home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Rimedi naturali  >>  l'omeopatia non funziona - Discussione n 90685 - PermaLink
   l'omeopatia non funziona

( 1 | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 34 )
marcel
| CV STAFF

Registrato dal: 01-06-2006
| Messaggi : 12098
  Post Inserito 16-03-2015 alle ore 15:54   
"Pochi giorni fa è stata pubblicata l’analisi di quasi duemila studi scientifici sugli effetti dell’omeopatia. Il Nhmrc, ente sanitario governativo australiano, ha selezionato gli studi in base alle loro caratteristiche (per esempio quelli che misuravano l’efficacia dell’omeopatia su una precisa malattia o quelli con i metodi di analisi più corretti e questi sono stati alla fine più di 200) ed ha tratto la sua conclusione: l’omeopatia, scientificamente, non è efficace in nessuna delle tante malattie analizzate (dall’allergia all’asma ed al dolore)"
.....
COntinua a leggere




0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 21-03-2015 alle ore 21:24   
Letto tutto e commentato
Riletto e cancellato, ripensato e meditato
Non fa male ,ma
E ' più che altro effetto placebo
Effetto suggestione
Costo elevatissimo ,solo business e fede



0 
 Profilo
MilenaF

Registrato dal: 29-06-2012
| Messaggi : 4198
  Post Inserito 23-03-2015 alle ore 07:25   


21-03-2015 alle ore 21:24, lillina wrote:
E ' più che altro effetto placebo
Effetto suggestione
Costo elevatissimo ,solo business e fede



Io non credo che un bestio possa star meglio perché sappia che prende la pillolina.. Se effetto placebo c'è, è negli occhi del proprietario, che lo vede meglio perché sta dando qualcosa.

In umana n'in zo, ma in bestiolosa ho avuto a che fare sia con terapie tradizionali che con quelle omeo, e tutta 'sta schioppettata di costi mai notata, anzi. Tra cortisone (Vetsolone) e rimedio omeo c'è un abisso a livello di costi a sfavore del cortisone (aldilà degli effetti collaterali), cui bisogna aggiungere tutti i farmaci per controllare gli effetti collaterali (se va bene, gastroprotettore e fermenti, se va male cicli di antibiotico), che cambierebbe di poco usando il Deltacortene umano.

La mia esperienza con Liz è questa: senza nulla stava peggio, sotto cortisone o rimedio omeo stava meglio. Erano i miei occhi a vederlo? Non credo, perché era il cane più visitato dello studio. Era l'andamento della malattia? Può essere. Ma non è meglio dare lo zucchero inutile, senza o quasi effetti collaterali, che costa molto meno, del cortisone che può far danni, essere altrettanto inutile, e costare di più?

Anche ammettendo un effetto placebo sul proprietario, se da questo deriva una maggiore serenità, secondo me è terapeutico, perché sappiamo tutti quanto sia importante l'atteggiamento intorno ai nostri piccoli.
Anche la Fede, se non esiste un Dio, è un placebo. Ma quanto aiuta nella malattia?

PS anche a me avevano spaventata, con i costi dell'omeopatia, mi aspettavo chissacchè sia per la visita che per i rimedi: davvero nulla de che. Almeno per chi è abituato ad avere a che fare frequentemente con farmaci veterinari, se si prescrive l'umano può essere diverso (vedi Synulox / Augmerntin), ma i vet non potrebbero per legge, e il farmacista, altrettanto per legge, non potrebbe darli senza ricetta..
E' diverso anche il "sentito dire" dal "provato", eh.
Se volete, il conto Vetsolone vs Apis ve lo faccio.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 23-03-2015 alle ore 09:12   
ovvio che un cane o un gatto non si fa suggestionare ,Milena

parlavo in generale x gli umani
noi si che ci suggestioniamo



0 
 Profilo
MilenaF

Registrato dal: 29-06-2012
| Messaggi : 4198
  Post Inserito 23-03-2015 alle ore 09:40   
.. e non è meglio suggestionarci spendendo meno (e non di più) ed evitando effetti collaterali importanti?


