergie alimentari, sensibilità o intolleranza a ingredienti alimentari)

Poi se la colite diventa cronica..e dura molte settimane...ci possono essere segnali di malnutrizione e malassorbimento che causano perdita di peso vomito disidratazione pelo opaco e di cattivo aspetto come anche la condizione corporea generale

credo che l'esame endoscopico sia la scelta migliore per capirci qualcosa, solo che il gatto deve essere sedato profondamente, e questo se il gatto e' molto debilitato presenta dei rischi, quindi valutate bene con il vet quali potrebbero essere i rischi connessi..

Avete provato a tenere il gatto a digiuno per 24-36 ore o a somministrare in accordo col vet del cibo adatto e intergratori in piccole porzioni per vedere se il problema si riduceva un po'?

Adesso quanto pesa?

Fai sapere...



0 
 Profilo
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 20-02-2018 alle ore 21:38   
Ciao, grazie mille per aver risposto!

Guarda, la cosa strana è che il gatto ha SEMPRE fame ed è comunque attivo, curioso come sempre. Certo, un po' abbacchiato, ma è normale. Inoltre, il pelo è lucido da morire!

Abbiamo provato col digiuno (pensa che è stata la prima cosa che ci ha fatto fare il veterinario), ma non abbiamo risolto niente.
In base alle ecografie fatte, il fegato sembra a posto. Abbiamo anche fatto una radiografia, che non ha evidenziato niente.

Domanda stupida (perdonami perché è il mio primo gatto): lui non vomita MAI il pelo che ingerisce. Potrebbe essere un'infiammazione dovuta a questo?

Un abbraccio! Ancora grazie.




0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 21-02-2018 alle ore 04:03   
Ciao credo anch'io che un esame endoscopico sia la risoluzione del problema per capire cos'ha questo povero gattino. Puoi mettere i farmaci che ha fatto ? magari il principio attivo senza menzionare il nome originale . Con la dissenteria da così tanto tempo ci sta anche la presenza di sangue rosso vivo poverino probabilmente è solo per la grave infiammazione dell'ano. Il micio ha fatto test per fiv felv ?


0 
 Profilo
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 01-03-2018 alle ore 17:25   
Ciao, scusa il ritardo!

Domani farà l'endoscopia, ma è da ieri pomeriggio che le sue pupille sono molto dilatate, mi devo preoccupare? Tutto sommato in questi giorni è anche più attivo del solito.

Comunque ha preso antibiotici a base di penicillina, poi un altro a base di spiramicina e metronidazole.
Non vorrei si fosse preso il Trichofomas Foetus.

Grazie dell'interesse e del supporto!


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 01-03-2018 alle ore 17:49   
Hai avvertito il vet subito di questa condizione delle pupille??

Potrebbe essere causata dalla somministrazione di farmaci..ma cmq e' da far vedere attentamente..

se non e' legato alla luce e' restano dilatate indicano che vi e' un problema, tipo un'anomalia del sistema nervoso, infezioni o tumori o anche la felv..

Tra l'altro hai detto che il gatto e' molto attivo..indica forse uno stato di agitazione..

Per quello che sospetti tu..non credo..bisognerebbe accertarlo con un esame non sbrigativo..ma cmq questo potrebbe essere successo se il gatto fosse entrato in contatto con le feci di un altro gatto infetto e avendola toccate, poi si fosse leccato le zampine e il pelo e l'organismo entra nel colon..potrebbe capitare nelle colonie..e il periodo di latenza non e' per niente breve..

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ACCHIAPPACODA il 01-03-2018 18:08 ]


0 
 Profilo
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 01-04-2018 alle ore 15:56   
Ragazzi, scusate se rispondo così in ritardo, ma è un periodo di fuoco.
Allora: colonscopia fatta tre settimane fa.
Il referto dice: grave colite subacquea neutrofilica e granulomatosa.
Dopo l'intervento gli hanno somministrato la tilosina per una settimana, cosa che ha solo peggiorato le condizioni del micio: feci ancora più liquide, coliche fortissime, vomito più frequente.
Nel frattempo, il veterinario che lo segue gli ha prescritto Stomorgyl 10 e Baytril.
Ora, la cosa assurda è che a lui lo Stomorgyl non fa effetto, niente. L'ha già preso altre due volte (tra dicembre-gennaio) e sta solo male.
Al mio: "Perché di nuovo lo Stomorgyl?", la risposta è stata abbastanza laconica: "Dobbiamo rifarlo". Non capisco.
Se non si tratta di parassiti, perché danno gli antibiotici? Oltretutto, né fermenti lattici né indicazioni per un'eventuale dieta da seguire.
Tra l'altro ho fatto tutte le analisi parapsicologiche delle feci: giardiasi, cryptosporidium, tritrichomonas, tutte negative.
Sono disperata e preoccupata, il gatto perde peso.


0 
 Profilo
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 01-04-2018 alle ore 15:57   
*subacuta, non subacquea.


0 
 Profilo
janeeyre

Registrato dal: 20-02-2018
| Messaggi : 7
  Post Inserito 01-04-2018 alle ore 15:58   
PS. Ah, dimenticavo: stiamo facendo delle iniezioni settimanali di vitamina B12, che comunque ha fatto sparire quasi del tutto le emorragie.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 1.038 Secondi