home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Addormentare il cane - Discussione n 8536 - PermaLink
   Addormentare il cane

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 6 di 9
dylan66

Registrato dal: 27-03-2007
| Messaggi : 2886
  Post Inserito 04-05-2007 alle ore 11:57   
leggendo questo post mi vengono in mente momenti che ho passato dodici anni fa e che non ho mai dimenticato. Quando abbiamo fatto operare per la seconda volta il nostro amato Pippo, dopo chemioterapia ed un primo intervento (aveva un osteosarcoma che lo ha divorato in sei mesi nonostante tutto....) l'oncologo è uscito dalla sala operatoria e ci ha detto che la scelta migliore sarebbe stata quella di addormentarlo.
Siamo andati nella sala operatoria ed abbiamo voluto vedere con i nostri occhi quel malefico tumore che era arrivato fino al cuore, prima di dare il consenso. Da quel momento non mi ha più impressionato nulla, al pensiero di un prelievo prima svenivo.
Dopo dodici anni mi chiedo ancora se ho fatto bene. Sono certa che il nostro Pippo sapeva bene a cosa andasse incontro. Per la prima volta in vita sua si è lasciato portare via da una infermiera (pesava 45 chili) con il guinzaglio... (non si staccava mai da noi)
e non si è voltato a salutarci. Scrivendo, rivivo quella scena come se stesse accadendo ora. Ho ancora il rimorso di non averlo abbracciato prima che entrasse in sala operatoria ma non volevo spaventarlo ulteriormente e non credevo che avremmo preso quella decisione.
Un saluto però inconsciamente ce lo ha dato. Al nostro rientro dietro la porta abbiamo trovato la sua macchinina di plastica. Anche se quasi alla fine, (non mangiava più come sempre e stava sempre a cuccia per i dolori..) voleva ancora giocare con noi.
Prima di scrivere questo ero certa che forse avevamo fatto male a operarlo, a fargli la chemioterapia e tutto il resto. L'osteosarcoma non perdona e quando gli era stato diagnosticato ci avevano detto che se non lo avessimo operato avrebbe vissuto al massimo sei mesi. Beh noi abbiamo fatto l'impossibile e Pippo ha vissuto solo sei mesi....
Ma ripensandoci se oggi dovessi trovarmi nella stessa situazione non so di nuovo cosa farei. Sono certa però che i nostri animali non debbano soffrire, ci amano sempre anche se decidiamo per loro.




0 
 Profilo
leo3000

Registrato dal: 05-02-2007
| Messaggi : 752
  Post Inserito 04-05-2007 alle ore 12:44   
dylan
voglio ribadire il mio pensiero.... ben vengano le cure,
le anestesie, gli antidolorifici.... personalmente
oggi come oggi ho maturato la convinzione che NESSUNO ha il diritto di dire ti faccio fuori per amore perche' e meglio per te.
(come ho fatto io con il mio York) mi sento una testa di c...
ed un vigliacco e penso che questo senso di colpa me lo portero' dietro per sempre... almeno finche provero' amore ripensandolo.
Scusate la mia durezza ma non mi perdono, forse
l'unica attenuante che posso concedermi e che ero sconvolto.


0 
 Profilo
dylan66

Registrato dal: 27-03-2007
| Messaggi : 2886
  Post Inserito 04-05-2007 alle ore 14:06   
Leo, credo tu abbia ragione quando dici che il padrone non ha il diritto di uccidere per il bene del suo animale ma nel tuo caso tu l'hai fatto perchè lo amavi tanto. E' per questo che ancora oggi ti colpevolizzi. Se hai fatto tutto il possibile, pensa ai momenti belli che hai trascorso con lui e che ora non soffre più.
Non posso dirti altro...



