home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  ANSIA DA SEPARAZIONE - Discussione n 96651 - PermaLink
   ANSIA DA SEPARAZIONE
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 4 )
Nymeria40

Registrato dal: 03-11-2016
| Messaggi : 2
  Post Inserito 03-11-2016 alle ore 12:42   
Salve a tutti, sono nuova in questo forum, e vi scrivo perchè sono disperata. Qualche mese fa ho adottato una cagnolina, che era stata trovata per strada a poche settimane di vita da una volontaria. Purtroppo, dopo poco tempo dall'adozione, ha cominciato a sviluppare tutti i sintomi di quella che, da poco, ho scoperto essere chiamata "ansia da separazione". Vi spiego meglio: se lasciata da sola in casa, anche per poco tempo, manifesta comportamenti distruttivi su mobili, oggetti, scarpe e quant'altro; spesso abbaia e piange persino se la lascio con mia mamma fuori da un negozio per pochi minuti e, se ignorata in casa, cerca in tutti i modi di attirare l'attenzione abbaiando e mordendo tutto ciò che trova. Purtroppo ammetto di non aver dato troppa importanza a questi atteggiamenti per molto tempo, in quanto, da ignorante quale sono, credevo che tutto si sarebbe aggiustato con la crescita della cucciola.Adesso, però, ha 11 mesi, e questi comportamenti, pur essendosi attenuati, persistono. Per questo vi chiedo consiglio: oltre all'aiuto di un comportamentista, al quale voglio al più presto rivolgermi, può essere utile adottare un altro animale per ridurre lo stress della cagnolina quando non ci siamo? Avete altre dritte da darmi? Vi ringrazio tutti in anticipo buona giornata


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 03-11-2016 alle ore 20:52   
alla finestra CERCA SUL FORUM trovi una marea di casi ,intanto

un altro cane ?? prima comportamentista e consigli di gestione della piccola ansiosa ,poi eventualmente trovargli compagnia

nn sn un' esperta ,potrebbe essere terapeutico averne un un altro ,ma se l'accoppiata andasse male e se si scatenasse competizione e stress aggiunto ??


e' il tuo primo cane ?? avuti altri ?? come vive abitualmente ?? metti info della sua vita con voi


0 
 Profilo
Nymeria40

Registrato dal: 03-11-2016
| Messaggi : 2
  Post Inserito 03-11-2016 alle ore 22:05   
No, non è il mio primo cane, ho avuto un'altra cagnolina per 17 anni, anche lei presa al canile..Fin da subito la nuova arrivata ha mostrato un attaccamento morboso nei miei confronti, forse perchè sono stata la prima della famiglia che ha visto: i primi giorni non potevo nemmeno cambiare stanza senza che mi seguisse o si mettesse a piangere se provavo a chiudermi dentro. Diciamo che non mi sembra di aver fatto nulla per accentuare questi suoi comportamenti, anzi..quando torno a casa cerco di ignorarla il più possibile, anche se cerca di saltarmi addosso per salutarmi, la portiamo a spasso circa 3 volte al giorno, facendola correre il più possibile per farla stancare, quando non ci siamo le lascio dei giochi (come l'osso in pelle bovina) da sgranocchiare, ma niente, tutte le volte che rientriamo in casa troviamo qualche danno. L'idea di una compagnia "animalesca" mi è venuta leggendo qua e là vari articoli su internet, ed essendo la cagnolina molto socievole con i suoi simili, pensavo potesse essere una buona soluzione. In ogni caso, consulterò vari esperti prima di prendere una decisione. Grazie mille


0 
 Profilo
Pappagalli
| CV STAFF

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 1933
  Post Inserito 04-11-2016 alle ore 10:34   
Ciao,

ti consiglio di rivolgerti al comportamentista che potrà valutare il vero problema di ansia da separazione e come intervenire o correggere il problema.


Altra compagnia, vista la situazione, potrebbe più che migliorare, peggiorare .. quindi è bene interpellare une esperto per valutare cosa è meglio fare.

Ciao


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 11-11-2016 alle ore 15:22   
eccomi! di questi casi ne ho avuti a decine... tutti risolti ...ti dico solo che ci vorrà un grande lavoro da parte tua e anche tu dovrai correggere alcuni tuoi atteggiamenti , inoltre per il percorso riabilitativo devo però avvisarti che la cosa non si risolve nel giro di una settimana ma ci vuole un po' di tempo in base alla gravita' del caso, se mi dici di dove sei ti indirizzo . inoltre chi seguirà la cucciolona saprà dirti se devi essere indirizzata dal veterinario comportamentalista che ti affiancherà nella terapia con istruttore.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.554 Secondi