home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  piastrine bassissime dopo farmaci - Discussione n 99110 - PermaLink
   piastrine bassissime dopo farmaci
Autore
Inizio discussione    ( Nessuna risposta )
Deb80

Registrato dal: 04-08-2010
| Messaggi : 932
  Post Inserito 29-10-2017 alle ore 06:09   
Ciao a tutti, scusate se apro un nuovo post ma negli ultimi 20 giorni la situazione sta sfuggendo di mano. Riassumo. Cane di 12 anni portata dal vet, 25 giorni fa, perché cercava erba e saltuariamente a digiuno vomitava succhi gastrici. Con grande appetito, agile e allegra. Il vet la cura per sospetta pancreatite con : 1 al dì di Lansox, 1/2 di Sinulox al mattino e mezza alla sera, 1 di Stomorgy e 1 di Cerenia. Già alla seconda somministrazione si Sinulox (associato a Stomorgyl ) la cagnolina diventa inappetente. Il vet dice di continuare perché è la pancreatite che peggiora. 10 giorni dopo la cagnolina è letargica, inappetenza, zoppicante e fatica a sollevarsi da terra. Riportata dal vet, questi riguarda le analisi del sangue e modifica la diagnosi in GASTRITE. Dice di darle LUCEN, finire Stomorgyl e associare Cerenia. La cagnolina ha alti e bassi. A volte sembra che stia meglio, a volte è totalmente assente e nauseata. Da 3 giorni invece adesso sta malissimo
È letargica, piena di dolori articolari, zoppicante e non vuole mangiare. Ieri la porto in una clinica diversa. Risultano forti algie alla colonna vertebrale e ad una spalla. Le ripetono esami del sangue ( CHE 25 giorni fa erano PERFETTE in globuli e piastrine) e le trovano tutti i problemi del pancreas, del fegato e dei reni rientrati ma i globuli rossi leggermente sotto la soglia e le piastrine bassissime. Le somministrano antidolorifico e antiacido sotto cute. Le viene fatto test malattie da zecche ed è negativo. Le vengono prescritte: onsior e vibrovet. IO insisto che tutto è iniziato con l uso di SINULOX e STOMORGYL insieme e guardando in giro non è così raro che le cefalosporine producano una diminuzione delle piastrine ma non vengo presa molto in considerazione. Ieri con l iniezione di antidolorifici la piccola ha camminato meglio e mangiato ma stamattina sembra nuovamente in coma. Comincio ad essere terrorizzata. Se dipendesse tutto da quei farmaci utilizzati basterebbe sospendere per far risalire le piastrine oppure ormai è compromessa? E con altri medicinali rischio di peggiorare tutto? Scusatemi davvero ma sono distrutta perché 25 gg fa avevo una cagnolina che stava bene e da quando ho curata sta malissimo. Grazie


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Deb80 il 29-10-2017 06:12 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Deb80 il 29-10-2017 06:13 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.120 Secondi