home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  sforzo respiratorio in inspirazione - Discussione n 94446 - PermaLink
   sforzo respiratorio in inspirazione
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
viviver

Registrato dal: 12-02-2016
| Messaggi : 4
  Post Inserito 12-02-2016 alle ore 21:00   
Ciao sto cercando qualcuno che ha avuto un gatto con gli stessi sintomi della mia, non riesco a venirne a capo. La mia gatta di 10 anni, a partire da due anni fa ha nel tempo presentato un aumentato sforzo nell'inspirazione, da un leggero impercettibile sibilo quando era tranquilla e guardava fuori dalla finestra, a rumoretti o soffi, specialmente a riposo. Apparentemente sta benissimo, niente tosse o starnuti o naso che cola, ma si vede dai fianchi che respira velocemente, come se avesse le vie aeree superiori (naso-gola) un po' ostruite. Un anno fa ha fatto radiografia, forse leggerissimo ispessimento mucose, poi ecocardiogramma, ok. Ora sono bloccata, non so in che dosi dare cortisone, a causa di uno shock che ho avuto per come stata trattata un'altra mia gatta, e non riesco a decidermi con la cura. Ho consultato pi veterinari e ho avuto risposte diverse.. Un veterinario mi ha prescritto medrol 4 mg 1 al d x 5 gg poi mezzo a giorni alterni per 5 gg, un altro mi ha prescritto vetsolone 5 mg 1/4 di compressa per 3 gg. poi 1/4 a giorni alterni x 3 volte... Quale la dose del cortisone? La gatta pesa circa 4 kg.... Sono in un vicolo cieco e la gatta peggiora anche se molto lentamente.

[ Questo Messaggio stato Modificato da: viviver il 12-02-2016 21:59 ]


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 12-02-2016 alle ore 22:30   
Ma alla gatta cosa stato diagnosticato?


0 
 Profilo
viviver

Registrato dal: 12-02-2016
| Messaggi : 4
  Post Inserito 13-02-2016 alle ore 10:10   
non si espresso nesssuno, ho visto pi veterinari, anche omeopati. Non asma, non dovrebbe essere tumore dopo tutti questi mesi progredito pochissimo anche se data il piccolo canale nasale la qualit della vita del gatto peggiorata, sembra qualcosa che impedisce il buon passaggio dell'aria da naso-trachea, tipo minipolipo o qualcosa parente di quelle malattie infiammatorie tipo eosinofiliche ma nessuno si pronunciato.


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 13-02-2016 alle ore 10:16   
Qui non ti si possono dare posologie, vietato dal regolamento.
La gatta ha fatto degli esami ultimamente? Se s, puoi inserire qua i referti, dopo aver tolto i dati personali?


0 
 Profilo
viviver

Registrato dal: 12-02-2016
| Messaggi : 4
  Post Inserito 13-02-2016 alle ore 20:31   
l'ecocardiogramma nella norma, la radiografia (testa di profilo e corpo ) non ha referto perch fatta dalla mia veterinaria e commentata a voce, anche questa senza particolari alterazioni.Gli esami del sangue evidenziano un po' di tiroide borderline.


0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 13-02-2016 alle ore 21:33   
in che data ti stato prescritta la cura con cortisone????

i vet hanno prescritto entrambi cortisone anche se due tipi diversi. sono simili come terapia. Perche non ti fidi????




0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 13-02-2016 alle ore 22:47   
Se non l hai ancora fatto, inizia subito la terapia prescritta dal vet o l'una o l'altra, non puoi lasciare la gatta senza terapia, se non sei sicura sulla prima, chiama il vet e chiedi nuovamente conferma, ma lascia perdere le cure omeopatiche per ora, la tua gatta se gi visitata ha bisogno dei farmaci prescritto dal vet.


0 
 Profilo
viviver

Registrato dal: 12-02-2016
| Messaggi : 4
  Post Inserito 14-02-2016 alle ore 10:38   
innanzitutto l'errore stato mio di rivolgermi a pi veterinari, cosa che non avevo mai fatto, ma ero reduce da una situazione choccante con un'altra mia gatta (errata diagnosi, aveva tumore al cervello e nonostante orecchie pulite e nistagmo mi avevano detto che erano parassiti che potevano dare convulsioni, gatta non tanto trattabile e randagia l'ho tenuta sotto il letto per tre mesi, all'ultimo, indirizzata a struttura specializzata quando bastava una radiografia....800 euro per tac che si poteva evitare quando il tumore era gi in gola, l'avevano visto mentre la intubavano, tutto questo periodo con enorme sofferenza per la gatta e in seconda battuta anche per me) . Questo premesso, un vet mi ha dato due settimane di antibiotico, altri due cortisone, ma in dosi molto molto diverse, 4 mg al giorno contro 1,25 mg, se qui non sono permessi pareri sulle dosi, rimango con i miei dubbi. cortisone prescritto un mese fa, mi stato spiegato che in certi casi le dosi vanno aumentate, anche se sul bugiardino mi pare ci sia scritto 1 mg x 4 kg di peso; non che non mi fido, ma vorrei un riscontro di gatto che abbia preso 4 mg di cortisone al giorno ...

[ Questo Messaggio stato Modificato da: viviver il 14-02-2016 10:42 ]


0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 14-02-2016 alle ore 14:44   
Sono due farmaci diversi anche se sempre corticosteroidi. le dosi cambiano a seconda del principio attivo.




0 
 Profilo


Generazione pagina: 1.196 Secondi