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 23-03-2015 alle ore 18:36   
Ho comprato Oscillococcinum x difese immunitarie x noi umani in famiglia in periodi di continue e recidive influenze raffreddori ecc ecc
Per poi scoprire che è zucchero

Comprai Arnica in granuli x Otto che aveva dolori ....era tumore al cervello ...non erano dolori articolari ....glieli facevo ingurgitare convinta che gli placassero che ???? Non placavano nulla

Beh leggendo quello che ho letto ,mi sento gabbata
Non da chi me lo suggerì ,ne 'dalla vox populi ,ma dal farmacista che mi vendeva cosa ? Nulla a euros sonanti


0 
 Profilo
Serena_C
| CV STAFF

Registrato dal: 05-01-2012
| Messaggi : 1480
  Post Inserito 24-03-2015 alle ore 15:50   
Se le cure omeopatiche funzionano tanto perché allora continuiamo a prendere i comuni farmaci? Perché al primo mal di testa prendiamo il Mome*t? Perché se c'è qualche linea di febbre prendiamo la Tachi**rina?
Dovremmo fare le cure profilattiche per qualsiasi cosa potrebbe venirci visto che il motto è "l'omeopatia funziona nel tempo e con costanza"? Quindi comincio oggi a prevenire un mal di pancia che potrebbe venirmi tra tre mesi?

Mah. E' vero che gli effetti collaterali dei farmaci esistono ma prima di prenderne uno si valutano sempre (mi auguro) i pro e i contro. Perché per un raffreddore prendiamo i prodotti omeopatici e per i tumori no? Non dovrebbero curare anche quelli? O curano solo i mali minori, cioè mal di testa, raffreddori e altre cose che svaniscono fisiologicamente dopo un po' di tempo?

Con la storia del "male non fa" molta gente non si cura adeguatamente (penso che so, alle cure per "disintossicare" il fegato in un paziente che magari sta andando in cirrosi o ha in corso un'epatite) e poi finisce al pronto soccorso dove grava sul SSN (cioè soldi pubblici)!

Ognuno può curarsi come vuole però la scienza si basa sugli studi e non può dire che una cosa funziona finché non lo verifica con studi caso-controllo!


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 24-03-2015 alle ore 18:58   
l'omeopatia non ha prove scientifiche a supporto...ergo è come andare dal mago otelma..


0 
 Profilo
Pepitina91

Registrato dal: 03-11-2014
| Messaggi : 272
  Post Inserito 24-03-2015 alle ore 19:48   
Premetto innanzitutto che non ha mai adoperato un prodotto omeopatico ma sono altresì a favore di tutti quei rimedi alternativi non invasivi che possono giovare ai pelosi e a noi umani (in primis la fitoterapia), tuttavia mi sono sempre posta una domanda... "se è vero che l'omeopatia è una controversa pratica della medicina alternativa per quale motivo medico omeopata può diventarlo soltanto colui che ha regolarmente conseguito una laurea in Medicina e Chirurgia, sia abilitato alla professione medica, sia iscritto all’Ordine dei Medici e infine abbia seguito corsi di formazione specifica in Medicina Omeopatica della durata di almeno tre anni, sotto la guida e la supervisione di docenti di comprovata esperienza clinica?"


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 24-03-2015 alle ore 21:09   
la fitoterapia nulla c'entra con l'omeo...
si fa sempre confusione, così come il dire "metodi non invasivi"...che significa?
perchè avete così forte inculcata in testa l'idea che "chimico" sia sinonimo di "dannoso" e "artificiale"?

detto questo: medico omeopata può diventarlo un medico perchè se è vero come è vero che usano molecole talmente diluite da non averne quasi più traccia è anche vero che le molecole di partenza (come l'arsenico) possono essere molto pericolose.



0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.109 Secondi