home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Nuovo arrivo in casa: chiedo consigli - Discussione n 88838 - PermaLink
   Nuovo arrivo in casa: chiedo consigli
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 2 )
Chatte

Registrato dal: 10-05-2011
| Messaggi : 7
  Post Inserito 27-10-2014 alle ore 16:47   
Dopo la perdita di un micio di 13 anni, Prudenza (l'altra gatta coetanea) è rimasta sola.
Tramite una associazione abbiamo trovato un gatto da adottare. E' un gatto di 10 mesi, incrocio maine coon e ragdoll.

Gli altri mici erano stati presi insieme. Non c'erano stati problemi di convivenza.
Sabato il nuovo gatto dovrebbe entrare a casa nostra.
Ci hanno cosigliato di tenerli separati all'inizio.
Per quanto tempo?
Può servire il feliway?
Il nuovo arrivato (siamo andati a vederlo ieri) è giovane e vivace ma è un gatto grande.
Secondo chi ci ha proposto l'adozione non era necessario che il gatto fosse cucciolo per semplificare l'inserimento.
Avete consigli?
E' la prima volta che mi trovo in questa situazione.
Dimenticavo: Prudenza è molto cauta e restia a dare confidenza agli estranei ma è una dolciona, molto pacata e riflessiva.




0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 29-10-2014 alle ore 15:52   
Ciao, beh..si' tenerli separati all'inizio penso che intendessero dire..di approntare luoghi diversi..dove sostare ,dormire e ripararsi..ma non impedendogli di vedersi..di tenerli a debita distanza e sotto controllo cercando poi di creare la conoscenza reciproca..avvicinandoli con cautela permettendogli cosi' di studiarsi, coinvolgendosi, ma senza forzarli..se la cosa non funziona, si rimanda..

Il tempo necessario..e' ralativo..dipende da come si gettano le basi e dalla disponibilita' di entrambi che manifesteranno nel vedersi..
Il feliway puo' aiutare..certo..ma siamo noi che dobbiamo fare da tramite e cercare di tradurre i comportamenti e di aiutare l'inserimento..

Armatevi comunque di pazienza e evitate voce grossa, rumori molesti rimproveri se da subito non volessero collaborare..e tutto quello che potrebbe incrinare un avvio promettente...




0 
 Profilo
Chatte

Registrato dal: 10-05-2011
| Messaggi : 7
  Post Inserito 05-11-2014 alle ore 16:42   
Aggiornamento. Sabato è arrivato Gastone. All'inizio (prima mezza giornata) li abbiamo tenuti in stanze separate. Ogni tanto aprivamo la porta e facevamo dare una sbirciatina.
La sera abbiamo aperto.
Grandi soffiate da ambo le parti. Gastone, spaventato, soffia anche a me e mi graffia.
Il giorno dopo la situazione evolve. Gastone torna a mangiare (il giorno dell'arrivo...nulla!) e non mi soffia più.
La notte lo lasciamo di nuovo chiuso in un ambiente separato.
Lunedì scocca la scintilla.
Gastone sembra molto attratto dall'altra micia. La segue ovunque e tenta di ridurre le distanze.
Lei sembra meno spaventata ma piuttosto infastidita e non accetta confidenze.
Alla fine, dopo 3 giorni, i due mici convivono anche se l'entusiamo di lui non trova corrispondenza.

Avete suggerimenti?
Come posso agevolare una serena convivenza?




0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.349 Secondi