home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  lasciare solo il cucciolo - Discussione n 87726 - PermaLink
   lasciare solo il cucciolo
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
Ronas

Registrato dal: 04-08-2014
| Messaggi : 33
  Post Inserito 04-08-2014 alle ore 12:16   
Ciao,
mi sono appena registrata, ho spulciato un po' in giro e questo sito mi è sembrato davvero interessante e ricco di pareri competenti.
Desideravo una dritta da qualcuno più esperto di me: il mio cucciolo (razza pastore delle shetland) ha 2 mesi e mezzo. E' a casa da pochi giorni e si sta ambientando benissimo, dorme tutta la notte, sporca fuori o al più sul tappetino igienico.. una favola. Ora sono a casa fino a metà settembre (sono insegnante) ma poi qualche ora al mattino dovrà restare a casa (un appartamento abbastanza grande) solo. Il cucciolo mi segue ovunque in casa, se chiudo una porta anche solo per andare al bagno guaisce disperato, se sta dormendo e io mi alzo dal divano anche solo per attraversare la stanza dopo un secondo è dietro di me (ovviamente dorme in camera con me e il mio compagno). Ora immagino sia normale è appena arrivato... Quando mi conviene iniziare a tentare di lasciarlo un po' da solo e (soprattutto) come mi conviene procedere? Perchè mi sembra davvero pauroso di stare solo anche qualche minuto. O mi sto preoccupando esageratamente? Qualcuno mi può dare un consiglio?


0 
 Profilo
peg84

Registrato dal: 29-01-2013
| Messaggi : 65
  Post Inserito 04-08-2014 alle ore 23:21   
Ciao e benvenuta.
Io ti posso consigliare quello che ho fatto con il mio Labrador e che mi ha fatto ottenere grandi soddisfazioni.
Per iniziare posso dirti che hai una bella fortuna: sei a casa fino a settembre e potrai utilizzare tutto questo tempo per fare le cose gradulamente.
Quando ti segue ovunque prova a chiudere la porta dietro di te e lascialo nell'altra stanza (senza guardarlo mentre lo fai). sicuramente inizierà a piangere e magari a grattare anche la porta...RESISTI!!!! (lo so che è tremendo e ti si spezza il cuore ma devi resistere).
E' imperativo che tua riapra la porta solo quando lui smette ed è in silenzio.
Continua in questo modo allungando sempre di più i tempi di "chiusura della porta".
L'importante è farli capire che tu torni prima o poi e premialo quando riapri la porta così che capisca che se sta in silenzio mentre aspetta verrà premiato.
Una volta che il passaggio "porta" è stato acquisito devi inziare ad uscire di casa lasciandolo da solo all'interno dell'appartamento.
Io personalmente non gli lasciavo e non gli lascio tuttora libero accesso a tutte le camere quando io non ci sono chiudendo quelle off-limit.
Anche in questo passaggio dovrai andare per gradualità allungando sempre di più il tempo in cui tu stai fuori casa. Preparati a trovare belle sorprese in casa quando rientrerai perchè il tuo è un cucciolo e come tutti i cuccioli quando si onnoiano danno libero sfogo alla lora ingegnosità sul distruggere ciò che trovano; ma questo solo crescendo potranno migliorarsi.
Mi auguro di esserti stato utiliti e buona fortuna!!!!!


1 
 Profilo
Ronas

Registrato dal: 04-08-2014
| Messaggi : 33
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 09:35   
Grazie mille per i consigli!
Penso che inizierò subito con la "chiusura porta"... anche perchè attualmente vado perfino al bagno con il cucciolo sempre ai miei piedi e (come dire) non è proprio il massimo.
Il fatto di essere a casa il prossimo mese in effetti è una bella fortuna, io e il mio compagno abbiamo fatto il possibile per trovare una cucciolata proprio in questo periodo.
Ti informerò dei progressi (speriamo bene... anche perchè siamo in affitto e spero tanto che lasciato solo non disturbi troppo!).
Grazie ancora!




