home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  Morte Bianca - Discussione n 96642 - PermaLink
   Morte Bianca
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
GiuliaCortex

Registrato dal: 02-11-2016
| Messaggi : 1
  Post Inserito 02-11-2016 alle ore 01:32   
Non so neanche come mi venga in mente di scrivere in questo forum.
Aprire una discussione sulle morti bianche, ottenere delle risposte non lo riporterà indietro.
Qualche giorno fa potevo dirvi di essere la proprietaria di un bellissimo cucciolo di scottish fold grigio.
E' entrato nella mia vita a febbraio ma solo a dicembre avrebbe compiuto un anno.
Un cucciolo adorabile. Ho sempre pensato che i gatti fossero quelli furbi, indipendenti, ruffiani abbastanza da farsi viziare ai limiti del possibile.
Lui non era così. Era la cosa più dolce che mi fosse mai capitata, incondizionatamente.
Mai uscito di casa, mai fatto danni. Solo tanta, forse troppa compagnia.
Mai saltato un vaccino, antipulci sempre puntuale, mai manifestato alcun disagio se non qualche tremolio che forse ho sottovalutato.
Giovedì scorso sono dovuta partire per un viaggio di breve durata, 3/4 giorni.
Non era la prima volta che lo lasciavo nella pensione per animali.
La prima volta a marzo era veramente piccolo, lo lasciai 4 giorni e lo ripresi. Tutto normale.
La seconda volta ad aprile lo lasciai addirittura 10 giorni. Quando lo ripresi faticai a riconoscerlo da quanto era cresciuto ma caratterialmente era lo stesso di sempre, nessun minimo problema.
Così quando giovedì l'ho lasciato per la terza volta (stessa pensione) non mi sono posta alcun problema, "ormai ci è abituato" ho pensato.
Due giorni fa ho ricevuto la chiamata più brutta della mia vita.
L'avevano trovato morto. Anzi "senza vita" usando le loro parole.
Capire cos'è successo non me lo riporterà indietro e non mi farà sentire meno dolore, ma forse potrà placare un minimo il senso di colpa che mi sta divorando.
Secondo il parere dei responsabili della sua tutela presso la pensione, il gatto non aveva accusato nessun segno di disagio, aveva mangiato e giocato fino a tardi.
Il mattino dopo lo hanno trovato credendolo appisolato ma in realtà era freddo e "senza vita".
Ancora attendo i risultati dell'autopsia.
Secondo loro si è trattato di un infarto durante il sonno.
E ALLORA IO VI CHIEDO. NON SONO UN VETERINARIO. NON HO VOCE IN CAPITOLO.
MA NON VOGLIO CREDERE CHE UN CUCCIOLO SANO POSSA MORIRE D'INFARTO COSI', NEL SONNO. VI PREGO, HO BISOGNO DI UN PARERE MEDICO PERCHE' DI LORO NON MI FIDO.





0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 02-11-2016 alle ore 22:48   
l'autopsia chiarirà i dubbi che hai...mi spiace molto, un problema cardiaco è sicuramente tra le cause che possono portare a un decesso così improvviso


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.233 Secondi