home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  I gatti sono egoisti,superbi? - Discussione n 93908 - PermaLink
   I gatti sono egoisti,superbi?
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
SarahGnam

Registrato dal: 07-12-2015
| Messaggi : 13
  Post Inserito 15-12-2015 alle ore 17:30   
Ciao sono Sara. Ho pensato di scrivere perche ho bisogno delle vostre opinioni... Ora racconto pero' sono sorda e ho difficolta di scrivere per bene l'italiano, se sbaglio alcune cose capitemi, grazie. Ho un gattino maschio di circa 1 mese e mezzo, come vedete nella foto del mio profilo, abbandonato e trovato per la strada. Volevo chiedervi perche ho sentito da una mia amica , dice che i gatti sono molto egoisti e superbi,pigri e infedeli. Non come dei cani, loro sono molto fedeli ai padroni e mentre i gatti sono infedeli, questo e' vero? Un po di esperienza mia , mio padre a casa aveva un giardino piccolo e aveva un gattino abbandonato e aveva preso e curato poi il gatto era molto fedele(quello che mi aveva raccontato mio padre), aspettava il ritorno di papa' e quando sentiva il motore della macchina , il gatto si metteva a correre davanti alla porta e lo seguiva dappertutto , stava sempre con mio padre e giocava spesso e faceva anche le fusa , si sedeva anche nella macchina di papa senza mettersi in gabbia per andare in campagna. Si faceva anche carrezzare e giocava , era molto vivace. Era come un cane!! A differenza del gatto di ora , abbiamo un gattino ora che e' diverso dell'altro gatto. Papa dice che questo gatto e' infedele perche non segue mio padre (a dir la verita segue a me pero mi segue perche vuole mangiare,si mette davanti alla ciotola,boh ma lo fa quasi sempre) e il padre si lamenta che e' diverso dagli altri gatti.. Dice che non e' fedele e pensa solo a mangiare e a giocare, pensa anche a dormire. Pensa che il gatto si approfitta... Pensa che i gatti forse sono fatti cosi , e preferisce i gatti fedeli e cani fedeli. Non gli piace un gatto infedele e che pensa solo a se stesso. Io gli ho detto che forse era ancora piccolo ,quando cresce e cambiera' forse... Ma in realta' non lo so perche e' la mia prima esperienza avere un gatto in casa (senza giardino ma balcone abbastanza grande). Allora che fare? E' un suo carattere o e' ancora piccolo ? Non lo so, fatemi sapere, grazie!


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 16-12-2015 alle ore 14:31   
non ci sono gatti fedeli e gatti infedeli..il gatto è un animale molto diverso dal cane, l'attaccamento al padrone è dovuto esclusivamente a carattere individuale.




1 
 Profilo
SarahGnam

Registrato dal: 07-12-2015
| Messaggi : 13
  Post Inserito 17-12-2015 alle ore 12:00   


16-12-2015 alle ore 14:31, calzinimaya wrote:
non ci sono gatti fedeli e gatti infedeli..il gatto è un animale molto diverso dal cane, l'attaccamento al padrone è dovuto esclusivamente a carattere individuale.



Ah capisco, va bene , grazie per la risposta chiara!


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 17-12-2015 alle ore 19:03   
Come ti hanno detto ogni gatto ha il suo carattere.
Però non ho mai visto un gatto che vive in casa ed è amato che non si affezioni a chi lo accudisce e non si innamori del suo padrone.Chi più o chi meno ma lo fanno tutti.
Il gatto piccino cerca cibo , giochi e coccole ma saprà compensarvi ampiamente col tempo, se sarà amato.
Certo il gatto ha un carattere decisamente diverso dal cane ma è in grado di darti l'anima. Sente i tuoi sentimenti e li divide con te.


0 
 Profilo
SarahGnam

Registrato dal: 07-12-2015
| Messaggi : 13
  Post Inserito 18-12-2015 alle ore 17:46   


17-12-2015 alle ore 19:03, didi45 wrote:
Come ti hanno detto ogni gatto ha il suo carattere.
Però non ho mai visto un gatto che vive in casa ed è amato che non si affezioni a chi lo accudisce e non si innamori del suo padrone.Chi più o chi meno ma lo fanno tutti.
Il gatto piccino cerca cibo , giochi e coccole ma saprà compensarvi ampiamente col tempo, se sarà amato.
Certo il gatto ha un carattere decisamente diverso dal cane ma è in grado di darti l'anima. Sente i tuoi sentimenti e li divide con te.

Giusto, il gattino ora si comporta diversamente da prima! Nel senso positivo, comincia a leccarmi sulla guancia , mi arrotola la coda attorno alle mie gambe.. Comunque grazie a voi!


