home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Varie  >>  vipere maledette - Discussione n 86266 - PermaLink
   vipere maledette

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 44 )
aion

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1599
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 15:37   
ciao ragazzi......
scrivo per raccontarvi cosa è successo, anzi non è successo poco fa....
avendo la mattinata"libera"sono andata a d allenarmi con i malin, dopo una lunga corsa in montagna decido di portarlo ad un lago che si forma dallo scioglimento della neve, pertanto acqua freddissima.
7 gradi di temperatura, piana di "campo felice" non c'è un sasso a pagarlo oro......bordo lago una sopresa orrenda.

poiché c'è un ruscello che conduce al lago io ed tato camminavamo in acqua per defaticare, arrivati al lago lascio le crocs in parte ed inizio a giocare con cane, un freddo polpacci blu ....
lancio palline, esercizi e bla bla...il cane in mezzo al lago ........faccio per andare a prendere le croc e a venti cm un aspis arrotolato........faccio un salto indietro poi mi butto in acqua e corro a legare il cane(tanta la foga che ho dimenticato di avere il tel nello smanicato....quindi tel nuovo!!!)lego il cane e corro a metterlo in macchina....torno indietro per recuperare delle cose e cercando un ramo, bastone, qualcosa.....nulla!!!
ebbene.....ad un metro da dove lanciavo le palline a piedi nudi , a venti cm dalle crocs un aspide se ne stava raggomitolATO ( tutto nuvoloso ed io con il piumino per rendere l'idea del caldo....).....

volevo morire, ho perso un cane con una vipera.
nessuno credeva che in quel posto ve ne fossero e mi son fatta 40km di macchina per portarlo in posto sicuro al riparo da vipere in piu' pieno di acqua .........invece!!!
il mio moroso non ci credeva perché li mai viste , è un prato immenso pieno di acqua rivoli e laghetti(per questo ero scalza ....).
non immagina che ansia per il mio tato che ora è sotto stretta osservazione ma par star benone..........
sabato in clinica sei cani morsi da vipera .....tutti cinghialai e lepraioli in zone comunque "piene".....ma li' mai e poi mai viste.
concludo dicendo che per sfuggire a me si è rifugiata in un buco del terreno.........
quindi occhio ai bimbi, ai cani, a voi stessi in zone anche "prive".
come tutti gli animali anche le vipere vanno esattamente dove vogliono, altro che chiacchere.
altro che storielle "scappano", sono sempre al sole, al caldo, mai vicino all' acqua(questa era semi immersa)..............occhio davvero!

io le metterei nel letto di chi protegge questi animalacci che stanno spopolando perché prive di predatori


0 
 Profilo
anonimo

Registrato dal: 10-05-2012
| Messaggi : 7758
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 16:02   
Mi piace camminare nei boschi, solo la natura ed io. Quando ho tempo ci vado quasi quotidianamente, arrivando a fare 14 km solo per scoprire posti nuovi. Cosa che, se mi capitasse qualcosa, non saprei nemmeno spiegare dove sono. Io mi considero sempre un ospite e, di conseguenza, consapevole dei rischi che ne potrebbero conseguire. Aggiungiamoci anche che non ho paura dei serpenti, che appena vedo qualcosa che striscia gli corro dietro... Dicono che prima o poi mi farò mordere e, di certo, non sarà colpa della biscia o della vipera di turno, ma semplicemente del destino.
L'anno scorso, nel giro di pochi giorni, tre vipere mi sono praticamente passate sui piedi. Una di esse si è poi fermata in mezzo al sentiero ed io, a pochi metri di distanza, la osservavo mentre lei teneva d'occhio me, in un atteggiamento che sembrava un po' nervoso. :)
Considero ogni animale incontrato un dono dal cielo, che mi fa sentire felice di essere viva... dal capriolo allo scoiattolo, passando per tassi, cinghiali e si, anche le vipere.
Ho avuto animali che uscivano, e il pensiero c'era, così come anche adesso ho un gatto che vive per lo più fuori. Gatto che è con me da circa nove anni e che adoro. Il rischio è dietro l'angolo, ma lui di stare in casa non ne vuole sapere e allora che si goda la vita che ha scelto, con tutti i pro e i contro del caso e se morisse per via di un morso di una vipera, non me la prenderei di certo con quest'ultima.
Ma questo è solo il mio pensiero e il mio modo di vivere e di vedere la natura.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 16:13   

Una vipera nn la distinguo da una biscia


Scampata bella ,il malin tato si sarà sentito punito da tanta foga e fuga ,per qualche marachella non fatta

Deve essere un paradiso quel posto come lo descrivi ,ma ...

