home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  consiglio per secondo gatto - Discussione n 88973 - PermaLink
   consiglio per secondo gatto
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
Alessandroeilaria

Registrato dal: 17-09-2014
| Messaggi : 12
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 11:26   
Ciao a tutti vorrei un consiglio da voi perché sono nel caos più totale
è da qlk tempo che notiamo che la nostra gatta cerca in maniera insistente l'approccio con un altro gatto randagio che vive nella nostra zona a cui diamo da mangiare, a tal punto da cercarlo fuori la porta anche quando lui non c'è. Avevamo pensato quindi di prenderne un altro ma siamo indecisi. C'è il fratello della nostra gatta che vive ancora nelle campagne di Bagnoreggio è molto pauroso, non ha contatto umano e attualmente ha 3 mesi e mezzo non conosciamo il rapporto che avevano ma sono stati separati da fine agosto. Il gatto che invece sissi ( la nostra gatta) cerca sempre è anch'esso pauroso e privo di contatto umano, ma sappiamo che è lei a cercarlo è lui non sembra reagire a lei, ma è più grande di lei, sarà di circa 5/6 mesi.
Quall'ora dovesse diventare una realtà prendere l'amico per sissi sarebbe meglio puntare sul fratello biologico o sul gatto "scelto da lei"?
Grazie a tutti per i consigli


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 14:48   
Ciao, innanzi tutto dovete considerare alcuni fattori..riguardanti sia l'uno che l'altro.. poi decidete cosa sia meglio fare..

Per il fratellino..essendo biologico, puo' darsi che lo riconosca e quindi che si instauri un bel rapporto, favorendo anche il superamento delle paure che ha e la mancanza del contatto umano.. visto che da voi verrebbe sicuramente coccolato e seguito..piu' di quanto non avvenga ora, se ho capito bene..

Secondo, sarebbe seguito dal punto di vista della salute, controllato e anche per quanto riguarda l'alimentazione..

Per il "randagio"..che non ho capito se lo e' veramente, non essendo di nessuno e gira in zona, andando di casa in casa a elemosinare cibo, oppure sia di qualcuno, ma che compia lo stesso i suoi giretti di perlustrazione, ottenendo lo stesso risultato, sbafando qualcosa dove puo'...mantenendo cosi' la pancia sempre piena..(e qui ne ho diversi che adottano questo sistema)

Cmq..nel caso non sia di nessuno, considerate che molto probabilmente non e' ne' vaccinato ne' controllato, se non curato al limite in caso di bisogno da chi si adopera per farlo..e quindi e' un possibile "soggetto" a rischio, ma con questo non voglio spaventarvi e quindi indurvi ad allontanarlo in malo modo..ci si puo' sempre prendere cura anche di lui..
Tra l'altro, se ha 5-6 mesi e' quasi pronto per essere castrato o cmq in eta' per marcare il territorio..
Ovviamente la vostra gatta, essendo giovane, e' attratta e incuriosita da questo felino, che lei vede passare o gironzolare da voi e non avendo nessun altro punto di riferimento, lo cerca...sia come possibile compagno di giochi piu' grande, sia perche' essendo un maschietto..credo..un membro della sua "gente"..

Lui di per se', non da' (ancora) probabilmente peso a lei, perche' e' diffidente, dato lo stile di vita che forse conduce e perche' sa che dietro a lei ci siete voi e vi usa solo per il cibo che gli date ma mantenendo le distanze..

A prima vista, come vi sembra il gatto "randagio"...in salute, curato oppure no? Potreste valutare se nel caso prendervi cura anche di lui??

Fate queste valutazioni e poi fate sapere x ulteriori consigli, se necessitano...





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ACCHIAPPACODA il 07-11-2014 14:52 ]


0 
 Profilo
Alessandroeilaria

Registrato dal: 17-09-2014
| Messaggi : 12
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 18:33   
Ti ringrazio tantissimo per la risposta e per l'aiuto.
Il gatto non è di nessuno è un vero randagio, è un maschietto e le sue condizioni non sono certo buone. Ha La Congiuntivite ad entrambi gli occhi, sarà pieno di vermi, non vaccinato e non castrato. Gironzola per le varie case in cerca di cibo ma da noi ha il ristorante di lusso perché tutti i croccantini che non mangia la nostra gatta se li pappa lui e posso assicurarti che ne ho tanti :)
Purtroppo per necessità di convivenza posso prendere un solo gatto in più. Il fratello anche è malconcio non vaccinato, non sverminato, ha anche lui problemi agli occhi. L'iter è lo stesso sia del gatto randagio sia del fratello. La cosa che cambia è l'età e il fatto che sia il fratello biologico trall'altro l'unico sfigato a non avere una famiglia.
Mi sento di fare un torto ad uno dei due.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alessandroeilaria il 07-11-2014 18:35 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alessandroeilaria il 07-11-2014 18:37 ]