0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 09:51   
Molti utilizzano il kennel, insegnano al cucciolo come considerarlo un rifugio sicuro quando sta da solo. Prova a fare una ricerca qui sul forum.


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 10:50   
oltre ai consigli di Peg , ti raccomando gradualità nel fare questo comincia con pochi minuti poi aumenti il tempo , premiando il cucciolo se non piange, è importante che il cucciolo faccia tutto in positivo e a piccoli step.


1 
 Profilo
Shiranui

Registrato dal: 11-06-2014
| Messaggi : 24
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 10:56   
Ciao! Concordo sui consigli che ti ha dato Peg! :)
Ricorda che non é mai troppo presto per cominciare a seguire comportamenti che poi saranno utili per tutta la vita del cane.
Adesso é piccolino e sembra sia "giusto" questo suo comportamento, ma é necessario correggerlo al più presto e come già detto hai il vantaggio di stare a casa e poter gestire la cosa nel migliore dei modi.
Ti suggerirei inoltre di cominciare a lavorare con il cane e seguire pochi ma molto importanti procedimenti.
A due mesi e mezzo é perfettamente in grado di apprendere i primi esercizi per l'educazione di base.
Insegnagli il "resta" (ovviamente coi suoi tempi e senza forzature) e utilizzalo anche nella vita di tutti i giorni.
Se ad esempio la sera stai guardando la tv e ti viene sete, dagli il comando resta, esci dalla sua visuale per andare a bere e poi torna.
Anche in questo modo capirà che deve restare tranquillo e non é necessario che ti segua sempre e comunque.
Un'altra cosa che puoi fare é limitargli l'accesso in determinate aree.
I miei cani per esempio non entrano in bagno e questo fatto li aiuta a capire che anche se io sono lì, con la porta chiusa, da sola, va tutto bene e prima o poi tornerò senza bisogno che si disperino.
Altra cosa (importantissima!): non corrispondere le sue feste quando torni a casa (o all'inizio anche solo quando riaprirai la porta).
Incentivare le feste di un cane ansioso rischia di esacerbare il suo entusiasmo al tuo ritorno e di fargli soffrire troppo la tua assenza.
Il tuo ritorno deve invece essere vissuto come un fatto normale e quotidiano, quasi non degno di nota, e quindi le feste vanno ignorate.
Il cane dovrà poi essere coccolato quando si dimostrerà tranquillo e sereno.
Mai interagire con il cane quando piange o si dimostra eccessivamente ansioso.
Spero di essermi spiegata bene... E' difficile esprimere così tanti concetti (e così importanti) in poche righe.
Ma se hai bisogno di altro chiedi pure senza problemi! :)
Buon lavoro con il piccolo!


0 
 Profilo
Ronas

Registrato dal: 04-08-2014
| Messaggi : 33
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 13:53   
Grazie a tutti per i preziosi consigli!
Ho fatto una prima prova oggi chiudendo la porta del bagno (finalmente!) e lasciandolo fuori. Ha pianto e grattato però si è calmato in pochi minuti.. pensavo peggio! Solo che quando sono uscita aveva fatto la pipì davanti alla porta (lui usa sempre il tappetino di solito).
Però l'ho premiato lo stesso perchè si era calmato, ho pulito la pipì senza battere ciglio (spero non lo farà sempre...).
Grazie ancora!


0 
 Profilo
madaboutdanny

Registrato dal: 27-04-2011
| Messaggi : 1368
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 14:48   
Non so se premiarlo dopo che ha fatto la pipì sia proprio giusto, e spero che almeno tu abbai pulito senza che il cane ti abbia visto.


1 
 Profilo
Ronas

Registrato dal: 04-08-2014
| Messaggi : 33
  Post Inserito 05-08-2014 alle ore 16:55   
Lo so anch'io non ero sicura che fosse una buona idea premiarlo lo stesso... ma ho dato la precedenza al fatto che avesse smesso di piangere. In effetti poi ho ripetuto l'operazione e non ha rifatto la pipì, perciò sono abbastanza fiduciosa. Certo che ci vorrà un bel po'!


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.965 Secondi