home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  Problemi neurologico-motori zampe posteriori e incontinenza - Discussione n 98703 - PermaLink
   Problemi neurologico-motori zampe posteriori e incontinenza
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
Daisy44

Registrato dal: 13-08-2017
| Messaggi : 6
  Post Inserito 13-08-2017 alle ore 16:01   
Ciao a tutti!
Leggo da un po' le discussioni presenti sul forum, ma non ho ancora trovato un caso simile al mio. Premetto che ho molta fiducia nei confronti dei veterinari che mi stanno aiutando, ma scrivo per avere qualche parere in più.
Cerco di spiegare la situazione che è un po' complicata:
Daisy, Golden di 14 anni e mezzo, sterilizzata ad 8 anni con rimozione di 2 mammelle per noduli sospetti, poi rivelatisi benigni.
Ad aprile le trovo altri due noduli ed mi accorgo che perde anche un po' di sangue da un capezzolo: il veterinario decide di fare una nodulectomia vista l'età di Daisy e di non togliere tutta la fila di mammelle: uno dei noduli è benigno, l'altro è un carcinoma di primo grado quindi dovremmo averlo preso in tempo. Subito dopo l'operazione Daisy è un po' intontita, ma la sera già gioca con un altro cane, mangia e beve...insomma tutto normale. Questo fino alla sera successiva...improvvisamente non riesce più ad alzarsi, le zampe posteriori non la sostengono più finchè si butta giù in decubito laterale ed ha una reattività scarsissima. Passa la notte ed il giorno dopo torna ad essere reattiva, mangia ma le zampe posteriori continuano ad essere praticamente inutilizzabili.
Il vet sospetta un peggioramento dell'artrosi (che già un po' aveva vista l'età, non riusciva a fare più le scale e non correva più da un paio d'anni) e le dà cortisone, a dose alte inizialmente e poi a scalare. Con il cortisone si tira su e ricomincia a camminare; diminuendo però la dose torna ad essere praticamente paralizzata. Una seconda veterinaria dello stesso studio mi propone l'agopuntura: piano piano Daisy recupera sensibilità alle zampe. Iniziamo anche fisioterapia.
Ora sono passati 3 mesi e Daisy riesce a stare in piedi da sola (un paio di minuti, mentre mangia o beve) e cammina aiutata da me con un tutore posteriore (muove le zampe ma ogni tanto le incrocia e senza il tutore cadrebbe). I veterinari dicono che c'è un qualche danno neurologico, oltre ad incrociare le zampe, appoggia a volte il dorso invece del palmo: per capire esattamente cos'è successo servirebbe una risonanza magnetica ma tanto il trattamento sarebbe sempre quello quindi mi hanno sconsigliato di farlo per risparmiare un'anestesia a Daisy.
Complessivamente lei è molto vitale, mangia, fa la guardia, gioca, tiene le giuste posture di eliminazione...insomma è normale, zampe a parte.
Ora è subentrato un problema pipì...non le scappa mai mentre dorme, ma dopo averla fatta inizia a sgocciolare e va avanti per quasi un'ora così. Questo non tutte le volta che fa pipì, ma ogni tanto in modo abbastanza casuale. Cosa potrei farla per aiutarla? La veterinaria che la segue dice che forse non riesce a svuotare bene la vescica per problemi sempre neurologici.


Scusate il messaggio chilometrico. Qualcuno ha avuto esperienze simili? Ci sono altre terapie che mi consigliate, sia per il problema motorio che per l'"incontinenza"?

Vi ringrazio infinitamente!



0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 13-08-2017 alle ore 22:42   
per l'incontinenza urinaria ci sono diversi farmaci da provare..parlane col vet


0 
 Profilo
Daisy44

Registrato dal: 13-08-2017
| Messaggi : 6
  Post Inserito 13-08-2017 alle ore 23:46   
La veterinaria preferisce aspettare e vedere se la cosa si sistema visto che per ora non perde sempre pipì dopo la minzione ma solo ogni tanto...il problema si è presentato un paio di settimane fa e secondo me sta peggiorando (le succede quasi una volta al giorno ormai, fa pipì 3/4 volte al giorno); da un paio di settimane ho smesso di darle la vitamina B1 (l'ha assunta per 2 mesi) e la veterinaria vuole provare a ridargliela e vedere se migliora il controllo della vescica/sfinteri


0 
 Profilo
Daisy44

Registrato dal: 13-08-2017
| Messaggi : 6
  Post Inserito 18-08-2017 alle ore 16:46   
Secondo voi comunque cosa potrebbe aver avuto? Mi conviene fare una visita neurologica?
Mi sono scordata di dire che mentre dorme muove tantissimo le zampe posteriori (dà dei calci)
Grazie


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.443 Secondi