home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  urgentissimo gatta moribonda - Discussione n 94875 - PermaLink
   urgentissimo gatta moribonda

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 15 )
giu9

Registrato dal: 30-03-2016
| Messaggi : 8
  Post Inserito 30-03-2016 alle ore 19:50   
salve, sono disperata, vi prego di aiutarmi. 4 mesi fa ho scoperto grazie ad un edema polmonare che la mia gatta di 13 anni è ipertiroidea con insufficienza renale e cardiopatia abbastanza grave. prende svariate medicine (tapazole, semintra,diuren,aspirinetta) e in questi mesi è stata ricoverata diverse volte perchè peggiorava e respirava male a causa del liquido , ma nel complesso la situazione sembrava stabile: la gatta faceva la sua vita normalmente. qualche giorno fa l'ho portata alla clinica in quanto respirava piuttosto velocemente e sembrava giù di tono. le hanno fatto le analisi e sono risultati alti i globuli bianchi, in più dalla lastra risultava aumentato il liquido nei polmoni, quindi ha iniziato un ciclo di antibiotico e cortisone. ieri l' ho riportata perchè aveva la pancia gonfia, non faceva i bisogni, non mangiava e respirava molto velocemente di pancia. aveva 39.6 di temperatura ma i dottori non hanno saputo cosa dirmi, tranne che è una situazione critica. questa notte è rimasta in clinica e stamattina l'ho riportata a casa anche se la dottoressa consigliava di lasciarla lì fino a domani,quando dovrebbe fare l'ecografia addominale. oggi è stata tutto il tempo sdraiata sul divano, ha mangiucchiato e bevuto, si è un po' lavata,ma continua a respirare molto velocemente e non va nella lettiera. sta morendo?? onestamente se sta per morire e se comunque non possono fare niente per lei preferirei che morisse sul suo divano piuttosto che in una clinica da sola. la cosa che mi turba è che non mi fido molto di questi medici, ma portarla ora da un altro veterinario sarebbe un grande stress per lei e forse sarebbe inutile. cosa devo fare? la porto in clinica o la lascio tranquilla a casa? sta soffrendo?? oggi ha starnutito moltissimo, potrebbe essere solo per la febbre che sta cosi giù?


0 
 Profilo
Trilly85

Registrato dal: 13-08-2012
| Messaggi : 43
  Post Inserito 30-03-2016 alle ore 22:32   
Sinceramente viste le condizioni a mio parere la riporterei da un veterinario. Capisco che sia stressante per la gatta (il mio gatto è da 4 giorni che sta in clinica anche lui) ma non vedo come tu possa aiutarla così, magari con l'eco capiscono meglio la situazione generale.
Spero vada tutto per il meglio


2 
 Profilo
giu9

Registrato dal: 30-03-2016
| Messaggi : 8
  Post Inserito 31-03-2016 alle ore 17:06   
alla fine l'ho portata... mi hanno detto di iniziare a pensare all'eutanasia perchè la situazione è critica..


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 31-03-2016 alle ore 21:00   
credo che sia una scelta pesantissima e dolorosissima
ci siamo passati quasi tutti qui ,ma devi decidere per lei


0 
 Profilo
giu9

Registrato dal: 30-03-2016
| Messaggi : 8
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 00:02   
Grazie per aver risposto.. Il fatto è che vorrei che se ne andasse al calduccio della sua coperta e con tutta la famiglia intorno, invece che in una fredda clinica, in cui probabilmente sarà sola..


0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 00:13   
scusa ma la gatta non va nella lettiera quindi non ha fatto pipì ? Strano che in un caso di emergenza abbiano rimandato al giorno dopo l'ecografia, perchè ?


0 
 Profilo
giu9

Registrato dal: 30-03-2016
| Messaggi : 8
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 15:13   
No la pipì la fa ma la devo portare io nella lettiera, mentre le feci le fa fatte giusto una volta in due giorni. A mangiare mangia, ma le porto io il cibo perché praticamente non si muove..


0 
 Profilo
Lunastorta

Registrato dal: 09-05-2008
| Messaggi : 18
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 15:46   
Forse è peggiorata la faccenda dei polmoni ed è questo che le da difficoltà respiratorie? Non so, non capisco perchè non abbiano fatto un'altra lastra e un'eco. I macchinari li hanno no? Mi dispiace tantissimo per la tua micia ma persa per persa io la farei vedere ad un secondo veterinario, ne hai in zona? Per quanto riguarda l'autanasia molti non la praticano a casa, ed io lo trovo disgustoso, ma ce ne sonom molti altri, più umani, che lo fanno. Prova a telefonare a quelli che trovi nella tua zona ed a chiedere, ed eventualmente, se proprio si giungesse a dover prendere questa decisione, organizza la cosa con lui.

