home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Rimedi naturali  >>  Rimedio Omeopatico per cura dermatite atopica - Discussione n 86744 - PermaLink
   Rimedio Omeopatico per cura dermatite atopica
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 9 )
Minor

Registrato dal: 06-06-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 06-06-2014 alle ore 10:59   
Buongiorno a tutti, il mio cane (meticcio di 10 anni) da qualche anno affetto da dermatite atopica, malassezia e zampe gonfie. Questi sintomi si aggravano quando fa molto caldo. Due anni fa ho fatto i test allergologici ed risultato allergico ad alcuni alimenti e agli acari (potrei allegare il test ). Lo nutro con un monoproteico e l'ho curato, su consiglio dei veterinari, con deltacortene e tanti altri farmaci. I risultati sono sempre stati scadenti e transitori. Vi chiedo se potete indicarmi un rimedio omeopatico o naturale che, in base alle vostre esperienze, sia risultato efficace. Grazie a tutti coloro che volessero rispondermi


0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 06-06-2014 alle ore 17:18   
Buonasera,

per indicare un rimedio omeopatico serve una visita omeopatica, i consigli on line senza approfondire le info necessarie servono solo a far buttare soldi al proprietario senza risolvere nulla... e a volte addirittura aggravando la situazione....

cerca un collega che si occupa di omeopatia e richiedi un consulto

saluti

Thuja


0 
 Profilo
Minor

Registrato dal: 06-06-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 06-06-2014 alle ore 19:28   
Una visita (abito vicino ad Olbia) l'ho fatta. sono stati somministrati alcuni rimedi che hanno risolto alcuni problemi ma non quelli di cui ho detto sopra e il vet non ha altre soluzioni.Come si puo' tentare di risolvere?

[ Questo Messaggio stato Modificato da: Minor il 06-06-2014 19:54 ]


0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 06-06-2014 alle ore 22:48   
Buonasera,

evidentemente non stato trovato il Simillimum o trattasidi patologia difettiva o di un 4 stato energetico irreversibile.... tante sono le possibili cause

la miglior soluzione sarebbe chiedere al terapeuta come intende procedere nel percorso o, se si persa la fiducia, cercare un altro collega disposto a prendere in carico il caso

non possibile alcun tipo di prescrizione su di un forum, non avrebbe alcun senso, soldi buttati e tempo sprecato

saluti

Thuja


0 
 Profilo
Minor

Registrato dal: 06-06-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 06:45   
Egr. Thuia il ragionamento non fa una piega, ma il forum che ci sta a fare? in molti post ho letto l'esatto contrario. Se ci fossero Omeopati nella mia zona l'avrei gia' cercato. potrei descrivere nei dettagli chi "e' il mio cane e i sintomi" visto che la visita omeopatica chi questo tratta e poi speravo che qualcuno che avesse gia' avuto casi simili mi potesse dare una indicazione. Ad esempio si parla di Ribes pet perle. Che ne pensi (considerato che di soldi ne ho buttati tanti)? Grazie


0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 09:25   
Buongiorno,

il forum non serve a fare prescrizioni

il ribes perle non un rimedio omeopatico quindi non rientra nella questione

se qualcuno avesse avuto lo stesso problema e gli fosse stato prescritto ad esempio Sulphur 30 CH altamente probabile che non vada bene per un altro soggetto

l'omeopatia una medicina "ad personam" ogni soggetto ha bisogno di un differente rimedio anche per trattare stadi patologici che appaiono talmente simili da risultare sovrapponibili

il concetto alla base della "singolarit" dell'individuo

vero, possibile una prescrizione omeopatica fatta " on line" ma non su di un forum; non su questo forum.. o di certo non da me... un atto terapeutico che prevede l'instaurarsi del rapporto medico/paziente dalla presa del caso alla parcella

qui con amore e passione si elargiscono consigli generici gratuiti.... diversi dal "seguire un caso"

se invece richiedi qualche integratore.... la cosa differente,

pu andar bene ad esempio il redonyl birilli da somministrare in base al peso del cane come indicato sulla confezione

ma non un rimedio omeopatico, un integratore... validissimo in alcune situazioni ma profondamente diverso da ci che si intende quando si tratta omeopaticamente un paziente

con la speranza di aver chiarito la situazione porgo i miei

saluti

Thuja


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 12:04   


08-06-2014 alle ore 06:45, Minor wrote:
ma il forum che ci sta a fare?



