home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Varie  >>  piccola e la collie il trionfo dell'amore sull'indifferenza - Discussione n 8827 - PermaLink
   piccola e la collie il trionfo dell'amore sull'indifferenza

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 5
Alexxa

Registrato dal: 08-05-2007
| Messaggi : 113
  Post Inserito 08-05-2007 alle ore 18:20   
si ti capisco perchè vorremo sempre fare di più e tutto quello che facciamo è sempre troppo poco... ma hai reso felice due pelosette e non è poco, magari ce ne fossero persone come te, con il tuo cuore e la tua generosità...


0 
 Profilo
axwolf

Registrato dal: 15-02-2007
| Messaggi : 7341
  Post Inserito 08-05-2007 alle ore 18:39   
muoio d'amore ......


0 
 Profilo
evuccia

Registrato dal: 04-07-2006
| Messaggi : 10549
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 17:14   
si, anche se questa esperienza al canile mi ha dato la dimensione della mia maledetta fragilità, all'inizio pensavo di poter superare qualsiasi ostacolo per amore di quelle 600 meravigliose anime, avevo vinto anche l'ossessivo terrore che ho per i topi, alla fine non facevo più caso quando mi passavano fra i piedi o fra le lamiere dei tetti scassati, arrivavo la mattina presto e andavo via prima che facesse buio, senza ne bere e ne mangiare, non sentivo la fatica, lo stomaco era perennemente stretto in una morsa di dolore, sono arrivata a pesare 46 kg, e mi sono resa conto che non vivevo più, erano il mio primo pensiero la mattina e l'ultimo prima di andare a dormire, non ridevo più e mi dava anche fastidio vedere la gente che si divertiva mentre i cani soffrivano chiusi dentro quelle gabbie, mi sembrava che nessuno avesse rispetto per il dolore e per la sofferenza, lo so è assurdo e non era di aiuto ai cani, io dovevo essere forte per loro e invece mi stavo lentamente consumando, tra l'altro il mio pensiero non era in linea con quello di altri volontari, per loro alla fine era un bel posto e non si sbattevano più di tanto per le adozioni, per me invece era la cosa primaria, e alcuni li ho fatti adottare, ma con una difficoltà incredibile, delle volte sembrava come se gli desse fastidio che la gente venisse al canile per scegiersi un cane, addirittura tramite una mia amica che avevo coinvolto e che veniva con me al canile, siamo riusciti a far venire striscia la notizia al canile, per cercare smuovere un pò la situazione, affinchè il comune riconoscesse le proprie responsabilità nei confronti del canile che dipendevano da loro, e i volontari hanno cacciato in malo modo la troupe di striscia, era come lottare con i mulini a vento..ho dovuto smettere di andare al canile e mi sento una maledetta codarda, li ho abbandonati, e non penso che potrò mai perdonarmi..ed è anche per questo che penso di non meritare tutte belle parole che mi avete scritto


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 17:40   
non sei codarda


0 
 Profilo
cookah

Registrato dal: 21-04-2007
| Messaggi : 451
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 17:41   
evuccia devi essere fiera di te stessa perche' hai fatto del bene a tanti cani,hai sicuramente regalato tanto amore,purtroppo questo e' un mondo pieno di egoismo e cattiveria,oggi mi sento particolarmente pessimista,scusatemi.
Credo che da qualche parte ci sia un paradiso dei cani e che una volta vhe ci lasciano ci proteggono come angeli custodi
barbara


0 
 Profilo
*Minnie*

Registrato dal: 04-11-2006
| Messaggi : 4072
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 20:53   
sei una persona speciale, le piccole sono state fortunate ad incontrare te nel loro cammino


0 
 Profilo
uaua

Registrato dal: 25-06-2006
| Messaggi : 2654
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 21:21   
Complimenti per i tuoi bellissimi gesti di amore...


0 
 Profilo
Rospetta

Registrato dal: 18-05-2007
| Messaggi : 4191
  Post Inserito 22-05-2007 alle ore 15:15   
Evuccia
Che meravigliose cose hai fatto !!
Purtroppo anche a me è capitato di trovare canili che non avevano interesse ad affidare i cani. Certo le loro condizioni non erano, per fortuna, paragonabili a quelle da te descritte ma neanche facendo un esposto ai carabinieri sono riuscita ad avere in adozione Tracy un collie di circa 2 anni consegnato loro dai padroni perchè "non pensavamo diventasse così grande"
Mi sono sentita rispondere che erano un canile privato e che quindi non avevano alcun obbligo di dare il cane in adozione e potevano porre qualsiasi condizione volessero
Ora ho un altro collie, Didone, adottata in un canile comunale della provincia di Torino il 14 agosto 2004.
Penso che a te si possa adattare un antico detto ebraico:
Chi ne salva uno, li salva tutti


0 
 Profilo
leo3000

Registrato dal: 05-02-2007
| Messaggi : 752
  Post Inserito 22-05-2007 alle ore 15:46   
Evuccia, ho letto il tuo racconto e voglio complimentarmi con te
Se veramente una persona fantastica...
Vorrei dirti tante cose belle per farti capire la mia ammirazione
ma ora non mi vengono... forse mi hai emozionato un po' "troppo".
Brava.


0 
 Profilo
evuccia

Registrato dal: 04-07-2006
| Messaggi : 10549
  Post Inserito 22-05-2007 alle ore 17:58   
grazie, siete così teneri e sensibili, che sono io che mi emoziono quando leggo i vostri mess., e non trovo le parole adatte per ringraziarvi della vostra generosità, se sapeste quante storie, che sono rimaste impresse nel mio cuore, storie di dolore, di speranza, di gioia per quelli che hanno trovato casa, e purtroppo di morte, mi ricordo york (mi pare si chiamasse così) quando arrivai al canile era già l'ombra di se stesso, aveva non so quanti tipi di rogna, oramai era ridotto all'osso per la lehismania, aveva solo qualche ciuffo di pelo qua e la, quando lo facevo uscire per dargli da mangiare, lui arrivava dolcemente, gli tenevo compagnia mentre mangiava a fatica lento lento, perchè oramai non aveva più la forza neanche di mangiare, così io mi toglievo i guanti e lo accarezzavo tutto il tempo, non mi importava delle malattie, volevo, che sentisse, tutto il calore e l'amore che potevo trasmettergli in quei pochi momenti, una mattina sto per entrare nel suo box, e lo vedo cucciato in fondo alla gabbia, sembrava che dormisse, lo chiamo prima piano, poi urlando, ma lui niente se ne stava immobile cucciato senza sollevare la testa..il piccino era morto così nel sonno, se ne era andato composto e discreto come aveva vissuto, io lo sapevo che presto sarebbe accaduto, ma che dolore e tenerezza vederlo li cucciato, composto con il musetto ancora poggiato sulle zampe, ma ciò che è accaduto dopo non lo dimenticherò mai piiù, piangendo chiamai due volontari per aiutarmi, loro lo misero in un sacco nero per portarlo fuori dal canile, e la cosa che mi sconvolse, fu che mentre passavano dal vialetto centrale, si alzò all'unisono un coro di ululati, e tutti i cani del canile cominciarono ad ululare finchè non lo portarono fuori dal canile, era il loro ultimo, triste saluto ad un compagno che andava via per sempre, finalmente libero di correre sul ponte


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.153 Secondi