home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Problema con i vicini - Discussione n 97354 - PermaLink
   Problema con i vicini

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 2
Clemline

Registrato dal: 08-02-2017
| Messaggi : 7
  Post Inserito 10-02-2017 alle ore 13:02   


10-02-2017 alle ore 10:25, Pappagalli wrote:


Dopo aver letto gli articoli posso dire con certezza che il mio cane soffre di ansia da separazione perché ha questi sontomi:

SINTOMI PREOCCUPANTI
– quando il cane capisce che il padrone sta per uscire lo segue passo passo, uggiolando e piangendo;
– appena il padrone è uscito, il cane raspa contro la porta sperando di aprirla per seguirlo;
– il cane si attacca morbosamente a un oggetto che appartiene al padrone (vecchio calzino, ciabatta ecc. e manifesta un comportamento aggressivo/possessivo se qualcuno cerca di toglierglielo.



Ciao,

personalmente non credo che il cane soffra di ansia da separazione, cioè non come forma di patologia, ma sono sintomi che fanno capire che la gestione del cane non è apportata nel modo ottimale (educazione).
Altrimenti questo comportamento si svilupperebbe anche in natura tra cani (gruppo o branco). E invece guarda caso non avviene ... quindi è tutto dettato da come l'umano interagisce e cosa insegna al proprio cane (cosa che ancora noi oggi tendiamo umanizzare il cane, sia nei modi che come crescerlo).

Prenditi il tempo, anche se non stai per uscire realmente, inizia un training.
Chiedi al cane di rimanere in cuccia mentre tu fai le solite cose (non farti seguire per tutta la casa).
Prima delle soliti gesti (scarpe, giacca, ecc..) quando già vedi che inizia la causa "ansia", vai e lo porti in cuccia e gli chiedi di rimanere.
Se ti segue, semplicemente ti volti e lo riaccompagni alla cuccia ..

Questa cosa potrebbe richiedere tempo e ovviamente più correzioni perché il cane deve cambiare le abitudini.

Quando questa fase è gestibile (il cane sta in cuccia per qualche minuto) e tu torni da lui, e vedi che è rimasto in cuccia, lo premi.
In tutto questo tempo tu devi sempre essere coerente e tranquillo.
Se siete più persone in casa, tutti devono agire nello stesso modo .


Poi quando il cane è in cuccia tranquillo, prendi ed esci di casa senza salutare.

Queste cose vanno fatte senza giochi o peluches attorno, o devierebbe l'attenzione su essi (quindi sta in cuccia in quel momento perché c'è il gioco), e non per tua richiesta.

Credo poi che probabilmente devi anche lavorare su altri aspetti di "leader" nei confronti del cane, oltre che in casa, anche in passeggiata ed eventuale possessività di giochi o cibo (anche questo non so come lo gestisci , quando lo alimenti ...).



Ciao





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Pappagalli il 10-02-2017 10:26 ]



Alcune cose che hai detto le ho lette negli articoli che mi ha dato prima Enide ed ora sicuramente inizierò a farlo.
Come ho già detto l'ho portato da un comportamentalista già ed alcuni aspetti che non andavano sono stati sistemati (sia da parte nostra che da parte sua) quindi in realtà mentre lo portiamo a fare la passeggiata non ci sono problemi grossi, ogni tanto tira ma poi smette quasi subito.
Per l'alimentazione invece non ho capito cosa intendi D:


0 
 Profilo
Anna49
| CV STAFF

Registrato dal: 14-05-2012
| Messaggi : 8053
  Post Inserito 10-02-2017 alle ore 14:04   
ciao, hai provato con il collare DAP ai feromoni? potrebbe essere utile per dargli più tranquillità


0 
 Profilo
Pappagalli
| CV STAFF

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 1933
  Post Inserito 10-02-2017 alle ore 15:19   
[QUOTE
Per l'alimentazione invece non ho capito cosa intendi D:



Quando e come gli dai cibo ? 2 volte al giorno ? Prima o dopo passeggiata ?
Mangia tutto subito volentieri ?
Si fionda sulla ciotola o attende ?


