home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Cane  >>  Terapia per IBD che causa anche cheratopatia? - Discussione n 85423 - PermaLink
   Terapia per IBD che causa anche cheratopatia?
Autore
Inizio discussione    ( Nessuna risposta )
elisaeiago

Registrato dal: 05-07-2013
| Messaggi : 56
  Post Inserito 25-03-2014 alle ore 14:57   
Salve, dalle biopsie intestinali del mio cane (età: 12 mesi; pastore tedesco) è emersa una IBD linfoplasmacellulare.

Dall'endoscopia è emersa un'infiammazione cronica in stomaco, cardias, duodeno; sicuramente se faccio la colonscopia emergerà che il mio cane è infiammato anche lì (da sempre le feci contengono muco).

Feci: molli, verdi, con presenza di muco e sangue occulto.

Dall'ecografia addominale è emerso un ispessimento intestinale.

Emocromo nella norma. Ormoni tiroidei nella norma. Pancreas nella norma.

Il biochimico presenta gli enzimi biliari molto alti (bilirubina e GGT, quest'ultima è arrivata addirittura a 17).

Test parassitologici negativi.

Dall'età di tre mesi il mio cane soffre di una cheratopatia lipidica. Di recente l'ho sottoposto ad un intervento di cheratectomia, ma se non scopriamo la causa (che dalla biopsia della cornea è risultata di tipo metabolico) l'occhio si ammalerà di nuovo.

Nel seguente link trovate tutti gli esami ed anche le foto dell'occhio (in tutta la sua evoluzione): LINK.

Terapia provata: 30 giorni di metronidazolo; il cane, dopo le prime due settimane, tornò tuttavia a fare diarrea e le feci diventarono verdi. Anzi, spesso le fa verdi anche quando non prende farmaci (il loro colore va a periodi).

Alimentazione: croccantini Exclusion Diet al cervo. E nient'altro.

Non ho mai badato al portafogli, ho fatto tutti gli esami possibili, ma dopo quasi un anno brancolo ancora nel buio.

Volevo chiedervi un'opinione in merito al caso specifico:
1) Come trattare questa IBD in modo tale che l'occhio non si ammali di nuovo?
2) Esiste un'alternativa alla terapia immunosoppressori + cortisoni?
3) Quali altri esami mi consigliate di fare?

Un ultima cosa. L'oculista preme affinché io faccia l'esame dell'elettroforesi delle lipoproteine, ma a quanto pare le striscette sono andate fuori produzione: ho telefonato in cliniche e laboratori di tutta Italia, anche negli ospedali, ma non ho trovato nessuno che le abbia. Cosa posso fare?


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.142 Secondi