home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Amstaff di 2 mesi molto pauroso. Devo preoccuparmi? - Discussione n 98384 - PermaLink
   Amstaff di 2 mesi molto pauroso. Devo preoccuparmi?
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
Logan27

Registrato dal: 24-06-2017
| Messaggi : 2
  Post Inserito 24-06-2017 alle ore 01:24   
Salve a tutti, è la prima volta che scrivo nel forum, nonostante vi seguo già da un po' di tempo.
Ciò che mi ha spinto a cercare un vostro consiglio, è il comportamento del mio piccolo amstaff che inizia a farmi preoccupare.
Vi racconto la vicenda dall'inizio.
Logan arriva a casa 4 giorni fa, a dir poco terrorizzato, immobile, coda tra le zampe e tremolante. Nonostante questo, non rifiuta il cibo, e pian panino comincia a prendere confidenza, ad uscire da sotto il tavolo (salvo poi rientrarci subito se qualcuno gli si avvicinava) e ad essere meno pauroso. Col passare dei giorni è diventato sempre più attivo, gioca di continuo, ed è parecchio attaccato a me, in maniera quasi morbosa (ma non è questo il motivo per cui vi scrivo)
Sverminato, vaccinato, decido di portarlo fuori a fargli fare i bisogni. Il panico totale, rimane immobile impaurito, e ad ogni rumore rientra verso casa... non mi preoccupa il fatto che fa i bisogni in casa, non pretendo assolutamente che abbia già la capacità di espletare le sue deiezioni fuori, mi preoccupa il fatto che quando lo porto fuori cambia totalmente, dentro gioca, è felice e scodinzolante, fuori rimane immobile (salvo qualche breve passo) e con la coda PERENNEMENTE tra le zampe.
A questo si aggiunge il fatto che la mia zona è molto trafficata da cani (non randagi) quindi c'è pipì di altri cani, ovunque, e forse questo lo limita anche a fare i bisogni..
In più ho qualche dubbio su come comportarmi quando fa i bisogni a casa, io lo rimprovero, e lui, è evidente, capisce il rimprovero, ma non vorrei che questo messaggio venga interpretato dal cane come (fare i bisogni è sbagliato, sempre e ovunque) e ho paura che questo sia un altro fattore limitante che lo spinga a non fare i bisogni fuori...
Insomma ciò che lo limita a farla fuori, a mio avviso, è la paura, e la mia domanda è: questa paura è normale? È dovuta al fatto che ancora è in casa mia da troppo poco tempo o comunque dal fatto che ancora è piccolino?

Io non ho pretese assurde, non pretendo che il cane si comporti in maniera ineccepibile dopo un paio di giorni, vorrei solo sapere se questo è normale o è un campanello d'allarme.
Logan non ha mai morso nessuno e a casa è un vero giocherellone, come ho detto prima, il problema è fuori.

Inoltre ricordo che quando andai a trovarlo per la prima volta, stava insieme agli altri cuccioli, che scodinzolavano e giocavano, mentre lui era molto impaurito messo in un angolino. Forse ha un carattere, di base, pauroso? Cosa posso fare per aiutarlo a superare questo suo disagio?

Scusate se mi sono dilungato parecchio ma vorrei fornirvi un quadro chiaro della situazione, spero possiate darmi qualche utile delucidazione. Grazie a tutti in anticipo.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Logan27 il 24-06-2017 01:26 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Logan27 il 24-06-2017 01:30 ]


0 
 Profilo
Pappagalli
| CV STAFF

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 1933
  Post Inserito 24-06-2017 alle ore 12:31   
Ciao,

il fatto che sia già timoroso quando sei andato a vedere e trovarlo rispetto la cucciolata, vorrà dire che devi lavorare su questo aspetto e per farlo, devi avvalerti del consulto di un bravo educatore cinofilo. Anche se cucciolo le basi ci sono, anche per la socializzazione con altri cani, e ti consiglio VIVAMENTE di farlo.
Riguardo la paura esterna rumori, ecc.. normalissimo. Per ora attieniti a portarlo fuori regolarmente ogni 2-3 ore, e zone meno trafficate, cosi inizia lentamente per poi progredire in zone più trafficate.
Usa premi o la tua voce per attirarlo quando si blocca.
Molto importante, quando è impaurito, tremolante, ecc.. NON accarezzarlo in modo materno, perché LO PREMI per lo stato d'animo (che invece vogliamo eliminare).

