home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Due gatti: consigli pratici - Discussione n 89225 - PermaLink
   Due gatti: consigli pratici
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
bubbola

Registrato dal: 19-03-2013
| Messaggi : 22
  Post Inserito 26-11-2014 alle ore 18:28   
Buonasera. Da sempre ho avuto un solo gatto perché intimorita dalla gestione di due mici. Adesso la gatta di una mia amica ha avuto dei cuccioli e sono tutti stupendissimi... Sono quindi tentata di prenderne uno(ovviamente solo al termine del periodo in cui devono stare con la loro mamma) ma sono sempre un po' "spaventata" dalla gestione. Chi ne ha due o più potrebbe spiegarmi tutti gli aspetti pratici della gestione di due miciotti? A me preoccupa in particolare il periodo delle ferie perché non ho mai la certezza di poterli affidare a qualcuno che conosco. Fino ad ora, avendone solo uno, tranne in rari casi, l'ho sempre portato con me. Con due diventerebbe molto più complicato...



0 
 Profilo
eghinlove

Registrato dal: 15-07-2013
| Messaggi : 1757
  Post Inserito 27-11-2014 alle ore 08:53   
Se i mici vanno d'accordo, è come averne uno solo.
pensa che i nostri due sono addirittura inseparabili: se per caso uno viene chiuso in una stanza (per errore) l'altro si piazza davanti alla porta e lo aspetta, e dopo un po' c'è un coro di miagolii!
Se per viaggiare porti il tuo via, come ne porti uno ne porti due.. ip viaggio e il cambio d'ambiente è uno stress, in due magari si fanno compagnia( i miei però viaggiano in due trasportini separati)

Importante:
*aumenta almeno di una unità le lettiere
* sappi che è pressoché impossibile insegnare ai gatti a mangiare solo da una ciotola (quindi dovrai avere più ciotole), quinfi è anche difficilissimo far seguire due diete differenti, a meno di non dividere fisicamente i gatti in due stanze!


0 
 Profilo
Pepitina91

Registrato dal: 03-11-2014
| Messaggi : 272
  Post Inserito 27-11-2014 alle ore 10:13   
Anch'io ho 2 gatti ma in casa sono entrati che erano piccolini quasi contemporaneamente (Cleo la sera prima, Pepe la mattina successiva) e posso garantirti che è assolutamente fantastico vederli giocare insieme e scambiarsi coccole ed effusioni. Inizialmente avevo anche provato a farli mangiare insieme da un'unica ciotola ma come ti ha già anticipato eghinlove è quasi impossibile....Pepe con la zampina impediva a Cleo l'accesso al cibo!!! Sicuramente i pensieri e le preoccupazioni raddoppieranno ma ti assicuro anche le gioie e le soddisfazioni.


0 
 Profilo
mari10
| CV STAFF

Registrato dal: 10-09-2010
| Messaggi : 1945
  Post Inserito 27-11-2014 alle ore 20:46   
Anch'io ne ho due, che non vanno particolarmente d'accordo, ma pazienza. Aumenta il traffico in casa per il cambio lettiera, per il resto no. In vacanza noi li portiamo con noi se si va in casa (con due trasportini impilati fra i figli) altrimenti ci alterniamo perché qualcuno resti con loro. Se si tratta di pochissimi giorni viene su la vicina a nutrirli. Il vantaggio di averne due o più? Non si annoiano e non stai in pena quando sei lontano


0 
 Profilo
bubbola

Registrato dal: 19-03-2013
| Messaggi : 22
  Post Inserito 27-11-2014 alle ore 21:52   
Mi avete fatto venire ancora più voglia di prenderne un altro! Stavolta mi tocca proprio..

Ma per quanto riguarda il sesso? Adesso ho un maschietto.. Meglio prendere una femminuccia, un altro maschietto o è indifferente?


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 28-11-2014 alle ore 09:06   
Ciao, non ho capito l'eta' del micio che hai...e che carattere dimostra..

Personalmente io prenderei una femminuccia..credo che sia piu' facile farla accettare al "padrone di casa" rispetto al maschietto, che potrebbe suscitare gelosie o discussioni..
Se fossero fratelli maschi non ci sarebbero problemi particolari e anche se non lo fossero e avessero piu' o meno la stessa eta', penso sarebbe piu' facile gestirli..ma non tutte le situazioni sono uguali..pero' per esperienza personale...in tanti casi, meglio la diversita' di sessi nel caso di un inserimento giovane con uno piu' grande...

Per il discorso ferie..se hai potuto portane uno e gestirlo..con due non cambia molto..ma dipende sempre dove vai e come e' la struttura..




0 
 Profilo
Pepitina91

Registrato dal: 03-11-2014
| Messaggi : 272
  Post Inserito 28-11-2014 alle ore 10:08   
Concordo pienamente con Acchiappacoda... anch'io preferirei di gran lunga una femminuccia... è più facile che vadano d'accordo


0 
 Profilo
bubbola

Registrato dal: 19-03-2013
| Messaggi : 22
  Post Inserito 28-11-2014 alle ore 23:24   


28-11-2014 alle ore 09:06, ACCHIAPPACODA wrote:
Ciao, non ho capito l'eta' del micio che hai...e che carattere dimostra..



Il micio ha circa 10 mesi. La gatta della mia amica ha partorito da poco, quindi la convivenza inizierà più o meno fra tre mesi.
Il mio gattino è stato ben educato dalla mamma e sa controllare molto bene artigli e denti e se proprio si fa prendere un po' dalla foga basta dire "Ahi" e si ferma. Con gli estranei inizialmente si spaventa e scappa sotto al letto ma dopo 5 minuti viene a curiosare e poi si comporta normalmente. Il mio vicino ha una gatta e ho notato che il mio micio quando la vede sul balcone non ha nessuna reazione particolare e continua a fare quel che stava facendo(lei invece lo guarda incuriosita).
Comunque anche io sono orientata a prendere una femminucci per evitare possibili rivalità ... Ma alla fine so già che prenderò il/la micio/a con cui scatterà il colpo di fulmine...

Ah, ma per la cura della femminuccia c'è qualcosa di diverso da fare o è uguale alla cura del maschio? Fino ad ora ho sempre avuto maschi...


0 
 Profilo
Pepitina91

Registrato dal: 03-11-2014
| Messaggi : 272
  Post Inserito 29-11-2014 alle ore 12:00   
No Bubbola, niente di nuovo o comunque nulla che tu già non sappia. Contrariamente a te le mie esperienze si limitavano prevalentemente alle femminucce per cui quando in casa è entrato Pepe è stata tutta una novità.
l'unica cosa importante è provvedere alla sterilizzazione della micia intorno ai 6/7 mesi per evitare indesiderate gravidanze


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.993 Secondi