0 
 Profilo
Alessandroeilaria

Registrato dal: 17-09-2014
| Messaggi : 12
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 18:40   


Eccoli i due fratellini.. puoi capire bene qual'è la nostra gatta..
Povero piccolo.. ma non posso davvero prendere 3 gatti :(

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alessandroeilaria il 07-11-2014 18:43 ]


0 
 Profilo
Alessandroeilaria

Registrato dal: 17-09-2014
| Messaggi : 12
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 18:46   


La mamma ha usato lo stampino.. tre figli.. solo il maschio e ancora a zonzo

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alessandroeilaria il 07-11-2014 18:47 ]


0 
 Profilo
monika71

Registrato dal: 23-06-2013
| Messaggi : 867
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 22:01   
tutti molto belli, è difficile fare una scelta simile, ma forse sceglierei il fratellino, a quell'età si ambientano più velocemente e si abituano più rapidamente al contatto umano


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 07-11-2014 alle ore 22:26   
Capisco la situazione.. pero' si potrebbe fare una cosa...
Adottare il fratellino, che sicuramente stara' meglio con voi rispetto a dove e' adesso anche per i motivi detti prima e ribaditi da monika71...

In piu' potreste fare una.."adozione a distanza"..nel senso che il randagio verrebbe cmq a spazzolare quello che resta o che date alla gatta..insomma il suo giretto lo farebbe lo stesso da voi, come nelle altre case o dintorni per vedere se raccoglie qualcosa da mangiare...e cercare, sempre se si fa avvicinare e toccare, di rendergli l'esistenza un po' piu' felice, tentando almeno di curargli i disturbi immediati che puo' avere, tipo congiuntivite e sverminandolo..rimettendolo un po' piu' in salute..lasciandolo poi libero di andare e venire come vuole..

Magari in un futuro..chissa'...potreste decidere di prendere pure lui sotto il tetto..




0 
 Profilo
Alessandroeilaria

Registrato dal: 17-09-2014
| Messaggi : 12
  Post Inserito 08-11-2014 alle ore 02:22   
Oggi ho provato ad avvicinarlo scappa in continuazione. Ho provato a stare con lui dopo 40 minuti una carezza se l'è fatta dare ma poi riscappa. Da domani il randagio inizia il ciclo di sverminazione, per l'occhio la vedo dura.. non solo lo devo prendere la poi lo devo fare stare fermo mentre gli metto le gocce... missione impossibile! La mia gattina appena l'ha visto ha iniziato subito a giocarci ma quando a visto che mi dedicato al randagio si è ingelosia la pulce.
Grazie per i consigli preziosi :)

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alessandroeilaria il 08-11-2014 02:24 ]


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 08-11-2014 alle ore 09:23   
Beh...non puoi pretendere che dopo un solo tentativo ti venga vicino, si lasci accarezzare e si strofini come se foste vecchi amici..è un randagio...diffidente nei confronti dell'uomo..chissà quante NON carezze ha ricevuto in passato, quindi ci vuole pazienza e dedizione, per conquistare la sua fiducia...
Il metodo migliore è ovviamente corromperlo col cibo e tentare di farselo amico...senza forzarlo o spaventarlo..prova a farlo entrare con il trucco del mangiare e poi una volta dentro tenti di mettere le gocce...occhio che dopo sarà ancora un po' diffidente..perciò dovrai pazientare ancora, ma magari sarà un po'più disponibile a farsi toccare..magari fatti vedere che esci con la ciotola vuota e di fronte a lui metti il cibo, è un segnale che lo fai per lui e che si può fidare..
Sfrutta anche la presenza della gattina x avvicinarlo...

Fai sapere come va...e se poi prendete definitivamente il fratello..




0 
 Profilo


Generazione pagina: 1.006 Secondi