home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  vita in appartamento - Discussione n 9428 - PermaLink
   vita in appartamento

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 5 di 5
Uffina

Registrato dal: 24-08-2006
| Messaggi : 2096
  Post Inserito 30-05-2007 alle ore 10:23   
Giovanna cara....davvero questa situazione ti sta logorando e me ne dispiace tanto
Ti racconto di noi...poi valuta la cosa come ritieni...
Io e Stefano viviamo in un appartamento di 40 Mq. abbiamo un giardinetto/corte esterna di 40 Mq., Micia è arrivata da noi l'anno scorso (l'ha trovata mio suocero per strada....dolorante ed impaurita) io pur amando i gatti non ne avevo più voluto uno dopo che (come la storia di mialuce) il mio adorato Filippo che usciva un giorno non è più tornato. All'inizio avevo una tensione continua perchè pensavo che avendo il giardino ed una casa così piccola NON POTEVO NON fare uscire Micia ed anche mio marito insisteva che sarebbe dovuta uscire....beh..all'inizio era piccola...ho temporeggiato...ok dopo il vaccino...ok dopo il richiamo...ok dopo la sterilizzazione....alla fine la mia angoscia cresceva ed io vedevo che Micia poi così triste non era...si guarda dalla finestra gli uccellini (beh quale micio non lo fa) se apro la porta/finestra esce con noi ma non cerca mai di "scappare" e quando siamo fuori è l'unica occasione per tenerla in braccio...in casa non lo consente (se non perdormire) ma fuori mi si accuccia sulle gambe e stiamo li....insieme a guardare l'erba, gli uccellini, le formiche ....etc. etc. allora ho capito.....CASA è la sua CASA li si sente "sicura" il "fuori" cmq. non è il suo mondo e lo sarebbe diventato solo se fosse stata "abituata" ad uscire....per fortuna adesso anche stefano è d'accordo nel NON farla uscire...sarei morta ogni giorno se tornando a casa non l'avessi trovata...avrei continuato a cercarla con la morte nel cuore come è successo con Filippo.
Detto ciò non ho ancora preso un fratellino perchè intendiamo trasferirci....e credo che ne prenderò uno ma sonosicura che Micia è felice anche così...con la sua mamy (io ) ed il suo adorato papy (il SUO topolone).

Sandra
P.S. Oddio la foga.....la punteggiatura fa schifo ma spero si capisca il senso...

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Uffina il 30-05-2007 10:26 ]


0 
 Profilo
Rospetta

Registrato dal: 18-05-2007
| Messaggi : 4191
  Post Inserito 30-05-2007 alle ore 11:09   
Giovanna80
Vorrei raccontarti la mia esperienza che è poi stat confermata da alcune osservazioni anche dalla mia vet.
Ti devo fare un quadro generale della mia situazione. Il mio appartamento è di 125 mq e ci viviamo io, il mio fidanzato, i miei gatti (nel tempo da uno a quattro più alcuni trovatelli che poi hanno trovato una sistemazione...quelli che non l'hanno trovata sono rimasti ), la gatta di Vittorio, il cane di Vittorio, il mio acquario e da alcuni giorni dei topini campagnoli che ho trovato nella mangiatoia della mia cavalla. Io abito al settimo piano e ci sono due balconi, comunque, a parte sui balconi e sul ballatoio, i mici non escono mai. Uno dei miei mici, Cirò, ha sofferto, in due momenti di calcoli di struvite comprensivi di blocco urinario e, a dicembre, di blocco renale.
A seguito dell'ultimo episodio, ovviamente dovevo essere sicura che urinasse e quindi ho dovuto separarlo dagli altri e l'ho sistemato in bagno con cassettina, pappa, cuscino....(i bagni sono le uniche stanze con le porte in casa mia !! )
All'inizio lui era molto malato e ma anche quando si è ripreso ed è stato riunito a tutti gli altri, ha preferito continuare a mangiare in bagno e spesso anche a dormirci.
Ovviamente appena suona, pardon miagola , apriamo la porta per farlo entrare o uscire a seconda .
E' diventato molto più espansivo con noi ed è un gatto che ha già 7 anni, non un cucciolo moooolto più adattabile.
il mio bagno è veramente piccolo ma c'è una finestra se vuole guardare fuori.
Quindi non tutti i gatti hanno bisogno di avere accesso all'esterno o di case spaziose!1 .
Perchè Shylock dovrebbe sentire la mancanza di un mondo che non ha conosciuto ?
Il suo mondo sei tu. Certo un albero per gatti è divertente ma altrimenti ci sono i divani, i ripiani, gli armadi......gli agguati si fanno da dietro gli angoli....
Forza, non mollare [LIST]


0 
 Profilo
Mariussi

Registrato dal: 05-03-2007
| Messaggi : 541
  Post Inserito 30-05-2007 alle ore 11:14   
Hanno ragione tutte Gio, e tu lo sai! Quindi anche io ti dico :Forza non mollare!