Ciao


0 
 Profilo
Clemline

Registrato dal: 08-02-2017
| Messaggi : 7
  Post Inserito 13-02-2017 alle ore 14:29   


10-02-2017 alle ore 14:04, Anna49 wrote:
ciao, hai provato con il collare DAP ai feromoni? potrebbe essere utile per dargli più tranquillità



No :° dove posso trovarlo?



10-02-2017 alle ore 15:19, Pappagalli wrote:
Quando e come gli dai cibo ? 2 volte al giorno ? Prima o dopo passeggiata ?
Mangia tutto subito volentieri ?
Si fionda sulla ciotola o attende ?


Ciao



Allora, gli do da mangiare 3 volte al giorno suddividendo bene le porzioni che leggo sulla scatola dei croccantini. Solitamente mangia quando mangiamo noi, un po' dopo la passeggiata. Mangia tutto volentieri a parte quando sono troppo grandi e troppo duri, in quel caso o ci mette di più per mangiarli o cerca di non mangiarli (alla fine tanto li mangia lo stesso).

Mangia solo i croccantini (o i biscotti o gli stecchetti per i denti).

All'inizio si fiondava sulla ciotola, ora aspetta e di solito prima di mangiare si mette seduto e mi da la zampa.
So che 3 volte al giorno possono sembrare tante ma quando l'abbiamo preso lui aveva un serio problema su questo settore perchè voleva mangiare quello che mangiamo noi ed un paio di volte ha rubato il cibo dai piatti. Questo perchè chi lo aveva prima lo trattava malissimo ma gli dava da mangiare le cose che mangiavano loro o gli cucinava il pollo quindi su questo campo è stato difficile fargli passare questa cosa. All'inizio per farti capire lui abbagliava per avere il cibo, ci saltava letteralmente addosso spingendo con le zampe sulla schiena... non gli abbiamo mai dato nulla noi ovviamente e poi con un po' di pazienza ed il comportamentalista questa cosa è - fortunatamente - passata


0 
 Profilo
Pappagalli
| CV STAFF

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 1933
  Post Inserito 15-02-2017 alle ore 10:34   
Visto i problemi del passato anche con il cibo certamente avete fatto bene progressivamente lavorarci.

Sarebbe lentamente da portare a mangiare dopo di voi , o subito al rientro dall'attività.
Mentre voi mangiate il cane dovrebbe concedervi spazio stando tranquillo a distanza, o in cuccia.

Ci sono due metodi di "lavorare".
Se sta seduto e ti dà zampa è "addestramento" ma , il suo cervello è ancora concentrato sul cibo ... (e lo si vede dall'espressione o posizione corpo).
L'altro è stare seduto (magari anche potersi assentare 3 minuti e tornare, quindi parliamo di educazione e non addestramento) e il cane non deve aver toccato cibo fino al vostro "permesso". In questo modo il cane rispetta i vostri spazi ed impara a "dipendere" da voi.

Il migliore risultato si ottiene ovviamente con il secondo esempio, poiché il cane non solo vi rispetta, ma ha fiducia in voi.

Visto i trascorsi come già detto in molti di questi casi sarebbe da lavorare a fianco di un educatore cinofilo, soprattutto per non causare possessività verso il cibo (quindi ci sono anche sistemi in cui si integra azioni atte a far capire al cane che non gli viene portato via nulla).

Ciao

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Pappagalli il 15-02-2017 10:35 ]


0 
 Profilo
Eva_rino

Registrato dal: 15-02-2017
| Messaggi : 17
  Post Inserito 17-02-2017 alle ore 22:42   
Come ti capisco.
Io da quando ho cambiato casa (giugno 2016) il mio cane abbaia di continuo e non ti dico i vicini. Sono arrivati addirittura a staccarmi la corrente in quanto i contatori stanno al piano terra in cui si accede con una chiave da tutti condomini.
Ho comprato la telecamera per vedere se effettivamente abbaiava come dicevano i vicini e sopratutto volevo vedere cosa faceva esattamente, quando iniziava ad abbaiare ecc ecc. Ci sono diversi modelli su internet, io l'ho pagata intorno ai €30.
Inutile dire che l'ho portata da diversi comportamentalisti e ognuno aveva una sua teoria. Uno addirittura mi ha detto che non capiva il motivo di ignorare il cane prima dell'uscita e dell'entrata a casa.
Effettivamente nella vecchia casa io lo salutavo sia quando uscivo che quando entravo e lui per 7 anni che ha vissuto lì non ha mai abbaiato. È' sempre stato tranquillo. Ora invece mi sta facendo passare le pene dell'inferno


