home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Insufficienza renale gatto Felv Fiv positivo - Discussione n 89695 - PermaLink
   Insufficienza renale gatto Felv Fiv positivo
Autore
Inizio discussione    ( Nessuna risposta )
jimmy3parole

Registrato dal: 05-01-2015
| Messaggi : 2
  Post Inserito 07-01-2015 alle ore 12:37   
Ciao a tutti!
Vi scrivo perché da due mesi ho scoperto che il mio gatto siamese di 5 anni castrato (che abbiamo scoperto da poco essere Felv Fiv positivo) soffre di insufficienza renale cronica. Inizialmente le analisi davano una situazione abbastanza sotto controllo, i valori della Bun erano di 69 e la crea di 2,1. Così abbiamo iniziato una terapia atta a mantenere e magari migliorare questi valori. Cibo normale ma assumendo una volta al giorno Semintra e Nefro. Dopo un mese e mezzo visto che lo vedevo un po’ abbattuto abbiamo deciso di rifare le analisi delle urine per prima cosa. La creatinina nelle urine che prima era 49,67 era passata a 57 circa per poi una settimana dopo essere a 100… tutto repentinamente. Da lì il ricovero con crea a 6,27 nel sangue e Bun 180. inizialmente abbiamo pensato fosse un’insuff acuta visto il sangue occulto nelle urine e al fatto che dopo 3 giorni di fluido terapia in vena i valori si attestassero intorno a 3,3 per crea e 42 per Bun. Dopo altri tre giorni però (secondo me anche lo stress, edemi alle zampine per il cambio catetere ecc, ma ripeto è in parte una mia convinzione sulla sua reazione dopo giorni chiuso in clinica), i valori sono scesi di pochissimo; crea 3,2 mg/dl e bun 40 mg/dl. Da lì, viste anche le nostre pressioni e il fatto che le vene delle zampine fossero state notevolmente trattare si è deciso per le dimissioni. Quindi dal 30 dicembre ad oggi gli stiamo facendo fluidi sottocute di soluzione fisiologica (200/250 al giorno) più semintra e nefro. A vedersi è molto più attivo di prima, ha una fame da lupi e sta bene… beve ancora abbastanza (un po’ meno ma secondo me sono i fluidi) e fa tanta pipì… Io rimango comunque sempre attento perché con questa malattia tutto può succedere improvvisamente. Tra tre giorni circa finiti i fluidi rimasti e con zampine migliorate gli rifaremo le analisi… con la speranza che almeno i valori nn siano peggiorati. Volevo chiedervi cosa potrei fare ancora che mi manchi, avevamo pensato ai probiotici e visto che procurarsi l’Azodyl sembra un impresa volevamo dargli il Probinul che sembrerebbe avvicinarsi di più o al limite il Symbiox… pensavo anche all’Omega pet… Secondo voi?


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.120 Secondi