home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Rimedi naturali  >>  viscum album - Discussione n 86642 - PermaLink
   viscum album
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 5 )
nikoboxer

Registrato dal: 15-05-2014
| Messaggi : 59
  Post Inserito 31-05-2014 alle ore 03:51   
ho letto la discussione e fatto qualche ricerca su questo viscum album e sembra, sottolineo sembra interessante, tanto da invogliarmi a provare q1uesta terapia. chi fa queste terapie a base di viscum? ho visto in rete che esiste un prodotto (iscador), da comprare in fiale e somministrare x endovenosa, devo comprarlo io e farlo iniettare dal mio veterinario? certe volte ho paura di parlare al mio veterinario di aloe, curcuma o come in questo caso di vischio, perchè sembrano quasi i rimedi dello stregone.
ma a chi posso chiedere consiglio nella mia zona? (lecco-como-milano) ho letto che in alcuni tipi di tumore come il linfoma o la leucemia, per esempio non è consigliato il viscum, il mio cane non ha il linfoma ma non vorrei esistnao altri tumori nn indicati alla terapia (dalle mie ricerche il melanoma nn rientra fra questi)
inoltre ho letto che attualmente gli studi sono stati effettuati solo in soluzioni endovenose di viscum album fermentatum (a quanto pare il fermentato ha meno tossicità rispetto il nn fermentato), quindi non c'è nulla di attendibile in soluzioni "compresse", è vera questa cosa?
c'è qualche controindicazione nel caso volessi provare questa terapia?
posso decidere di fare questa terapia di mia iniziativa?
può essere usata come terapia preventiva? (ho un altro boxer di 4 anni)

grazie in anticipo e scusate illustri Dottori se mi dilungo sempre.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: nikoboxer il 31-05-2014 04:02 ]


0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 31-05-2014 alle ore 09:31   
Buongiorno,

sono un dottore ma estremamente poco illustre...

è un diritto sacrosanto l'autoinformazione, va promossa e sostenuta

ma l'autoinformazione senza una guida è pericolosa

esistono millantamila terapie alternative/complementari, tentarle un po' tutte ha il solo risultato di illudersi, buttare soldi e, la maggior parte delle volte, creare squilibri al cane e incrinare il rapporto con il terapeuta

se hai deciso di seguire un percorso complementare alla medicina allopatica, va benissimo e lo approvo

puoi decidere se usarlo in sinergia

o ad esclusione

il tutto però prevede che ci sia una sostanziale buona informazione esaustiva sotto

questa può essere sostenuta parzialmente dall'autoinformazione e modellata dal terapeuta

evita, te lo dico come consiglio, di continuare a rimestare nel calderone "ufficioso" troverai tutto e il contrario di tutto

affidati invece ad un collega "alternativo" con queste virgolette intendo un collega che abbia una formazione complementare a quella allopatica

che sia omeopata

che sia agopuntore

che sia ayurveda

che sia fitoterapista

ciò che preferisci o che ti appare più consono al tuo modo di percepire il mondo

ma che sia realmente serio e competente

oppure chiedi semplicemente al collega allopata se vi è una soluzione " alternativa" che lui consiglia e/o tollera

per tornare alla domanda

non è assolutamente consigliato fare " home made" una endovenosa al cane e non credo troverai un collega disposto a metterti una cannula da poter usare per le tue esigenze

le terapie devono essere proposte, magari anche da entrambi, ma concordate sempre e comunque con il veterinario curante

rischi, alla brutta, che il collega che segue il caso decida di non riceverti più a visita poichè "alteri" le sue prescrizioni

la decisione finale resta comunque la tua

trovare in quella zona un collega competente in materia "complementare" è facile come prendere un caffè

google ha milioni di riferimenti

mal che vada chiedi alle associazioni di settore ( per l'omeopatia SIOV, FIAMO ad esempio...)

saluti

Thuja


0 
 Profilo
nikoboxer

Registrato dal: 15-05-2014
| Messaggi : 59
  Post Inserito 31-05-2014 alle ore 18:34   
riguardo l'home made.... ho visto dopo aver scritto qui, che la dose di viscum (iscador od altri prodotti simili) va dosata attentamente anche magari in più sedute, x nn creare effetti collaterali, quindi ovviamente già da questo escluderei a priori il fai da te, però come terapia sembra promettente, senza illudersi troppo. in settimana cercherò un veterinario naturopata (penso avrà capito che fra curcumina, egcg e melatonina sono una persona più orientata a questa filosofia), ma posso proporla io come cura? ho visto che le fiale sono acquistabili dall'Italia online (non costano nemmeno tanto), o al max potrei andare in svizzera che lo vendono in farmacia, da lecco non è molto distante, non vorrei che mi facciano pagare le fiale il triplo (non per tirchieria, ma questa cosa mi ha dissanguato con tutte le visite ed esami che ho fatto questo mese), un veterinario accetterebbe che sia io a comprare le fiale?
PS
che lei sappia è questo il prodotto? (fuori dall'italia si chiama iscador), in italia invece
VISCUM ALBUM FERMENTATUM MALI SERIE 0-1-2 CONF DA 7FL

il produttore è weleda ed è il distributore di iscador europeo

la ringrazio come sempre gentile



0 
 Profilo
Thuja
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 12-02-2014
| Messaggi : 794
  Post Inserito 31-05-2014 alle ore 19:14   
Buonasera,

noi non vendiamo farmaci

li prescriviamo

esiste la possibilità di cessione diretta del farmaco, ma non è un atto "lucrativo", ha lo scopo di accelerare l'inizio della terapia

quindi la risposta è si

lo accetterà senza alcun problema, anzi, avrebbe difficoltà a procurarselo lui probabilmente

all'ultima domanda non so rispondere, mi spiace

saluti

Thuja


0 
 Profilo
Lissi

Registrato dal: 01-05-2014
| Messaggi : 8
  Post Inserito 18-06-2014 alle ore 19:27   
Ciao! Ho letto solo adesso questo topic.. Io sono della tua stessa zona, e sto curando il mio gatto con il viscum! Gli è stato diagnosticato un sarcoma un paio di mesi fa, e abbiamo iniziato questa terapia.. Le iniezioni però non erano endovena ma sottocutanee, quindi gliele facevo tranquillamente io a casa dopo aver comprato le fialette in farmacia!


0 
 Profilo
nikoboxer

Registrato dal: 15-05-2014
| Messaggi : 59
  Post Inserito 02-07-2014 alle ore 20:56   
Ciao Lissi e grazie per la tua risposta, scusa se non ho risposto prima ma è un periodo incasinato sotto ogni punto di vista, comunque.....
alla fine ho desistito sul viscum, è vero che ci sono molti buoni pareri a riguardo, come ce ne sono di altri un po meno piacevoli, nel senso che alcuni cani i primi giorni sono molto debilitati, nn vorrei azzardare troppo dato che ora sta ancora bene.
ho invece optato per i funghi giapponesi ed un estratto proprietario di nome AHCC, grazie comunque epr la risposta


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.668 Secondi