home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Altri animali  >>  Petizione per conigli - Discussione n 93696 - PermaLink
   Petizione per conigli
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
Anna49
| CV STAFF

Registrato dal: 14-05-2012
| Messaggi : 8053
  Post Inserito 24-11-2015 alle ore 23:16   
Conigli come cani e gatti, petizione nelle piazze il 5 e 6 dicembre

È l’animale più diffuso nelle case degli italiani dopo il cane e il gatto, quasi un milione di esemplari, ma la sua tutela giuridica non corrisponde a quella degli amici pet. Così Lav e Animal Equality lanciano una petizione, sabato 5 e domenica 6 dicembre in centinaia di piazze italiane, per chiedere a governo e istituzioni il riconoscimento del coniglio come animale familiare e una nuova legge che ne equipari la tutela giuridica a quella prevista per cani e gatti. Le due associazioni puntano il dito anche contro gli allevamenti intensivi di conigli destinati all’alimentazione. Ogni italiano - si legge in una nota - consuma 2,6 kg di carne di questo animale soprattutto nelle regioni del Centro Sud, con il record di 10 kg in Campania, mentre la media europea è di 1,5 kg. La maggiore concentrazione di conigli allevati a scopo alimentare, secondo Lav e Animal Equality che citano la Coldiretti, è nelle Regioni del nord Italia (Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Lombardia), dove nel 2015 erano presenti circa 8000 allevamenti (di cui 1500 allevamenti “professionali”), con un numero di coniglie `fattrici´ che si aggira intorno al milione.
Dati da prendere con il beneficio del dubbio, spiegano le due associazioni, perché estremamente variabili a seconda della fonte considerata, «a conferma che si tratta di un settore produttivo che evidentemente sfugge a un adeguato monitoraggio, nonostante le leggi prevedano che gli animali allevati e venduti a scopo alimentare siano tutti controllati e garantiti».

Le due Associazioni hanno realizzato anche un sito, www.coraggioconiglio.it, dove è possibile trovare informazioni e immagini per constatare “in prima persona” le condizioni della breve vita dei conigli. In allevamento, infatti, la vita media di un coniglio è di appena 12 settimane, le “fattrici” vivono al massimo 2 anni e i conigli da riproduzione 4 anni. In natura, invece, un coniglio può vivere fino a 10-12 anni. «Per superare le contraddizioni tra conigli “da compagnia” e “da carne”, chiediamo ai cittadini di recarsi in piazza e firmare la nostra petizione per aiutarci ad offrire a questi animali la tutela e la dignità riconosciuta ai cani e ai gatti - affermano Lav e Animal Equality - Con la nostra petizione vogliamo salvare oltre 30 milioni di conigli che ogni anno vengono allevati e uccisi in Italia: sono animali da amare e rispettare, non mangiateli».
(Fonte: Adnkronos)





0 
 Profilo
Serena_C
| CV STAFF

Registrato dal: 05-01-2012
| Messaggi : 1480
  Post Inserito 25-11-2015 alle ore 09:54   
Grazie infinite, Anna!


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 25-11-2015 alle ore 20:19   



0 
 Profilo
danimici15

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 27-11-2015 alle ore 00:38   
Grande Anna !!! Finalmente qualcosa in più in tema di tutela, per i piccoli conigli che con la loro voce del silenzio, subiscono tanti maltrattamenti. Prima di essere uccisi c'è il terrore nei loro occhi, sentono dolore come lo sentono gli esseri umani, spesso vengono detenuti in tanti in piccolissime gabbie strette per limitarne i movimenti, si mordono a vicenda perchè non hanno la possibilità di conquistare anche un piccolissimo spazio tutto per loro, sono molto territoriali e difendono ciò che hanno conquistato, sono piccoli esseri viventi che se dai loro la possibilità di vivere con te ti corrono incontro non appena rientri dal lavoro proprio come un cane o un gatto, digrignano i denti quando ti vedono perchè sono felici di essere di nuovo in compagnia del loro amico a due zampe.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.494 Secondi