home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  Valori enzimatici molto alti in golden retriever - Discussione n 96163 - PermaLink
   Valori enzimatici molto alti in golden retriever
Autore
Inizio discussione    ( Nessuna risposta )
Valeross

Registrato dal: 01-09-2016
| Messaggi : 1
  Post Inserito 01-09-2016 alle ore 01:04   
Salve, lunedý il mio golden maschio castrato che compirÓ 13anni a giorni e pesa 34kg, ha vomitato una volta e durante la notte ha fatto numerosissimi sforzi ma senza rigettare nulla. Ieri mattina di corsa dal veterinario che effettua subito visita da cui risulta dolorante alla pancia ma non al fegato ed esegue esami sangue da cui rileva valori enzimatici molto alti:
AST 692 (0-50) ALT 1000(10-100) ALP 380(23-212) GGT 30(0-7) CPLI negativo.
Tutti gli altri valori perfettamente nella norma.
Esegue ecografia addominale e raggi da cui al fegato non risulta nulla mentre intestino appare infiammato. Una ghiandola surrenale poco visibile.
Terapia con flebo, iniezioni di gastroprotettori, antibiotici, vitamine b e protettori per epatite.
Digiuno fino a stanotte dove ha richiesto cibo e abbiamo dato una ventina di crocchini.
Stamattina di nuovo flebo e idem nel pomeriggio dove per sicurezza ha preferito ripetere analisi sangue ed i valori risultano leggermente pi¨ bassi:
AST 90, ALT 848, ALP 311, GGT 25.
Ha consigliato cibo specifico per problemi al fegato e 2 compresse al giorno di acido ursodesossicolico e 2 di Hepatikrill.
Lui sospetta intossicazione anche se non se la sente di escludere nulla. Domani ripetiamo flebo e tra una settimana ripetizione esami sangue.
Oggi abbiamo somministrato dosi ridottissime di cibo e le feci sono normali. Mangia da anni cibo secco tipo gastro intestinal essendo sempre stato delicato di intestino che abbiamo sostituito 1mese e mezzo fa con altra marca perchŔ le feci erano sempre tenere. Non ha assunto nessun medicinale nell' ultimo periodo. Oggi ha mangiato un po' svogliatamente mentre stasera sembrava pi¨ affamato.
Siamo preoccupati vedendo comunque incertezza sulla diagnosi e ci chiediamo se la terapia e l'iter da seguire siano corretti. E se fosse intossicazione potrebbe dipendere dal nuovo cibo che ci siamo accorti contenere olio di pesce al quale Ŕ sempre stato intollerante?
Vi ringrazio anticipatamente.



0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.124 Secondi