home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Gatti e risse casalinghe - Discussione n 94672 - PermaLink
   Gatti e risse casalinghe
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 2 )
agne

Registrato dal: 07-03-2016
| Messaggi : 2
  Post Inserito 07-03-2016 alle ore 02:19   
Dopo il "trauma" di un avvenimento di questa sera mi sono sentita in obbligo di iscrivermi qua per cercare risposte, perché quelle che mi do da sola non mi piacciono per nulla. Ho trovato diverse discussioni che trattano gatti che si picchiano ma per una cosa o per l'altra erano diverse dalla mia situazione, perciò andiamo con ordine:
nel 2012 io e mia mamma abbiamo preso due gattini, maschio e femmina, provenienti dallo stesso posto e presumibilmente fratelli (la coppia da cui li abbiamo presi aveva 7 cuccioli e non sapevano se fossero della stessa cucciolata oppure no, fatto sta comunque che già venivano tenuti insieme appena nati).
Il maschio aveva avuto dei problemi appena nato ed era parecchio più piccino e denutrito degli altri, motivo per cui per i primi tempi a "dominarlo" era la femmina, ma mai ci sono stati comportamenti aggressivi se non le classiche lotte.
Poi i ruoli si sono invertiti: più il maschio diventava una belva in termini di grandezza, più assumeva il controllo, più la femmina diventava schiva con lui.
Da quando si è definita la gerarchia si sono sempre picchiati: il maschio non ha mai imparato a giocare senza far male (anche con noi), perciò la femmina è arrivata ad un punto che anche quando lui si avvicina per giocare gli soffia o simili. Il fatto che il maschio sia super appiccicoso con tutti non aiuta, perché quando non ha intorno noi cerca lei e viceversa. A volte si vede proprio che la cerca con tenerezza, ma dopo due secondi ecco che si rincorrono per casa con lui che tenta di morderla o prenderla e lei che cerca qualunque buco o posto in alto per non farsi trovare.
E qui arriviamo a questa sera.
Io ero fuori casa e mia madre si è dovuta assentare per venirmi a prendere, per un totale di una ventina di minuti. Quando siamo rientrate in casa c'era il maschio relativamente tranquillo mentre la femmina era sul marmino sopra al termosifone terrorizzata. Inizialmente "ringhiava" (come si dice quando emettono quei sono gutturali?) anche se ci avvicinavamo io e mia madre, poi mi sono seduta vicino e parlandole e aspettando un po' si è fatta avvicinare e tutto. Il fatto è che sul marmino dov'era acquattata e in un altro punto della casa abbiamo trovato delle feci e ciuffi di pelo come non mai. In automatico abbiamo pensato che deve averla spaventata così tanto che se l'è fatta addosso (mi era capitata una situazione analoga in un'altra occasione, lì ho scoperto che dalla paura se la fanno davvero sotto!).
Domani per più di mezza giornata potrò stare in casa con loro per tenerli d'occhio, ma ora ho il terrore che possa riaccadere ma che, soprattutto, possa succedere quando io sono in Università e mia madre a lavoro e quindi stanno soli per molto più che venti minuti!
Amiamo alla follia entrambi e il solo pensiero di dover rinunciare ad uno dei due mi distrugge, motivo per cui sono qua per chiedere a voi. E' possibile istruire dei gatti quando hanno già tre anni? Come posso fare? Mi sento una mamma disperata e affranta

ps: sono entrambi sterilizzati, hanno ciotole separate e due lettiere diverse (che però usano ad alternanza senza territorialità)
pps: Ah! Il maschio diventa più aggressivo quando ha fame, ma sulla questione cibo dovrei aprire una parentesi ancora più grande, quindi mi limito a questo ahahah

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: agne il 07-03-2016 02:23 ]


0 
 Profilo
GattinoBiancoTigrato

Registrato dal: 18-08-2015
| Messaggi : 288
  Post Inserito 07-03-2016 alle ore 17:24   
hai già provato a lasciare dei giochi in giro in modo che il maschio possa sfogarsi lasciando in pace lei?
Non mi è mai capitata una situazione estrema come questa.
Innanzittutto non rischierei: tienili separati, a costo di metterli in due stanze, quando non c'è nessuno in casa per evitare che si facciano male sul serio

prova anche quegli spray calmanti (feliway).. alcuni gatti provano benefici..

e poi.. come reagisci quando sei presente alle loro liti?



0 
 Profilo
agne

Registrato dal: 07-03-2016
| Messaggi : 2
  Post Inserito 12-03-2016 alle ore 19:41   


07-03-2016 alle ore 17:24, GattinoBiancoTigrato wrote:
hai già provato a lasciare dei giochi in giro in modo che il maschio possa sfogarsi lasciando in pace lei?
Non mi è mai capitata una situazione estrema come questa.
Innanzittutto non rischierei: tienili separati, a costo di metterli in due stanze, quando non c'è nessuno in casa per evitare che si facciano male sul serio

prova anche quegli spray calmanti (feliway).. alcuni gatti provano benefici..

e poi.. come reagisci quando sei presente alle loro liti?




Varie palline, topini e nastrini (che non siano pericolosi ovvio) sono sempre in giro per casa. Anche quando li mettiamo a posto per non averli fra i piedi li lasciamo comunque a portata di zampa :)
Chiuderli in stanze diverse quando non siamo in casa non è un po' estremo? Anche perché quando lo facciamo ad esempio quando puliamo casa già impazziscono graffiando la porta e miagolando come pazzi, se rimanessero chiusi per ore da soli secondo me davvero impazzirebbero.
Quando li vedo litigare dipende: se giocano e poi iniziano a soffiarsi cerco di calmarli a parole (parlando normalmente) o a distrarli con altro. Se invece li becco già che si stanno inseguendo e picchiando faccio un po' la voce grossa e il maschio -capendo- se la fugge subito.

Per quanto riguarda il feliway forse ce l'ho già in casa perché lo avevamo dovuto comprare per altro, se lo trovo lo provo subito :)


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.345 Secondi