Leggi attentantamente il post di Thuja e troverai tutte le risposte.
Il forum non nato per fare visite a distanza, n tanto meno per fare prescrizioni. Inoltre, non mi intendo di omeopatia ma non credo proprio che equivalga ad 'acqua fresca' e che un rimedio ne valga un altro. Trova un altro medico che vi possa seguire oppure parla chiaramente col medico che vi sta seguendo adesso, a volte parlar chiaro serve...


0 
 Profilo
Minor

Registrato dal: 06-06-2014
| Messaggi : 4
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 21:08   
Nel titolo del post ho scritto solo"omeopatico", ma nella domanda ho scritto anche "naturale". So bene cosa e' l'omeopatia visto che l'ho provata su di me. Il mio intento e' quello di ottenere dei consigli basati su esperienze provate, anche se ogni essere vivente e' diverso da un altro. Per il ribes perle e il redonyl ho letto che, grazie alle loro proprieta', possono essere utili per i problemi sopra esposti. E' cosi'? Grazie


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 21:37   
utili si, risolutivi quasi mai...
scusa collega per l'intrusione.
minor perdonami...ma "naturale" non significa nulla...le aflatossine sono naturali, l'acido acetilsalicilico pure, la digitale naturale, la penicillina naturalissima...non vi fate abbindolare...


0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 08-06-2014 alle ore 23:28   
Buonasera,

collega, figurati! anzi, mi offri un bell'assist!!!

Minor, credimi, non intendo essere supponente, ma di fatto la semplice richiesta di un rimedio omeopatico a chi "ha il tuo stesso problema" evidenza del fatto che l'omeopatia non sai assolutamente cosa sia...

ma un problema comune a molti, ho fatto una relazione giusto con l'intento di far chiarezza all'ultimo congresso a Reggio Calabria


Naturale: come dice la collega tutto naturale! da un'ape ad una margherita passando dalla propoli finendo all'arsenico

Omeopatico: una sostanza di origine animale, vegetale o minerale triturata, sminuzzata o "compressa" diluita in X parti di soluzione idroalcoolica quindi sottoposta a successivi processi di diluizione e dinamizzazione ( succussione) nel rispetto della potenza del rimedio che si desidera ottenere mediante le linee guida della farmacopea ufficiale

e di "naturale" non c' pi nulla, assolutamente nulla

masticare della corteccia di salice se hai mal di testa... un rimedio naturale, anche fumare della salvia per migliorare la memoria... ma l'omeopatia assolutamente no!

per quanto riguarda il suo utilizzo, cercando di semplificare in maniera incompleta, parziale e inadeguata: l'omeopatia sulla base di uno studio di alcuni sintomi specifici del soggetto somministra a quello stesso soggetto un rimedio che, in un individuo sano, causa i medesimi sintomi riscontrati durante la visita.

quando ho l'influenza a me piace stare con i piedi scoperti
quando la hai tu non sopporti di stare senza calzini

stessa malattia ma con delle "peculiarit" soggettive per le quali a me verr somministrato Belladonna 30 CH e a te Lycopodium XMK

pur avendo la stessa identica malattia che verrebbe allopaticamente curata con aspirina e antibiotico

detto questo, forse, l'errore stato mio nel rispondere al topic poich se per un utente amorevole e apparentemente sensato rispondere" il mio cane ha un guaio simile al tuo e con redonyl ho risolto prova anche tu" per un " addetto ai lavori" sciocco, pericoloso, illegale, svilente, inutile, leggero e grave fornire prescrizioni in un forum

chiarito il discorso omeopatico e passando al nutraceutico....

il l "nutraceutico" (chiamiamolo cos anzich naturale poich pi corretto) lascia, come ti ha anche ribadito la collega, il tempo che trova

difficile che il ribes pet o simili uccidano il cane... altrettanto difficile che risolvano il problema.

consigliarli?

non ha molto senso, senza approfondite valutazioni il consiglio vuoto, vale zero... potrebbero servire come non servire... vuoi prenderli? ok non fai male, non vuoi prenderli? probabilmente l'outcome sar identico...

in cuor mio non me la sento di "consigliare" un prodotto del genere

saluti

Thuja


1 
 Profilo


Generazione pagina: 1.112 Secondi