Con fermezza e decisione, gentilmente, lo inviti a seguirti.

Molto importante sarà ora costruire il rapporto tra te e famiglia, e soprattutto educarlo nel modo corretto di come giocare e usare la forza (morso), direzionandolo su altre attività.
La paura puo' essere già associata da piccolo (da come hai detto lo era già tra i cuccioli ...) quindi bisogna lavorare bene e subito, in quanto la paura puo' anche trasformarsi facilmente in aggressività.

Per le feci ed urine, tieni presente che da cuccioli appena si svegliano dal pisolino devono urinare, quindi se prendi i momenti adatti e lo porti fuori subito, lentamente imparerà a farla esternamente. Lo stesso vale per le feci. Prenditi il tempo e resta all'esterno in posti poco trafficati e lascialo esplorare. Se la fa sul momento la cosa migliore in casa, è ignorarlo e pulire senza dire nulla. Spesso sgridandolo si ottiene l'inverso..
Purtroppo il fatto della non socializzazione e problemi nel fare anche esternamente bisogni puo' essere anche causato dall'allevatore non affidabile (che non ha seguito in modo corretto i cuccioli).
Tieni presente che essendo cucciolo comunque i primi 14gg ci stanno problemi di cambiamento/disagio.
Prova appena sveglio , subito, portarlo all'esterno. Se fa pipi, premialo e entusiasmati cosi che capisca che è quello che vuoi.

Fai un piccolo corso perché sarà utile a voi e al cane, ed eviterai problematiche future.


Ciao





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Pappagalli il 24-06-2017 12:37 ]


0 
 Profilo
Logan27

Registrato dal: 24-06-2017
| Messaggi : 2
  Post Inserito 26-06-2017 alle ore 10:12   
Ciao e grazie per la risposta.
Devo dire che in questi giorni logan ha fatto dei miglioramenti, adesso scende e sale le scale da solo (cosa che prima lo spaventava).
Ieri l'ho portato al mare e in mezzo a tantissime persone non aveva nessun timore, scodinzolava, giocava con adulti e bambini, si faceva coccolare da tutti, si metteva anche a pancia in su.
L'unico problema è quando lo porto sotto! Non ne vuole sapere, quando lo scendo il suo unico pensiero è di risalire il più velocemente possibile e di conseguenza niente bisogni, potrei stare giù ore, l'unica cosa che fa è tirare verso il portone per andare via.

In altri luoghi è un cane assolutamente normale, ha paura solo quando è sotto. C'è da dire, come ho detto prima, che nella mia zona ci sono tantissimi cani, forse è il sentire l'abbaiare degli altri cani più grandi e grossi di lui che lo intimorisce? Vi dico che secondo me non sono neanche le auto che lo spaventano, perché ieri al mare, al ritorno per tornare al parcheggio, camminava tranquillamente in mezzo alle auto, insomma quando cambio zona cambia totalmente stato d'animo! È come se collegasse: sotto casa= devo avere paura.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Logan27 il 26-06-2017 10:22 ]


0 
 Profilo
dogband

Registrato dal: 31-05-2017
| Messaggi : 5
  Post Inserito 26-06-2017 alle ore 10:50   
è ovviamente, dalla tua descrizione, un cane un po' inibito, ma se avrai pazienza e costanza vedrai rapidamente dei risultati.



adesso in casa si sente protetto e sicuro e quindi gioca e sta rilassato.

Associa all'uscita un momento piacevole, appena esci dagli qualche piccolo premio, parlagli dolcemente e stai SERENA, se resti tesa pensando "adesso che succederà????" il cane lo sente e non sarà tranquillo.

quando in passeggiata manifesta paura o malessere, ignoralo e anzi girati dall'altra parte, dandogli le spalle e fingendo di essere impegnata in qualche bellissima attività; prima o poi verrà a vedere che stai facendo e allora riprendi la passeggiata.

fallo incontrare con altri cani, possibilmente calmi e tranquilli, lascia che si annusino e socializzino
dopo ogni incontro ne uscirà rafforzato; se fosse intimorito e si mette a terra tu ignoralo e anzi fai complimenti all'altro cane, come se lui non ci fosse
Ci vuole tempo e pazienza

se ritieni di non averne a sufficienza o di non essere in grado rivolgiti ad un educatore cinofilo

se è il tuo primo cane ti consiglio sicuramente di iscrivervi ad una puppy class

ce la puoi fare

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: dogband il 26-06-2017 10:51 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.467 Secondi