home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  LA MIA MICIA STA MALE - Discussione n 91453 - PermaLink
   LA MIA MICIA STA MALE
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 4 )
mircus-85

Registrato dal: 13-05-2015
| Messaggi : 4
  Post Inserito 13-05-2015 alle ore 21:10   
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum.
Mi chiamo mirco e la mia gatta da qualche tempo non sta molto bene...
E' una gatta abbastanza anziana di circa 14/15 anni.

Tutto è cominciatoquando circa sei mesi fa ha cominciato a fare pipi dappertutto, tranne che nella sua cassettina (anche se la lettiera era perettamente pulita e profumata) chiamato il veterinario dice che aveva un'infezione alla vescica e quindi cura di antiniotico. Sembrava stesse meglio ed aveva ricominciato ad urinare nel posto giusto...

E' da circa una settimana che è molto irrequieta, sembra quasi disorientata, corre da una parte all'altra senza motivo e in più quando è in preseneza dei familiari continua a miagolare di continuo ed a un volume abbastanza sostenuto. Mi fa molta pena poverina... il vet mi ha detto che a questa età può accadere che abbiano degli ictus... poi leggendo varie discussioni ho sentito parlare anche di demenza senile nel gatto...

Voi cosa ne pensate? cosa può essere secondo voi dalla mia discrizione dei sintomi? cosa mi consigliate?

Ringrazio tutti anticipatamente per le vostre risposte.

Ciao Mirco


0 
 Profilo
paco1986

Registrato dal: 20-07-2013
| Messaggi : 1076
  Post Inserito 13-05-2015 alle ore 21:57   
Ciao,
il comportamento che descrivi della tua gatta mi ricorda quello avuto dal mio gatto qualche anno fa in occasione di un'intossicazione da farmaci.
Sono un comune utente, ma mi verrebbe da pensare ad un disturbo neurologico da reazione tossica.
Con i pregressi problemi alle vie urinarie mi verrebbe da pensare ad un'intossicazione uremica, ma potrebbero esserci mille altre cause,
Mi verrebbe ancora da pensare ad un'intossicazione epatica, oppure ad una reazione tossica/allergica o da intolleranza a qualche farmaco.
Per caso hai per caso somministrato qualche farmaco prima di accorgerti dell'insorgenza di questo comportamento?
Oppure le è stato applicato qualche antiparassitario, magari troppo' strong', che può aver in parte leccato?
Non mi viene in mente nient'altro, ma potresti provare a chiedere un parere di un vet nella sezione 'Il Vet risponde' che troverai accanto alla croce blu di CV.
Noti per caso che le pupille sono dilatate al massimo e si mantengono dilatate anche di giorno o in presenza di forte luce?
Fosse così, penserei davvero ad una reazione tossica.
Spero ti risponda un vet

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: paco1986 il 13-05-2015 22:00 ]


0 
 Profilo
mircus-85

Registrato dal: 13-05-2015
| Messaggi : 4
  Post Inserito 13-05-2015 alle ore 22:10   
ciao. Grazie per la tua risposta... al momento la micia è fuori ed appena rientra provo a controllare le pupille... come farmaci il vet mi aveva ordinato pastiglie per disordine comportamentale ma ora mi sfugge il nome...

ah... dimenticavo una cosa... la gatta continua a lavarsi e leccarsi continuamente il pelo... è una cosa quasi ossessiva... ma pulci non ne ha in corpo



0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 14-05-2015 alle ore 00:18   
Io farei un bel controllo dal veterinario con analisi del sangue e delle urine. La gatta é vecchia ma può campare ancora molti anni se è ben curata.
Anche agli animali a una certa età serve fare il tagliando , come a noi e alle nostre macchine.


0 
 Profilo
paco1986

Registrato dal: 20-07-2013
| Messaggi : 1076
  Post Inserito 14-05-2015 alle ore 01:18   

Sempre sottolineando che non sono vet, quest'ultimo particolare che riferisci mi farebbe pensare ad una forma di iperestesia felina.
Il mio gatto ebbe una forma transitoria di iperestesia causata molto probabilmente da un'intossicazione da farmaci (nello stesso giorno applicai l'antiparassitario e somministrai un antibiotico al quale è poi diventato allergico) ed i sintomi che manifestò furono più o meno simili a quelli della tua gatta, anche se ben più gravi: perdita involontaria di urine per 48H, continuamente. Perdita completa di sonno per 48H durante le quali non chiuse occhio. Sguardo allucinato e pupille completamente dilatate di giorno e di notte, sempre per 48H. Aggressività rivolta a me e al gatto più piccolo, sempre per 48 H. Leccamento ossessivo della cute della schiena, tanto da indurmi a pensare che avesse un rialzo pressorio.
Spero che il veterinario che ha suggerito la terapia antibiotica alla tua micia abbia eseguito un esame delle urine per avere la certezza che si trattasse effettivamente di cistite, prima di suggerire una terapia antibiotica (anche se, per quel che ne so avendo il mio gatto che ne è affetto spesso, la cistite dovrebbe piuttosto causare impossibilità alla minzione).

Io ti suggerirei di controllare (o ricontrollare) sangue ed urine per assicurarti che non ci sia una causa chimica legata a questo comportamento, e poi con i risultati alla mano procedere prima ad una visita neurologica e poi ad una visita comportamentale. Sarebbe importantissimo filmare il comportamento del gatto perché potrebbe essere d'aiuto al neurologo e al comportamentalista.

Per caso, prima che tu ti accorgessi dei primi sintomi (mi riferisco anche alla perdita di urine cominciata sei mesi fa) c'è stato qualche cambiamento ambientale, o di abitudini in casa (ad es: spostatamento mobili, introduzione nuovo micio, nascita di un bimbo, minori attenzioni al gatto etc etc...)?
Per quanto possa sembrare assurdo anche a me, pare che disturbi del comportamento anche gravi possano essere causati proprio da una di queste cause.









0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.621 Secondi