Chi sn i predatori delle vipere ? I falchi ?
Sn una ignorantona totale


0 
 Profilo
sofiaeginny

Registrato dal: 18-06-2007
| Messaggi : 21194
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 16:18   
Cara Lillli ormai con i boschi lasciati in totale stato di abbandono i predatori naturali delle vipere, tipo rapaci, non riescono più a catturarle.
Ogni anno il mio veterinario mi racconta di cani morsi, e spesso deceduti, da vipera, avendo un cane da caccia che infila il muso in ogni buco che vede e dopo il racconto di aion, ecco mi sto letteralmente ca..ndo addosso


0 
 Profilo

Registrato dal: 30-10-2013
| Messaggi : 2855
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 16:56   
Una vipera dove non c'è neanche un masso?

Però sono andata ora ad informarmi, riporto:

La Vipera aspis vive in luoghi freschi ed assolati, prediligendo ambienti poveri di vegetazione, prati, pascoli e soprattutto pietraie.
Come tutti i rettili anche la Vipera è un animale a sangue freddo ed è perciò attiva soprattutto quando la temperatura al suolo raggiunge i 25-27 gradi. Per questo motivo durante la stagione fredda effettua una latenza invernale, nascondendosi in anfratti del terreno; in alta quota il letargo può protrarsi per oltre 7 mesi. Contrariamente alle credenze popolari la Vipera non è assolutamente aggressiva; se non viene molestata, non rappresenta un pericolo per l'uomo, perché, di fronte ad un fattore di disturbo, tende a scappare e a nascondersi.


In italia centrale trovi questa:

vipera aspis francisciredi

E' lei?

( scusa, ho la passione per le ricerche spero ti torni utile )


0 
 Profilo
sofiaeginny

Registrato dal: 18-06-2007
| Messaggi : 21194
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 17:11   
tempo fa durante una passeggiata con Sofia nel bosco, la iena ha stanato un serpente, non ho idea di che rettile fosse, so solo che ho preso una fuga che neanche Mennea nei tempi migliori della sua carriera è stato così veloce!!!!!!!!!!!!!


0 
 Profilo
Anna49
| CV STAFF

Registrato dal: 14-05-2012
| Messaggi : 8053
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 18:48   
mi dispiace tanto di questo brutto incontro che avete fatto tu e il tuo atto, per fortuna la vicenda è finita bene..
Una volta anni fa scoprimmo una vipera ( non una biscia) tra le rocce su in alto del mio giardino, allora avevo come cani Black e Flick e poteva davvero succedere il peggio, in genere quando vado su metto sempre degli stivali di gomma, anche d'estate, proprio perché potrei fare brutti incontri ma i pelosi sono i più esposti, spero di non incontrarne più.
Dai una carezza al tuo campione e spero che tu abbia tirato davvero un sospiro di sollievo per il pericolo scampato.


0 
 Profilo
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 19:21   
non è che era una biscia d'acqua? http://it.wikipedia.org/wiki/Natrix_natrix


0 
 Profilo
gdtom

Registrato dal: 11-11-2012
| Messaggi : 1679
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 21:32   
Io abito a 300 mt dal centro di un paesino di 2000 anime nelle marche, mai avrei pensato di trovarmi nel giardino di casa una vipera! Invece 4-5 anni fa' è successo! Io ero fuori per una mezz'oretta, e avevo lasciato il cane in giardino, ( il mio ormai scomparso Arci) al ritorno la brutta sorpresa, il cane in un angolo irriconoscibile, mezzo muso gonfio all'inverosimile, mezzo morto al solo toccarlo urlava di dolore! Il corpo della vipera me lo aveva lascito davanti la porta di casa, La testa poco lontano, ho chiamato immediatamente il vet, puntura di cortisone è fluidotetapia , e stato malissimo settimane intere, urinando sicurissimo o, poi alla fine si è ripreso. Arci pesava solo sette kg, il vet mi ha detto che si è salvato solo perché probabilmente la vipera aveva già morso una preda, ed era "scarica ", a distanza di tempo ho saputo che sulle colline intorno al nostro paese le vipere erano state ripopolate , sono D'accordo con Aion, le metterei nel letto di chi le protegge!


0 
 Profilo
Annas
| CV STAFF

Registrato dal: 20-02-2009
| Messaggi : 14347
  Post Inserito 12-05-2014 alle ore 22:08   
Le vipere non sono mai state ripopolate, è solo una leggenda metropolitana degli appennini.
Fanno parte dell'ecosistema e se proliferano esageratamente è solo e sempre colpa dell'uomo e delle sue scelleratezze.
Sto guardando Report, dove parlano del fracking...


0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.109 Secondi