home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Gatta di 2 anni eccessivamente agitata - Discussione n 91752 - PermaLink
   Gatta di 2 anni eccessivamente agitata
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 7 )
betta333

Registrato dal: 08-06-2015
| Messaggi : 3
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 12:49   
Buongiorno a tutte/i
sono nuova del forum: ho deciso di iscrivermi per chiedervi consiglio per la nostra Pimpa, 2 anni, gattina tricolore (nera, bianca e gran parte rossa) molto molto vivace! Abbiamo preso Pimpa a 1 mese, non era stata allattata dalla mamma, la signora che ce la diede non sapeva il perché, l'avrebbe data al gattile e così la prendemmo noi...in un appartamento di 80 mq circa, senza possibilità di uscire purtroppo, se non sui terrazzini (siamo al 3 piano di un palazzo storico, altissimo!), con la nostra bimba che allora aveva 18 mesi. Le ho dato latte col biberon per un po', poi omogeneizzati e poi croccantini, tutto come consigliato dal vet. Pimpa è arrivata già irrequieta, mordeva in continuazione, quasi impossibile accarezzarla...pensavo fosse piccola e che le sarebbe passata (tra l'altro non ho esperienza coi gatti, ho sempre avuto cani da bimba, quindi ne sapevo poco). In realtà l'irrequietezza non è affatto passata, anzi, è aumentata. Oramai siamo quasi a una convivenza 'forzata', nel senso che gli scambi tra noi sono pochissimi...lei non si lascia quasi per nulla accarezzare (rarissime le volte che si lascia toccare senza girarsi e mordere o tentare di mordere. Non fa molto male, ma ci mette sempre i denti..per capirsi), anche quando dà la zampa è sempre 'unghiata'. La sera io e mio marito dobbiamo chiuderci in camera altrimenti lei alle cinque o alle sei di mattina entra e salta sui comodini e sul mobile buttando giù tutto quello che trova (spesso sono stata svegliata così). Dorme molto ma quando non dorme è estremamente irrequieta e 'aggressiva', cercar i farsi le unghie ovunque (i tiragraffi non li ha mai usati, nonostante gliene abbia proposti di vari tipi), salta su mobili, tavoli, cerca di dare zampate a chiunque gli passi accanto. L'idea che mi sono fatta è che soffre l'appartamento, avrebbe bisogno di stare di più fuori e sfogarsi. Sembra abbia l'ansia da luogo chiuso, infatti quando esco, specialmente la sera, ho notato, per mettere fuori il pattume, lei aspetta che si apra lo spiraglio del portoncino e corre giù come una disperata per le scale del palazzo...e torna dopo anche ore...chissà che fa! C'è da dire un'altra cosa: l'ho fatta specializzare a 10 mesi e visse la sterilizzazione malissimo. La veterinaria mi chiamò al telefono dicendomi che mai aveva visto una gatta reagire così, era furiosa, completamente su di giri al risveglio. Quando la portai a casa, nel trasportino urlò per tutto il tragitto in auto (inquietantissimo!) e poi stette immobile l'intera notte in salotto, senza mangiare né nulla! da allora per metterla dentro il trasportino è un patimento....ci vuole mio marito, io non ce la faccio da sola! Ho provato con feliway per calmarla ma non mi sembra abbia dato risultati....servirebbe un comportamentalista secondo voi? MI spiace che sia così diffidente e aggressiva. Non mi è mai riuscito di farle cambiare atteggiamento.


0 
 Profilo
betta333

Registrato dal: 08-06-2015
| Messaggi : 3
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 12:52   
Ultima cosa, e scusate la lunghezza: è fissata con i capelli. Si mette dietro le persone, se sono sedute, e lecca i capelli. A me, la notte, quando riesce a entrare in camere, mi conficca il muso nei capelli (li ho lunghi e molto folti) e spesso anche le zampe...ma non molto delicatamente! Ci hanno detto che è il bisogno di suzione rimasto frustrato dal fatto che non è stata allattata...


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 13:36   
Caio, puo' darsi che una parte del comportamento sia derivato dal fatto che da piccola non e' stata allattata dalla madre e risenta di questo..(parlo a riguardo i capelli, anche se le mie lo fanno spesso, per dimostrarti che sei parte della tribu'..ma lo fanno delicatamente, specie quando vengono sul letto e durante il posizionamento adeguato, fanno una piccola operazione di pulizia e ti leccano i capelli, come per lisciarti il pelo)

Come del fatto di non aver goduto del calore di mamma gatta e non sia quindi neanche stata istruita nella crescita, sui comportamenti da attuare..vedasi anche il fatto di mordere e usare le unghie, (comportamento dato a volte, dal non essere stata guidata su come gestire la differenza tra gioco e difesa..)

In piu', puo' darsi che soffra un po' la clausura in appartamento..e senta d'istinto, il bisogno di uscire a esplorare fuori...
Esistono anche gatte, che per loro natura non amano piu' di tanto farsi accarezzare o non si mostrano molto socievoli con il padrone o con chiunque..

