home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  MISTERIOSA DERMATITE - Discussione n 99408 - PermaLink
   MISTERIOSA DERMATITE
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 2 )
Sandy61

Registrato dal: 29-12-2017
| Messaggi : 4
  Post Inserito 10-01-2018 alle ore 12:54   
Salve a tutti, ho un micio di sei anni castrato semilibero: frequenta il giardino e gli immediati dintorni (abito in campagna).
Da più di due mesi ha iniziato a presentare lesioni alla testa e successivamente all'altezza di una scapola.
Il veterinario all'inizio gli ha fatto un antibiotico ad ampio spettro che però ha ottenuto solo l'effetto di fargli sparire la dermatite nera che aveva sotto il mento (ne soffre periodicamente da un paio d'anni)
Continuando ad aggravarsi, nonostante collare elisabetta e trifodermin e connettivina, dopo una settimana ho cambiato vet che ha effettuato sia un vetrino da raschiamento che una coltura per escludere i funghi o micosi. Nel frattempo ho continuato per circa 15 gg la cura con antibiotici "mirati" e cortisone.
Provato a dargli anche Royal Canin Hypoallergenic che però non ha gradito. Per cui ho continuato con i suoi soliti Purina One (l'unica cosa che mangia).
Ma nessun effetto apprezzabile.
Al che sono state fatte tre biopsie prelevando campioni dalle tre principali lesioni (testa e spalla).
In attesa dell'esito, ho solo pulito le ferite con disinfettante ed un pò di connettivina dove era stato raschiato e cucito (povero...)
Sembrava stesse guarendo dato che il pelo ha iniziato a ricrescere, ma accarezzandolo ho scoperto altre piaghette sui fianchi e sulla pancia (che ovviamente la belva non mi permette di trattare...).
Gli esiti della biopsia hanno evidenziato solo una non ben definita "allergia" dovuta ad un'eccessiva reazione immunitaria.
Per cui ora la cura è reiniziata con antibiotici ad un più alto dosaggio e tra qualche giorno dovrò associarci anche la ciclosporina .
Devo aggiungere che c'è un "amico" soriano, presumibilmente "senzatetto", che ogni tanto viene a trovare il mio micio, ma ultimamente cerco di tenerli separati il più possibile perchè anche lui presenta delle piccole lesioni simili a quelle che aveva il mio all'inizio, ma molto meno gravi ed estese...
Ho chiesto al vet se potesse essere stato un caso di contagio tra gatti, ma mi ha risposto che la reazione immunitaria potrebbe essere causata da cento cose...detersivi, piante, agenti chimici nell'aria, ecc..., che non serve cambiare alimentazione.
Ora mi chiedo se tutte queste medicine non possano intossicare il micio o se magari la cosa può risolversi da sola, visto che per il resto sta benissimo!!!
Scusatemi per il "papiro", ma siete la mia ultima spiaggia...
Grazie mille e buona giornata!!!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Sandy61 il 12-01-2018 11:57 ]


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 10-01-2018 alle ore 14:11   
Ciao..dando per buono che non sia l'alimentazione..questa reazione potrebbe essere causata da tantissime altre possibilita'..

Devi cominciare a pensare a cosa puo' esserci nell'ambiente circostante..sia dentro che fuori, visto che abiti in campagna e quindi ha accesso all'esterno..che scatena questa allergia e lesioni della cute..

come hai detto tu..detersivi agenti chimici piante trattate con qualche prodotto..fertilizzanti accatastati in qualche posto dove lui e altri gatti vi possono accedere..strusciarsi o venire a contatto..

Sai che tutti i mici sono particolarmente attratti da luoghi e posti per loro interessanti da esplorare..quindi potrei pensare a un magazzino sementi fertilizzanti o altro accessibile e riparato dove poter fare il suo giretto e/o schiacciarci un pisolino..questo per l'esterno..

Per l'interno..non so cosa ci potrebbe essere di nocivo...

Devi provare ad andare per esclusione in entrambi i casi...pensando anche a quello che per te potrebbe sembrare insignificante..

Dal momento che dici che e' cominciato circa 2 mesi fa..devi provare a ricordare se e' stato introdotto qualcosa di nuovo in casa o nelle vicinanze in esterno dove lui solitamente va a gironzolare..

Puoi mettere una foto delle varie lesioni...tanto per capire?

Per il momento non puoi fare altro che seguire i consigli del tuo vet..e pensare alla causa e eliminarla..

Chiaro che cmq..non puoi andare avanti a antibiotici per mesi..imbottendolo di medicinali..
Finche' non si capisce quale sia la causa e la si elimina..difficilmente si risolve da sola..se vi e' una esposizione o un contatto con qualche sostanza che determina questa allergia che coinvolge il sistema immunitario..

Fai sapere..


0 
 Profilo
Sandy61

Registrato dal: 29-12-2017
| Messaggi : 4
  Post Inserito 14-01-2018 alle ore 10:20   
Non so se riesco a pubblicare, ma questa foto è stata fatta all'inizio del problema, ora qui gli sono ricresciuti i peli, ma c'è stato un periodo intermedio in cui la lesione si era estesa ad entrambi i lati della testa... fino all'occhio ed orecchio e dalla spalla fino ad un orecchio....
Ora ha solo delle piccole lesioni al fianchi....

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Sandy61 il 14-01-2018 10:21 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.427 Secondi