home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Probabile tumore al naso nella mia gattina anziana - Discussione n 99178 - PermaLink
   Probabile tumore al naso nella mia gattina anziana
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 6 )
robi75

Registrato dal: 05-07-2010
| Messaggi : 34
  Post Inserito 11-11-2017 alle ore 19:59   
Ciao a tutti
vi scrivo per un consiglio.
Ho una gattina di 21 anni che da circa 2 mesi presenta un'ulcera nel naso.
Con il nostro veterinario abbiamo agito in questo modo: all'inizio abbiamo provato a darle un medicinale in gocce da applicare direttamente nella cute lesa per facilitare la cicatrizzazione ma non si è mai rimarginata e appena le viene una crosticina la gattina se la toglie, sono tornato dal veterinario pochi giorni fa e ha detto che al 99% è un tumore, per saperlo con certezza ha bisogno di una biopsia ma bisogna addormentare la gattina che però presenta un soffio al cuore e corro il rischio che muoia nella sedazione, in più l'eventuale chirurgia è difficile in quanto non ci sono margini sufficienti visto la zona e ho i soliti problemi dell'età della gattina e del suo cuore, quindi sono mi sa senza speranze, dispiace perché 3 anni fa ho operato la stessa gattina per un tumore maligno alle mammelle (non aveva allora il soffio al cuore) e sono riuscito a salvarla. Capisco che ha un'età incredibile ma nonostante l'età la gattina (al momento) sta benissimo). Nell'ultimo mese la ferita non si è allargata però nella cute lesa è presente una materia bianca è nell'ultima settimana la gattina ha dalla stessa parte della ferita (nello zigomo) la guancia un poì gonfia. Il veterinario mi ha ordinato un'antiiinfiammatorio per cercare di contenere l'avanzare di questo (probabile tumore). Qualcuno cercando su Internet ha scritto che con una terapia a base di bicarbonato ha avuto dei miglioramenti (ma mi sembra strano). Avete dei consigli da darmi? Vi allego una foto. Ma quanto vogliamo bene ai nostri amici animali? Ciao e grazie a tutti, Robertino.



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: robi75 il 11-11-2017 20:00 ]


0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 11-11-2017 alle ore 22:08   
Ciao e complimenti alla nonnina.
la ferita è proprio bruttina, ma considerati gli anni fosse mia cercherei di fare in modo che non abbia male.
non sono vet ma oltre ad antiinfiammatorio non ha prescritto antibiotico per infezione???

la cura che dici è ascorbato di potassio trovi info su fondazione pantellini . è terapia alternativa per umni e per animali. so che molti hanno avuto vantaggi.
https://elicats.it/ascorbato-di-potassio-tumore-cane-gatto/http://gattocicovablog.it/ascorbato-di-potassio-per-gatto-e-cane.html/ascorbato-di-potassio-per-gatto-e-cane-2


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: titti22 il 11-11-2017 22:16 ]


0 
 Profilo
robi75

Registrato dal: 05-07-2010
| Messaggi : 34
  Post Inserito 11-11-2017 alle ore 22:24   
All'inizio della cura mi ha fatto fare un ciclo di antibiotico adesso no


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 12-11-2017 alle ore 12:41   
Credo che la cosa più importante sia fare in modo che la gatta non soffra. Non credo ci siano speranze di guarigione. Qualunque terapia che possa evitarle dolore anche se non strettamente medica penso possa andare bene.
La gatta é anziana e sta raggiungendo il suo traguardo. Vedi di portarla al fine vita nel modo più dolce e indolore possibile
Una carezza alla nonnina. Ne ho avuta una anche io . Aveva 20 anni e mezzo ma per noi sono sempre cuccioline.



0 
 Profilo
acer269

Registrato dal: 10-12-2016
| Messaggi : 289
  Post Inserito 12-11-2017 alle ore 17:08   
Ciao,

e' verosimilmente un carcinoma squamoso del naso.
http://www.oncovet.it/index.php/patologie-cliniche/62-patologia3-3

Se vedi lo zigomo gonfio puo' essere solo l'infezione oppure il tumore che e' avanzato nei tessuti tra il naso e la bocca. Il vet ha provato ad aprire la bocca alla gatta per vedere il palato superiore?

La micia mangia normalmente?
Si lava normalmente?
E' dimagrita negli ultimi mesi?
La lesione emana cattivo odore?
Le analisi del sangue sono state fatte?

La micia ha sicuramente dolore (l'espressione che ha nella foto e' inequivocabile), se vedi materiale biancastro e senti cattivo odore sicuramente c'e' infezione.

Chiedi al veterinario di continuare con antinfiammatorio ma di prescriverti anche antibiotico, non per "curare" ma solo per alleviare la sofferenza il piu' possibile.

A.









[ Questo Messaggio è stato Modificato da: acer269 il 12-11-2017 17:09 ]


0 
 Profilo
robi75

Registrato dal: 05-07-2010
| Messaggi : 34
  Post Inserito 23-12-2017 alle ore 11:45   
Ciao a tutti ne approfitto per fare gli auguri di buone feste a tutti gli iscritti
e vi scrivo per un aggiornamento sulla mia gattina "nonnina", per fortuna
a Natale è ancora con noi e sono contento perché sta meglio quindi probabile
che il tumore si sia un po' stabilizzato, e da circa 15 giorni che non ha quasi
più il gonfiore e la ferita si è addirittura accorciata, se non c'è ne pus ne cattivo
odore quindi per il momento sono contento. La cura che sto facendo
e la stessa dell'inizio ossia un antiinfiammatorio da dare a giorni alterni in dose
da 1 mg e un gel per cicatrizzare le ferita. Ho dato però in questo periodo
per circa 20 giorni anche antibiotico.
Ciao Robertino null


0 
 Profilo
titotito

Registrato dal: 26-08-2017
| Messaggi : 8
  Post Inserito 27-05-2018 alle ore 21:17   
Sono contenta che la tua gattina sia migliorata. La nostra, molto più giovane, ha sviluppato lo stesso tumore e secondo la prognosi del veterinario le restavano pochi mesi di vita. Ci hanno suggerito cure radiologiche o chimioterapiche per ritardare l'avanzare del tumore (secondo il pronostico a Natale scorso sarebbe dovuta trovarsi praticamente in fine vita). Eravamo disperati. L'esame rinoscopico con anestesia totale l'aveva ridotta a uno straccio. Lei era tristissima. Non ci convinceva oltretutto il rimedio così aggressivo (senza parlare di costi esorbitanti), e abbiamo deciso di cambiare strada e scelto un veterinario omeopatico. Dopo otto mesi di cure per nulla invasive, la nostra gatta sta molto bene, è migliorata in modo evidente (starnuti quasi scomparsi, pelo stupendo, buon appetito e umore...).
Siamo felicissimi e ci sentiamo molto fortunati.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.784 Secondi