home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  Gatto nero europeo 2 anni gravi problemi allo stomaco - Discussione n 96053 - PermaLink
   Gatto nero europeo 2 anni gravi problemi allo stomaco
Autore
Inizio discussione    ( Nessuna risposta )
Randagissima

Registrato dal: 17-08-2016
| Messaggi : 1
  Post Inserito 17-08-2016 alle ore 02:42   
Salve è la prima volta che scrivo in un forum spero di stare rispettando tutti i parametri.. dunque, mi rivolgo agli amanti degli animali con esperienza e/o intuito e a voi veterinari perché sono a un punto critico con il mio micio.
L'ho preso due anni fa da una nidiata che ha avuto uno svezzamento artificiale causa uccisione ahimè, della madre. Da subito grande amore, è un cucciolo sensibile,si è subito attaccato moltissimo, coccoloso,vivace, curioso, si instaura subito uno splendido legame,ma da quasi subito cominciano anche i suoi problemi di salute di tipo gastrointestinale sembrerebbe. In sostanza vomita troppo spesso. Ho provato mille strade con il veterinario, dalla dieta, ai farmaci.. Poi con un altro vet abbiamo approfondito gli esami: sangue ed ecografia. Tutto normale tranne l'eco che mostra una palla strana vicino alla bocca dello stomaco. Poi con uno specialista scopriamo essere un'ernia dello stomaco che si è riversato nell'esofago per lo sforzo del vomito.In tutto questo Nn vi dico l'angoscia di Nn vederlo mangiare mai senza il rischio di vomito.. Di sentirlo miagolare per la nausea, che non riesce a dormire perché se si stende gli viene la saliva alla bocca.. il vet dice anche che il travaso eccessivo di succhi gastrici deriva probabilmente da un problema genetico di tessuti lassi che aprono troppo sia il piloro che il cardias e che non gli permette di trattenere il cibo nello stomaco e che l'unica cosa da fare è l'intervento chirurgico per restringere le valvole.Quindi dopo un triplice intervento (valvole più ernia),senza garanzia dell'esito.. dopo un recupero da cardiopalma.. Ramassìn decide di farcela e sembra tutto risolto. Mangiava e digeriva pure! Massima felicità. Durata: due settimane. Un giorno mangiando dei croccantini comincia a sbavare fiumi di schiuma. E da lì Son ripartiti i vomiti che ad oggi sono ogni due giorni circa...questo più di tre mesi fa, che fossero saltati i punti interni? Che sia anche psicosomatico? Lo specialista non sapeva più cosa pensare... Io neanche. Qualche idea? Considerazione? Aiuto.. sono veramente disperata.Grazie di cuore.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Randagissima il 17-08-2016 02:44 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.122 Secondi