home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>   Displasia gomito dogo argentino CHIUSO - Discussione n 87861 - PermaLink
    Displasia gomito dogo argentino CHIUSO
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
IronDogo

Registrato dal: 14-08-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 14-08-2014 alle ore 16:26   
Salve a tutti, sono un nuovo iscritto del forum. Mi sono iscritto nella speranza di trovare consigli utili per la patologia che, ormai da parecchi mesi affligge il mio fedele amico a quattro zampe.

Il mio dogo argentino ,Iron, di 15 mesi, dall età di 9 mesi comincia ad avere una leggera zoppia, una zoppia molto lieve, che interessava gli arti anteriori ma di cui inizialmente non riuscivo a capire quale fosse la provenienza, zampa destra o sinistra?

Pensando a qualcosa di lieve pensai di lasciar correre e vedere come reagiva il cucciolo, ma sfortunatamente la zoppia non fece che peggiorare,dopo 2/3 settimane dal primo evento portai il cane dal mio veterinario di fiducia, il quale vedendo il problema, mi prescrive un antibiotico ed un antinfiammatorio per circa 20 giorni. Purtroppo ,finita la cura il cane non migliora.

Il medico, decide quindi di fare delle lastre, dalle quali a suo dire, la situazione risultava essere nella norma, niente di anomalo,nessuna rottura, nessuna lesione, niente di niente. Mi consiglia quindi di fare delle infiltrazioni, in un primo momento, alla spalla ,in quanto ritiene che il problema sia da ricercare proprio a quel livello. Ma nemmeno questa cura funziona.

Trascorrono 2 settimane e porto nuovamente Iron a visita, spiego al medico che le infiltrazioni non hanno fatto niente e che il cane non ha nessun tipo di miglioramento, quindi sottopone il cane ad un altra visita e trova un anomalia nell articolazione del polso, infatti ritiene che il polso faccia uno scatto quando viene piegato, decide quindi il cane vada gessato perché potrebbero essere i tendini danneggiati a provocare il malfunzionamento del polso e con il gesso dovrebbe risolversi perché il cane è giovane e tende a riprendersi in fretta perchè l articolazione stà a riposo.

Passa qualche giorno e riporto iron dal medico che procede a gessare il cane, e mi lascia dicendomi di rivederci dopo 30 giorni per togliere il gesso.

Trascorsi i 30 giorni ritorniamo dal medico per togliere il gesso e mi viene detto di aspettare per vedere come reagisce il cane.

Trascorrono 2 settimane ma nessun miglioramento, il cane continua a peggiorare, mi viene consigliato, da un amica di andare da uno specialista ortopedico il quale rifatte le lastre si accorge di una sospetta lesione al gomito, ma mi consiglia di andare in una clinica specializzata per fare una tac ed un controllo piu approfondito.lastre alla mano e ormai trascorsi 6 mesi, mi dirigo verso l ennesimo medico nella speranza di risolvere il problema.

Il nuovo veterinario visitato il cane e visionate le lastre , sospetta una displasia al gomito sinistro ma per avere la certezza della patologia decide di far fare ad iron una tac.

Fatta la tac,il medico mi dice che dato l esito della tac, la displasia è confermata ma il cane ha ormai 15 mesi, quindi tutti trattamento non sono possibibili, rimane una sola alternativa cioè l intervento con il metodo Paul, mi spiega in termini poveri che consiste nel tagliere l osso sotto l'articolazione del gomito e riposizionarlo tramite una placca in titanio, spostando quindi il carico dalla parte interna del gomito, alla parte esterna, ma questo può essere possibile solo se la parte esterna dell articolazione è intatta

. Per essere sicuri che questo tipo di intervento si possa fare si deve andare in artroscopia e togliere intanto la scheggia ossea provocata dalla FCP, e se l articolazione lo consente, proseguire con l intervento, che mi viene detto non essere di sicura riuscita.

Intanto adesso iron ha difficoltà evidenti a camminare, specie al mattino non riece nemmeno a poggiare la zampa.


Ora vi chiedo : c è qualcuno che ha avuto questo tipo di problema, o qualcuno che possa darmi maggiori delucidazioni su questo tipo di intervento? Ci sono altre metodiche, magari co maggior percentuale di riuscita per questa patologia?
Sò di essere stato moooooolto lungo nella descrizione ma ho tentato di descrivere al meglio tutto il decorso.
Spero che qualcuno sia in grado di darmi delle rispose.
Grazie in anticipo
Paolo




EDIT
Spezzato graficamente x miglior comprensione , postare esito TAC e RX

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 15-08-2014 15:19 ]


0 
 Profilo
IronDogo

Registrato dal: 14-08-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 15-08-2014 alle ore 20:42   
Salve!
Purtroppo non ho l estito RX ma ecco quello della TC:

Descrizione: irregolarità del processo coronoideo mediale e laterale dell' ulna sinistra associata a sclerosi sub-condrale e sospetta linea di fessurazione dell' apice del coronoideo mediale omolaterale.
Riduzione dello spessore dell' articolazione omero-radio-ulnare sinistra.
Arrotondamento dell' apice del percorso coronoideo mediale dell' ulna destra associato a sclerosi sub-condrale adiacente e minima incongruenza omero-radio-ulnare omolaterale.
Porzioni esplorabili dell' articolazione scapolo-omerale nella norma bilateralmente.

Conclusioni: quadro TC gomito indicativo di displasia bilaterale di gomito ( patologia del coronoideo) con reperti più marcati a sinista (FCP). Una frammentazione del processo coronoideo mediale destro non può tuttavia essere esclusa. Nessuna evidenza di osteocondrosi di spalla bilateralmente.


0 
 Profilo
vanevani

Registrato dal: 04-04-2017
| Messaggi : 2
  Post Inserito 05-04-2017 alle ore 13:18   
Ciao, so che è passato un bel pò, ma posso chiederti come è andata a finire col tuo cucciolone? Ho una situazione simile e non so come procedere (il mio cane è un pò più grandicello del tuo quindi volevo sapere se la rimozione della scheggia ossea ha sortito effetti positivi).
Grazie mille!


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 05-04-2017 alle ore 17:54   
L'utente Non si è piu' collegato da agosto 2016

qui possono intervenire solo Medici Veterinari e lo staff x motivi tecnici


cv staff

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 05-04-2017 17:54 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.492 Secondi