home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Gatto aggressivo verso cane - Discussione n 98738 - PermaLink
   Gatto aggressivo verso cane
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 5 )
Wofwof

Registrato dal: 20-08-2017
| Messaggi : 5
  Post Inserito 20-08-2017 alle ore 11:05   
Da due anni convivo con la mia compagna e i suoi due micioni (maschi adulti sterilizzati che hanno sempre vissuto solo con lei senza mai aver contatti con altri animali).
Un anno fa circa ho voluto prendere un cane, cosa che avevo sempre desiderato ma non avevo mai avuto modo di realizzare per varie ragioni. Abbiamo scelto insieme un maschio di due anni che viveva con una famiglia composta da genitori, altro cane femmina, due bambini e gatta. Quindi andavamo tranquille che lui avrebbe ben tollerato la compagnia dei pelosi già presenti. Invece no. L'inserimento è stato duro (ai tempi scrissi sul forum per avere consigli a riguardo con un account che non sono riuscita a recuperare non ricordando né il nickname ne la password).

Il cane non faceva avvicinare i gatti alla stanza dove c'era una di noi e i gatti ringhiavano, soffiavano, finché uno dei due ha iniziato ad aggredirlo. Nulla di preoccupante, abbiamo pensato, dato che lui andava sempre a zampa morbida senza artigli.
E insomma, poi sono sorti altri problemi ed è finita che il cane vive nel soggiorno recintato da cancellino di sicurezza alla porta e i gatti hanno il resto della casa. Tutto molto bello se non fosse che il gatto aggressivo ha iniziato a piazzarsi davanti al cancellino, il cane ovviamente si incuriosisce e si avvicina, e il gatto è in quel momento che infila la zampina fra le grate e lo riempie di zampate. Ruben è un cane timoroso, la sua unica reazione è abbassare il muso sul pavimento e guaire.

Finché il gatto si limitava a semplici buffetti gommosi nessuna di noi due si è preoccupata, ma stamattina (senza un'apparente ragione, come sempre) Dexter (il micione) ha teso il solito tranello a Ruben, che ha reagito mostrando i denti, poi guaendo e fuggendo via. Stavolta l'aveva graffiato. Ora Ruben ha una ferita sul musetto ed io sono molto preoccupata e dispiaciuta per questa situazione.

Come posso spiegarmi questa aggressività nei confronti di un cane che sta nella sua stanzetta e non disturba nessuno? E soprattutto, come posso capire quando sta per verificarsi una situazione del genere ed intervenire per prevenirla?


0 
 Profilo
Gio_1990

Registrato dal: 12-08-2017
| Messaggi : 122
  Post Inserito 20-08-2017 alle ore 13:58   
Ciao, qualcuno più esperto magari nel forum potrà darti qualche consiglio.
Diciamo che è una situazione tesa mi sembra di capire e il cagnolino non può vivere in sala, dovresti cercare magari con aiuto del tuo Veterinario un educatore che possa aiutarvi ad affrontare la situazione.
Se i due maschi sono così territoriali con la cagnolina confinare lei in uno spazio isolato e loro liberi in tutta la casa è chiaro che mantengono uno status più alto.
In più potresti mettere in casa i feromoni calmanti(adaptil gatti) si attacca alla spina e dura 3/4 mesi.
E miraccomando fai tante passeggiate con la cagnolina... sarà molto stressata!



0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 20-08-2017 alle ore 22:56   
Intanto ti devo dire che avere introdotto un cane nella vita di due gatti già adulti è stata una mossa azzardata. I gatti sono molto territoriali quindi l'intruso non è certamente bene accetto. Io non sono per niente esperta di cani, ma, per i gatti un nuovo cane o un nuovo gatto è comunque un ostacolo alla loro già organizzata stabilizzazione. Parla certamente con il Vet e cerca di far avvicinare poco alla volta il cane ai gatti con la tua presenza, senza accarezzare i gatti quando soffiano o attaccano il cane altrimenti sarebbe per loro una conferma di ciò che stanno facendo, ma anche senza punirli per quello che fanno, semplicemente cercando di premiarli con qualcosa di buono quando non attaccano.


0 
 Profilo
Pappagalli
| CV STAFF

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 1933
  Post Inserito 23-08-2017 alle ore 10:59   
Ciao,

puoi provare usare i ferormoni per gatti (Feliway) da usare in casa .

Oltre questo nel momento che il gatto è già approcciato alla recinzione, dovresti intervenire e gestire la situazione.
Quindi calmare il cane (che dici è timoroso e come sai i cani timorosi possono essere poi i più aggressivi), e prendere il gatto per la collottola e spostarlo in una zona più distante o nella sua cuccia o sul divano o dove in genere soggiorna. Questo fa capire la tua disapprovazione al gatto. E al cane fai capire che sai gestire la situazione.

Ti consiglio anche di acquistare dei diversivi per i gatti (giochi interattivi, corde, pallina con il cibo o quant'altro possa sfogare la frustrazione o caccia).

I gatti hanno anche un tiragraffi o zone alte dove possono salire ? (ripiani , ecc.?)

Per il momento continua a mantenere le due zone separate fintanto che non noti un miglioramento.

Puoi anche affiancare al tutto, una terapia a base di fiori di bach o simili.


ps. ev. davanti al cancelletto esistono in commercio anche dei dissuasori per gatti (ma te lo consiglio di usare solo in un secondo momento se le prese per la collottola al gatto non dovessero servire).




Ciao



0 
 Profilo
Wofwof

Registrato dal: 20-08-2017
| Messaggi : 5
  Post Inserito 27-12-2017 alle ore 18:25   
È passato molto tempo e me ne scuso. Vorrei intanto ringraziare voi che avete speso tempo a rispondermi...poi un breve aggiornamento.
Al cane stiamo somministrando da settembre una miscela di fiori di Bach per il suo perenne stato d'ansia, non si sono più verificati attacchi come quello qui descritto da parte di Dexter, anzi. Spesso va a fargli visita, e convivono pacificamente.
Il Feliway l'abbiamo e lo usiamo sia in spray che quello che si attacca alla presa di corrente per intenderci...abbiamo comunque pensato ad un episodio isolato dovuto a chissà cosa possa esser successo fra loro e non ce ne siamo rese conto.

Sia i gatti che il cane hanno giochini a volontà, tiragraffi, cucce e ripiani su cui saltare, il cane comunque si è gradualmente tranquillizzato rispetto a quando lo abbiamo preso due anni fa, soprattutto dopo aver delimitato il suo spazio prima con la gabbietta e poi con il cancellino.

È un cagnolino di cui sappiamo molto poco, ma dopo qualche mese abbiamo appreso che era stato dato via appunto per le sue difficoltà, quindi a tentativi stiamo cercando di fare il meglio per tutti e tre.
Grazie ancora a tutti! Mi sembrava educato rispondervi 😘


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 29-12-2017 alle ore 20:52   
grazie dell'aggiornamento



0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.665 Secondi