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 18-12-2015 alle ore 22:33   
E' un po' scherzoso ma leggi qua!


0 
 Profilo
SarahGnam

Registrato dal: 07-12-2015
| Messaggi : 13
  Post Inserito 21-12-2015 alle ore 20:12   


18-12-2015 alle ore 22:33, misssmith wrote:
E' un po' scherzoso ma leggi qua!

ahaha carini!! Grazie


0 
 Profilo
PinkAm

Registrato dal: 14-06-2011
| Messaggi : 112
  Post Inserito 17-01-2016 alle ore 18:17   
Quelli che sostengono che i gatti sono meno affezionati e fedeli dei cani, non conoscono affatto i gatti, e come tutti coloro che non sanno quello che dicono mi urtano abbastanza.
Io ho allevato vari esemplari di entrambe le specie, e dopo tanti anni non sono mai riuscita a capire se esistessero eventuali differenze tra quelle, proprio a livello affettivo.
Però è ovvio che cani e gatti sono diversi, ciascuna specie manifesta amore con modalità sue, dettate dalle dinamiche evolutive e di sopravvivenza differenti.
Poi nei gatti di sicuro molto dipende anche dal carattere di un singolo individuo, perché in fatto di indole personale le diversità tra loro sono molto spiccate.
Potrei raccontarti tantissimi episodi che chiariscono quanto sopra, ma mi limito ad uno solo e recente.
Per gravi motivi di salute devo andare a curarmi in ospedale spesso, ed è ovvio che la notte precedente io sia più preoccupata del solito; l’ultima volta, pochi giorni fa, il mio gatto Johari, che di solito è scatenato e vivacissimo, ha voluto dormire con me, e non solo accanto a me, come fa qualche volta, ma solo per qualche minuto per poi tornare nella sua cesta, dato che ormai è adulto (i piccoli hanno più bisogno del contatto notturno, è chiaro); stavolta lui è rimasto tutta la notte accucciato sulla spalliera del divano letto dove ho dormito, come a voler essere non solo sempre presente, ma anche un po’ più in alto di me, per proteggermi (i gatti maschi si piazzano spesso in posizioni sovrastanti per controllare il territorio).
La verità è che gli esseri di qualunque specie se sono amati e ben trattati, ricambiano alla grande e sanno dare.
Io penso spesso inoltre che noi siamo in errore e sbagliamo prospettiva quando diciamo che alcuni animali sanno amare quanto gli umani, perché semmai è il contrario, ossia accade che noi umani sappiamo amare in quanto siamo anche noi mammiferi, dato che la protezione e le cure rientrano tra gli istinti basilari.
Certo, per gli animali selvatici che non sono a contatto con l’uomo, o per quelli domestici poco coccolati e curati le cose possono essere diverse, ma tutto dipende in ultima analisi da noi.
Qualche volta mi hanno detto che io sono stata fortunata, perché non ho mai allevato degli animali ribelli o “cattivi”, ma io non credo che sia stata la sorte ad aiutarmi, piuttosto sarà stato il fatto che io cerco di trasmettere loro per quanto posso serenità, e senza alcun dubbio gli manifesto molto spesso il mio profondo attaccamento.
Se saprai essere sinceramente premurosa e presente con il tuo gattino, vedrai che lui saprà darti tantissimo e che il vostro rapporto pieno di amore e gratitudine reciproci sarà molto forte, importante e bello. Poter dividere la vita con un animaletto è un privilegio, perché ogni forma di amore è una benedizione.



0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 21-01-2016 alle ore 15:00   
non sono una grande esperta di cani, ma non si può paragonare i cani e i gatti Sarebbe come paragonare una mela e una pera. Impossibile dire quale delle due sia più buona. Enrambe.
Il cane è un animale di branco e necessita di un capo branco e riconosce nel padrone il suo capobranco.
Il gatto è un animale più territoriale e indipendente, se vive in casa a stretto contatto col padrone e in particolar modo se non esce, si affeziona tantissimo e l'amore per la persona supera quello per il territorio.
Il cane si può portare ovunque senza problematiche per lui purché ci sia il padrone.
Per il gatto già il cambio di casa è uno stress . Se poi è attaccatissimo alla famiglia supera brillantemente anche il cambio di casa per le ferie ad esempio.
I gatti danno tantissimo amore , si educano ma è pure giusto il detto che il cane lo educhi ,il gatto ti educa.
perché nel gatto convive sempre quel senso di indipendenza che ne fa un animale splendido.
Nel gatto che vive libero quasi selvatico il comportamento cambia parecchio, ma andrebbe paragonato a un cane che vive nelle stesse condizioni.
Forse, ma dico forse, il cane ne usce peggio.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.977 Secondi