Far muovere un animale moribondo, spaventarlo e stressarlo solo per portarlo a morire è a mio avviso un atto immorale quando esiste la possibilità di evitarlo. L'autanasia del mio Yashar è stata fattta a casa e lui se ne è andato in pace. Ma grazie alla mia amica vet che stava facendo tirocinio da un altro, il mio mi ha risposto solo di no, e basta, nemmeno ha fatto il gesto di chiedere perchè una sua cliente gli stesse chiedendo in lacrime una casa del genere. E quando in seguito ci ha rivisot per l'altra gatta, niente, non una parola al riguardo. Ovviamente ho cambiato. Prima anestesia (prima va sempre sedato, i veterinari umani lo sanno e lo fanno, se non altro per consentire al proprietario di vederlo scivolare nella morte invece di crollare giò morto senza una fase di passaggio... ho letto un articolo molto bello di un vet americano proprio su questo tema se ti interessa) e poi quando dorme l'iniezione letale. Ad un moribondo va risparmiate ogni possibile sofferenza.
Tu di dove sei? In alcune città ci sono veterinari che hanno organizzato un servizio 24 ore di servizi a domicilio, comprese analisi e, ahimè, eutanasia. Ho un paio di link ma non so di dove sei tu, cerca su google veterinari a domicilio e la tua città.

Ad ogni modo la speranza è che la tua piccola possa riprendersi, un abbraccio e tutti gli auguri del mondo!


0 
 Profilo
giu9

Registrato dal: 30-03-2016
| Messaggi : 8
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 19:45   
Il fatto è che appena provo a prenderla in braccio inizia a lamentarsi quindi sarebbe difficile metterla nel trasportino. Però mangia abbastanza di gusto.. quando la porto nella lettiera fa i bisogni e poi fa due passi.. Sembra solo molto molto spenta, ecco.
Io sono di Roma. grazie non sapevo si potesse fare a casa, ora chiederò al mio veterinario, anche se non so se me ne accorgerò quando sarà il momento. Per ora sta lì come quando dorme. Ci sono segni evidenti quando sta per succedere?


0 
 Profilo
Lunastorta

Registrato dal: 09-05-2008
| Messaggi : 18
  Post Inserito 01-04-2016 alle ore 21:31   


01-04-2016 alle ore 19:45, giu9 wrote:
Il fatto è che appena provo a prenderla in braccio inizia a lamentarsi quindi sarebbe difficile metterla nel trasportino. Però mangia abbastanza di gusto.. quando la porto nella lettiera fa i bisogni e poi fa due passi.. Sembra solo molto molto spenta, ecco.
Io sono di Roma. grazie non sapevo si potesse fare a casa, ora chiederò al mio veterinario, anche se non so se me ne accorgerò quando sarà il momento. Per ora sta lì come quando dorme. Ci sono segni evidenti quando sta per succedere?




A roma ho trovato solo questo http://www.ilveterinarioadomicilio.it/veterinario-a-roma.html ma tra i servizi non si parlA di eutanasia però io un messaggio per chiedere lo manderei. In ogni caso sì, l'autanasia a casa è possibile ed è un atto di grande umanità sia per l'animale che per il suo copagno umano. L'unica è trovare un veterinario che la pratichi, io a Roma non conosco nessuno, ma trovo difficile credere che nella capitale non ci siano vet che prestano questo servizio. Ti conviene armarti di elenco e telefono e chiedere direttamente, questo anche per assicurarsi della procedura usata che deve prevedere sempre la sedazione prima dell'ultima puntura.

Segni premonitori... oddio, dipende dalla principalmente dalla patologia. Nel mio caso, il mio gatto che stava diventando ogni giorno più debole, ha smesso di camminare o provare a sollevarsi e ha iniziato a dare segni di incoscienza, non proprio degli svenimenti ma come uno che non riesce a restare sveglio e si riaddormente di continuo. Io gli ho dato un pezzo di carne cruda, la bramava da tutta la vita ma ha sempre seguito uno stretto regime per via dell'insufficienza renale, e quella sera prima di arrendersi ha finalmente riassaggiato la sua pappa preferita. Dopo, il tempo che la vet ha impiegato ad arrivare e si trovava già in uno stato che da profana definirei semi comatoso.
Ovviamente però questa è la mia esperienza e non posso darti nessuna certezza.
Il mio consiglio è di trovare questo coscienzioso veterinario (anche qui nel forum, i vet che si conoscono tra di loro sapranno di qualcuno di affidabile a Roma penso. Magari chiedi consiglio anche a loro con pm ai moderatori) e discutere con lui/lei anche di questo, cioè che cosa, in base alla patologia del tuo gatto, tu ti debba aspettare.

Io, naturalmente, ti auguro di averne bisogno il più tardi possibile e che la tua piccina resista a lungo, per ora mi pare che lei si stia dando da fare per restare con te, mangia e fa i suoi bisognini, anche qualche passettino. Se si sta spegnendo sembra lo stia facendo dolcemente. La cosa più importante è che tu sia organizzato in caso di necessità, per il resto coccola e stalle tanto vicino e speriamo che ci freghi tutti e superi questo momento.


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.096 Secondi