home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  GATTO ANZIANO E CIECO - Discussione n 95570 - PermaLink
   GATTO ANZIANO E CIECO
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 6 )
frappe91

Registrato dal: 15-06-2016
| Messaggi : 1
  Post Inserito 15-06-2016 alle ore 13:53   
Salve! Vi scrivo in merito al mio GATTO MASCHIO. Ha 15 anni ed è sempre stato un animale molto libero e indipendente, abituato a stare anche lunghi periodi fuori casa, per fare poi sempre ritorno (abitiamo in campagna). Da qualche tempo, nonostante sia ancora molto bello, lucido e scattante, è diventato progressivamente cieco e, ancor più di recente, sordo. Non riesce più ad orientarsi, sbatte contro gli oggetti, ma ha la forza e la volontà di muoversi e andare chissà dove spinto dal suo istinto. La cosa peggiore è che non riesce a stare in luoghi chiusi troppo a lungo e, non riconoscendoci, cerca anche di graffiarci, nonostante sia stato sempre molto affettuoso con noi.
Non sappiamo davvero come comportarci, se lo teniamo al chiuso piange, se lo lasciamo libero si perde e, tra l'altro, abitiamo sì in campagna ma in centro paese, con macchine che passano, quindi il rischio di vederlo investito o malmenato da qualcuno che vuole cacciarlo via è forte.
Ci hanno consigliato di sopprimerlo, ma non mi sembra per nulla malmesso da prendere una decisione del genere.
Come dovremmo comportarci?
Grazie molte!


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 15-06-2016 alle ore 14:02   
io penso che il tuo gatto si è abituato a vivere felice ed in libertà.
Per proteggerlo dovresti tenerlo in casa , ma dubito che continuerebbe ad essere un gatto felice.
O lo lasci vivere libero accettando le molte probabilità che vada in contro a una morte violenta o decidi che ha avuto una vita libera e felice ed è meglio chiuderla onorevolmente senza che vada incontro a possibili sofferenze.
Una decisione estremamente difficile che solo tu puoi valutare.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 15-06-2016 alle ore 21:10   
sopprimerlo ??? e perche' mai

mettergli un collare fluorescente ,se lo tollera ,per individuarlo quando gironzola ???



0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 15-06-2016 alle ore 23:32   
Lillina , vanno valutati la pericolosità della strada , i luoghi che frequenta , la presenza di cani o gatti che possono attaccarlo. Il gatto oltre che cieco é sordo.
Non vede ne sente le macchine e potrebbe rimanere ferito a lungo.



0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 16-06-2016 alle ore 12:56   
dovrebbe stare in casa




0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 16-06-2016 alle ore 18:56   
io prima di pensare all'eutanasia lo farei stare in casa hai già provato???? senza cedere ai pianti non è detto che continui i gatti si abituano.

magari provando ad utilizzare il feliway che tranquillizza. e facendogli compagnia e giochini.

sentirei anche un altro vet. è stato accertato il motivo x cui è diventato cieco e sordo???
pensare all'eutanasia solo xchè cieco e sordo. x me no..


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: titti22 il 16-06-2016 18:58 ]


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 16-06-2016 alle ore 21:53   
Condivido il tentativo di tenerlo in casa, ma se il gatto non regge é un bel problema.
Penso che la cecità e l'essere divenuto sordo dipenda dalla vecchiaia e dalla vita libera che il gatto ha condotto fino ad ora.
I gatti casalinghi che non sono sottoposti a intemperie ecc..hanno una vita più lunga.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.761 Secondi