home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Trasferimento gatto da area verde ad appartamento - Discussione n 99453 - PermaLink
   Trasferimento gatto da area verde ad appartamento
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 5 )
Relkas

Registrato dal: 19-01-2018
| Messaggi : 2
  Post Inserito 19-01-2018 alle ore 10:21   
Buongiorno,

come da titolo sto affrontando un trasferimento da un'area di campagna ad un'area cittadina e sto cercando di capire se portare con me la mia gatta o se affidarla piuttosto a dei vicini a lei è molto affezionata (e viceversa).

Il dilemma nasce dal fatto che la gatta, di 6 anni, ha vissuto con me all'interno di una casa rurale in un uliveto libera di scorrazzare giorno e notte interagendo con altri gatti e piccole prede, mentre ora mi sto trasferendo in un appartamento cittadino dove sarei costretto a segregarla in casa. A disposizione solo un balconcino.
Nel rustico dove vivevo c'è una coppia di vicini anziani a lei molto affezionati (a volte lei dormiva da loro) e io a malincuore sto pensando di lasciarla con loro piuttosto che portarla con me in appartamento e farla soffrire.
Mi chiedo invece se io non stia sbagliando e la gatta si troverebbe comunque meglio con me...

Vorrei un qualche parere informato sul comportamento felino per prendere una scelta nel suo interesse se possibile

Grazie a chi vorrà rispondere.




0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 19-01-2018 alle ore 17:46   
mah
anziani di che età ?

la gatta è tua ,ma vive libera
è un bel dilemma
bisogna valutare che rapporto ha con te e con la tua/sua casa ora

Sta sempre con te ,se ci sei o vaga tutto il giorno al punto di dormire altrove dai vicini?





ti sposto in COMPORTAMENTO GATTO


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 19-01-2018 17:47 ]


1 
 Profilo
Relkas

Registrato dal: 19-01-2018
| Messaggi : 2
  Post Inserito 19-01-2018 alle ore 17:59   
Ciao Lillina,

gli anziani sono due settantenni senza figli che sono a lei affezionatissimi e già mi stanno pressando per lasciarla loro che sarebbero felicissimi di accudirla.

La gatta ha un rapporto eccellente con me: quando rincaso alla sera e sente il rumore dell'auto appare dai campi per venire in casa, e quando arrivo che non c'è riconosce il mio fischio per chiamarla e dopo poco arriva. Quando sono in casa nei weekend o nel tempo libero smette di andare in giro e ce l'ho sempre intorno. Hai suoi posticini dove dormire in casa. Principalmente girovaga quando sono via per lavoro o nei mesi molto caldi, nei quali preferisce dormire su qualche ramo.

Quando rientro molto tardi o nelle giornate molto fredde pero' si fa ospitare volentieri dai due anziani di cui parlavo che giocano con lei e la coccolano.

Sono molto combattuto...

Grazie e ciao.



0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 19-01-2018 alle ore 20:53   
Non sono esperta ,ho avuto una sola gatta e poi sempre cani

la lascerei ai " nonni" settantenni ( non hanno 80 o 90 anni )
libera di vivere come sempre ha fatto

in appartamento sarebbe in galera

Se la vedranno sofferente e in crisi , ti avviseranno ,se le vogliono bene veramente
Accordati con loro

solo un mio parere da nulla
vediamo chi si collega




0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 20-01-2018 alle ore 12:40   
Ciao !!! Fosse la mia gatta abituata così come la tua la lascerei dai tuoi vicini . Hanno 70 anni e sarebbero felicissimi di averla con loro. LasciA che la miciA continui a correre felice in libertà ed ad arrampicarsi sui rami...e nelle giornate fredde in casa con loro al calduccio e con tante coccole. Per qualsiasi problema esempio ricovero in ospedale o altro la potrai tenere con te e riportarla da loro quando staranno meglio.


1 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 20-01-2018 alle ore 17:38   
Per me ci sono due modi di vivere che condizionano i gatti. Il gatto cresciuto in casa e che non ha la possibilità di uscire che a lungo andare assume il carattere di un cagnolino. Si affeziona al padrone e non gli interessa dove vive , purché ci sia lui. In questo caso la casa non é un problema .
Il gatto che vive essenzialmente libero di uscire e girare e ha come riferimento il suo territorio piuttosto che chi si occupa di lui. Tra casa o padrone sceglie la casa.
Dopo sei anni di vita così libera, credo che il tuo gatto faccia parte dei gatti liberi che amano più il loro territorio .
Se portandolo con te rimanesse in casa da solo sarebbe sicuramente annoiato e soffrirebbe molto.
Hai la possibilità di lasciarlo vivere in buone mani accontentati di andare a trovarlo qualche volta.



2 
 Profilo


Generazione pagina: 0.713 Secondi