0 
 Profilo
Babyluna

Registrato dal: 25-05-2007
| Messaggi : 41
  Post Inserito 30-05-2007 alle ore 19:09   
Giovanna io non credo che il tuo micino stia poi così male in un'appartamento da 59 mq!!! Il mio è persino più piccolo!
Ma lo vedi così insofferente oppure è solo una tua impressione?
Sarà che il mio gatto è un poltrone, basta che mangia e dorme, non è mai stato attratto dai giochi e sapessi quanti ne ho comprati!!
Poi per quanto riguarda il fatto che sta 8 ore solo, beh i gatti si dice sempre che non siano come i cani, i mici si intrattengono da soli e dormono molto...quindi su con la vita!!!


0 
 Profilo
giovanna80

Registrato dal: 19-02-2007
| Messaggi : 1043
  Post Inserito 30-05-2007 alle ore 23:56   
Ragazze siete fantastiche ... grazie a tutte per avermi voluto riportare le vostre esperienze, mi sollevano molto


0 
 Profilo
omero

Registrato dal: 19-01-2007
| Messaggi : 6576
  Post Inserito 01-06-2007 alle ore 09:15   
piccola Giò, mi ricominci con le paure
e dai, lo sai che a lui va bene così...ma cosa può volere di più!!!!


0 
 Profilo
Grimalkin

Registrato dal: 23-02-2007
| Messaggi : 116
  Post Inserito 01-06-2007 alle ore 11:12   
Io vivo in un appartamento di 75mq con 4 gatti. Tutti trovatelli che per la strada avrebbero trovato solo una bruttissima vita, probabilmente anche breve. Mi sono chiesta molte volte anch'io se per loro l'appartamento non fosse una specie di ergastolo, ma quando poi li vedo giocare, rincorrersi lungo il corridoio, arrampicarmisi sulla libreria, strapazzarmi il tappeto per giocare a nascondino, esplorare tutti gli angoletti o dormire nei loro posticini preferiti..bè, concludo che forse anche la vita che fanno adesso non è poi così male. Ci penso specialmente d'inverno, quando fuori fa freddo o piove a dirotto, e me li immagino magari rincantucciati sotto qualche macchina a cercare un pò di caldo dal motore..la vita del randagio in città non è mica come quella che ti mostra Disney su "Gli Aristogatti", altro che Romeo!!!
Io so che sono contenti di stare qui con me, me ne accorgerei se non lo fossero. Secondo me non devi farti tutti questi problemi, sono sicura che il tuo micio è felice, soprattutto perchè ha qualcuno che gli vuol bene!




0 
 Profilo
chris43

Registrato dal: 31-05-2007
| Messaggi : 221
  Post Inserito 01-06-2007 alle ore 13:28   
Ciao, io con la mia gattona Fraggle (prima che lei "adottasse" Piccola, la seconda gatta che vive con me) ho inventato tantissimi giochi. Uno dei piu' divertenti è giocare al "Fantasmino" ossia: lei si nasconde, io la cerco e quando ci incontriamo faccio finta di spaventarmi e lei salta a zampette aperte .. poi tocca a me nascondermi e fare il fantasmino... andiamo avanti per ore! Un altro giochino carino è nascondere qualcosa sotto un tappeto e poi con un bastoncino farlo uscire fuori dai lati e il micio lo deve prendere: naturalmente quando acchiappano l'oggetto bisogna dargli tanti grattini e dire che sono bravi! Altro giochino che puoi comperare e che le mie gattone adorano sono i topolini di peluches, quelli che suonano: fanno certi salti e capriole quando li ritrovo oppure ne compero di nuovi! Letteralmente impazziscono! Ciaoooooo


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 )


Generazione pagina: 0.878 Secondi