Il fatto di essere molto vivace e e di saltare di qua e di la', anche in piena notte, secondo me denota un comportamento dettato in parte dalla sua indole e in parte dal non essere stata cresciuta in maniera guidata.. come un bambino che apprende come muoversi e come ricevere e dimostrare affetto...

Provate a resettare con pazienza e gratificazioni certi comportamenti sbagliati, non per sua volonta'...cercando di mantenere l'ambiente tranquillo, senza stress e non rimproverandola se vi da qualche zampata..ma ignorandola sul momento e non usare gesti improvvisio movimenti veloci che possano essere scambiati come una minaccia per lei..
Insomma se vi avvicinate ad es. con una mano e vedete che vi sta per dare una zampata..o rinunciate o provate a mantenervi fermi..per non dare l'impressione di una azione sospetta...




0 
 Profilo
betta333

Registrato dal: 08-06-2015
| Messaggi : 3
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 20:31   
Grazie mille! Credo tu abbia ragione. Qualcuno ha esperienza di gatte sterilizzate che si sono comportate come la mia? Mi venne anche il sospetto che avessero sbagliato qualcosa. Era talmente fuori di sè...è una gatta irrequieta ma non miagola mai, praticamente, se non per chiedere il cibo. Dopo la sterilizzazione urlò per una sera e una notte filate


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 20:49   
Difficile darti una risposta su una gatta sterilizzata Partendo dal presupposto che abbiano sbagliato qualcosa..

Il comportamento irrequieto, e' cominciato dopo la sterilizzazione o aveva gia' tale modo di fare anche prima??

Il fatto che non miagoli mai..o poco..non significa nulla..ci son gatti piu' o meno loquaci..e gatte(tipo quella del mio vicino) che aveva un comportamento simile..poco socievole..se non quando voleva lei, ma non sufficientemente sicuro da permetterti di rimediare qualche soffiata o graffio, a seconda di come gli girava..insomma, imprevedibile, anche se gatta di casa..curata, ma schiva sotto certi aspetti, miagolante o ruffiana solo se affamata..

Secondo te, perche' urlo' cosi' dopo la sterilizzazione?? per il fastidio/dolore di essere stata operata, o per il fatto di essere ancora intontita dall'anestesia e non lucida, o per altro motivo?

La vet cosa disse in proposito???


0 
 Profilo
mari10
| CV STAFF

Registrato dal: 10-09-2010
| Messaggi : 1945
  Post Inserito 08-06-2015 alle ore 22:09   
Si, i gatti vivaci hanno spesso reazioni anomale al post anestesia. Il mio oltre a urlare si dava delle zampate terribili in faccia, col rischio di lesionarsi le cornee. Quindi notte in bianco!..... ma queste sono cose che passano.
Il gatto iperattivo é spesso quello che non é stato adeguatamente seguito dalla mamma nelle prime otto settimane, come dicevate. A me hanno fatto fare questo test: quando é agitato prendilo per il coppino in modo energico con due o tre dita e tienilo immobilizzato per uno o due minuti, senza ovviamente fargli male. Se sputazza, tira fuori le unghie e si divincola non ha completato..... la scuola dell'infanzia e allora é meglio farsi consigliare da un comportamentalista per affrontare la cosa in modo completo, perché ci sono parecchie cose da sapere per non peggiorare la situazione. Se invece il gatto si blocca e piega la testina di lato, conosce il messaggio stop e la cosa può essere più semplice, come nel mio caso in cui.....dormiamo ancora poco.....ma siamo sulla buona strada.....


0 
 Profilo
melamelamelina

Registrato dal: 11-09-2015
| Messaggi : 46
  Post Inserito 20-09-2015 alle ore 13:08   
La gattina di mia manna uguale...
Tolta troppo presto alla madre..svezzata da mia mamma..
È impossibile farle le coccole, giocarci tranquillamente ed in più è impaurita da tutto e tutti..
Il vet ci ha detto che il trauma subito dell'allontanamento troppo repentino dalla madre se lo porterà dietro sempre....

Sul discorso dell'uscire anche il mio gattone vorrebbe....ma Nada de Nada!!
Abbiamo messo il terrazzo in sicurezza e lui se ne sta lì e non prova più a sfondare questa recinzione.....



0 
 Profilo
danimici15
| CV STAFF

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1690
  Post Inserito 20-09-2015 alle ore 22:55   
Ciao! Anche secondo me la micia non ha avuto il tempo di scindere il momento dell'utilizzo dei movimenti del gioco da quello dell'aggressività, tolta troppo presto dalla mamma che presumo avrebbe dato uno stop alle unghiate e morsi di difesa in caso di gioco, in qualche modo, per esempio rispondendo con una zampata per dire no a questo movimento o a quello, mentre avrebbe usato i denti e le unghie per insegnare alla piccola micina come essere aggressivi in caso di bisogno. Forse un vet comportamentalista ti potrà aiutare a rendere la micina meno vulnerabile ai suoi istinti così impetuosi e trasformare la sua compagnia in qualcosa alle volte di più tenero tanto da accettare anche qualche carezza.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.882 Secondi