0 
 Profilo
Clemline

Registrato dal: 08-02-2017
| Messaggi : 7
  Post Inserito 26-02-2017 alle ore 11:27   


15-02-2017 alle ore 10:34, Pappagalli wrote:
Visto i problemi del passato anche con il cibo certamente avete fatto bene progressivamente lavorarci.

Sarebbe lentamente da portare a mangiare dopo di voi , o subito al rientro dall'attività.
Mentre voi mangiate il cane dovrebbe concedervi spazio stando tranquillo a distanza, o in cuccia.

Ci sono due metodi di "lavorare".
Se sta seduto e ti dà zampa è "addestramento" ma , il suo cervello è ancora concentrato sul cibo ... (e lo si vede dall'espressione o posizione corpo).
L'altro è stare seduto (magari anche potersi assentare 3 minuti e tornare, quindi parliamo di educazione e non addestramento) e il cane non deve aver toccato cibo fino al vostro "permesso". In questo modo il cane rispetta i vostri spazi ed impara a "dipendere" da voi.

Il migliore risultato si ottiene ovviamente con il secondo esempio, poiché il cane non solo vi rispetta, ma ha fiducia in voi.

Visto i trascorsi come già detto in molti di questi casi sarebbe da lavorare a fianco di un educatore cinofilo, soprattutto per non causare possessività verso il cibo (quindi ci sono anche sistemi in cui si integra azioni atte a far capire al cane che non gli viene portato via nulla).

Ciao

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Pappagalli il 15-02-2017 10:35 ]



Ci sono due metodi di "lavorare".
Se sta seduto e ti dà zampa è "addestramento" ma , il suo cervello è ancora concentrato sul cibo ... (e lo si vede dall'espressione o posizione corpo).
L'altro è stare seduto (magari anche potersi assentare 3 minuti e tornare, quindi parliamo di educazione e non addestramento) e il cane non deve aver toccato cibo fino al vostro "permesso". In questo modo il cane rispetta i vostri spazi ed impara a "dipendere" da voi. <--- questo anche ce lo avevano spiegato infatti gli facciamo "il rispetto del cibo" (così a noi ha detto che si chiamava il comportamentalista) però non l'ha ancora imparato alla perfezione.



17-02-2017 alle ore 22:42, Eva_rino wrote:
Come ti capisco.
Io da quando ho cambiato casa (giugno 2016) il mio cane abbaia di continuo e non ti dico i vicini. Sono arrivati addirittura a staccarmi la corrente in quanto i contatori stanno al piano terra in cui si accede con una chiave da tutti condomini.
Ho comprato la telecamera per vedere se effettivamente abbaiava come dicevano i vicini e sopratutto volevo vedere cosa faceva esattamente, quando iniziava ad abbaiare ecc ecc. Ci sono diversi modelli su internet, io l'ho pagata intorno ai €30.
Inutile dire che l'ho portata da diversi comportamentalisti e ognuno aveva una sua teoria. Uno addirittura mi ha detto che non capiva il motivo di ignorare il cane prima dell'uscita e dell'entrata a casa.
Effettivamente nella vecchia casa io lo salutavo sia quando uscivo che quando entravo e lui per 7 anni che ha vissuto lì non ha mai abbaiato. È' sempre stato tranquillo. Ora invece mi sta facendo passare le pene dell'inferno



Infatti mi sa che questa è la soluzione migliore t.t anche perchè in realtà il mio problema non è il cane, che ok abbaia quando me ne vado ma per il resto è un angelo, sono proprio i vicini. Mi toccherà prendere una videocamera e vedere se veramente fa tutto il casino che dicono loro... per il momento sto uscendo ancora meno di prima x'D per farti capire a che livelli siamo..


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 )


Generazione pagina: 0.834 Secondi