0 
 Profilo
ackee

Registrato dal: 15-04-2007
| Messaggi : 7016
  Post Inserito 04-05-2007 alle ore 15:25   
i dubbi rimangono per chi ha vissuto questa situazione...dopo 2 anni mi chiedi se ho fatto la cosa giusta. forse potevo aspettare ancora un po'...magari la situazione poteva evolvere in qualche modo.mapoi ci penso e ricordo...15 anni, sordo,occhi sempre pieni di pus, piaghe sui polpastrelli, gambe dietro praticamente paralizzate...e questo non sarebbe stato determinante ; bastava portarlo fuori in braccio piu' volte al giorno per i bisogni..e li dove lo poggiavi la faceva. bastava pulirgli gli occhi 4-5 volte al giorno e mettergli le goccine. bastava disinfettare le piaghe mettere il cicatrizzante e fasciarle almeno 2 volte al giorno. ma quando, per un edema polmonare stava pian piano soffocando ,non ce l'ho fatta piu'.non era piu' il mio Teo..era l'ombra di quello che era stato...tutta la sua incredibile vivacità di yorky era solo un lontano ricordo e lui era imprigionato in un corpo ormai provato dagli anni e dagli acciacchi. l'ho liberato...non so se ho fatto bene ...l'ho amato cosi tanto quel testone. ieri ho finito di leggere un romanzo:io e marley e alla fine ho rivissuto tutta la pena di quell'ultimo giorno con teo...avrei avuto bisogno di tutti voi. c'è una frase del libro che mi ha colpito che vi anzi ci descrive molto bene"gli amanti degli animalisono una speciale razza umana,generosa di spirito,piena di empatia,forse un po' incline al sentimentalismo,e con cuori immensi come un cielo senza nuvole.


0 
 Profilo
monik

Registrato dal: 04-05-2007
| Messaggi : 104
  Post Inserito 08-05-2007 alle ore 23:16   
ciao leo mi kiamo monica...ho letto il tuo messaggio e nn sono riuscita ancora a vedere tutte le risposte perchè mi fanno troppo male...e dovro' prenderle a piccole dosi...poi ho bisogno di dormire stanotte.
Dico questo xkè quando ho fatto addormentare briciola Il 25 sett dell anno scorso nn ho dormito x 2 mesi neanche con le gocce.
è stata la mia prima volta...considera ke ho altri 8 animali tra me e mia mamma e mi comportero' in modo diverso x gli altri(spero naturalm il + tardi possibile)
IO SONO STATA UNA VIGLIACCA!
E OGNI GIORNO ME LO RIMPROVERO!
briciola aveva 14 anni era cardiopatica e aveva la tosse dell'oca.prendeva 2 diuretici al giorno e 2 pastiglie x il cuore.
ogni lunedi mattina(mia riposo lavoro in un neg di abbigl) andavo con lei dal vet x farle oscultare il cuoricino.cosi' x otto mesi un lunedi' sono tornata a casa da sola.
briciola era lucidissima...qdo il vet mi ha detto ke era arrivato il momento ho kiamato mia mamma e il mio ex marito al cell sono uscita dallo studio briciola mi guardava puntava verso casa pioveva e come al solito nn voleva bagnarsi e ha persino fatto la pipì li vicino e io l'ho dovuta riprendere in braccio e riportarla dentro....
ho keisto almeno 20 volte al vet se stavamo facendo la cosa giusta


0 
 Profilo
Jack

Registrato dal: 20-09-2005
| Messaggi : 14491
  Post Inserito 08-05-2007 alle ore 23:56   
Nn credo che sia da vigliacchi regalare la dolce morte ai nostri amici pelosi quando purtroppo possono solo soffrire....io per ben 2 volte ho preso questa decisione nella mia vita, ne ho sofferto e se ci penso ci sto ancora male.....ma la considero la scelta giusta, una vera scelta d'amore, fatta superando l'egoismo del voler tenere il mio amore a soffrire senza nessuna speranza.....è una scelta dura, ma per me è una scelta di amore immenso, nn una scelta egoistica, anzi...quando ho preso questa decisione per Jack lui aveva solo 3 anni........................solo io so quanto sono stata male, ma nn per la scelta fatta, ma solo perché lui nn c'era più.....


0 
 Profilo
edissa

Registrato dal: 22-09-2006
| Messaggi : 1977
  Post Inserito 09-05-2007 alle ore 19:35   
certi vissuti sono così intimi ogni situazione è diversa dall'altra io mi senirei una vigliacca se facessi sopprimere la mai canetta solo perchè non ho voglia di assisterla .diverso sarebbe se il vet. mi dicesse che non c'è alternativa alla sofferenza (come il caso del cane bruciato)...ma io penso che molto dipende dal vet. da se ama gli animali veramente se ti fà vederee le diverse alternative o se è sbrigativo e vuole solo i soldi della "visita". faccio un esmepio un cane malato di cancro ( caso real)per un vet. noner ail caso di sopprimerlo perchè risuciva a sostenerlo con i flebo antidolorifici ecc. ha consilgiato l'intervento pur se rischioso... altro vet. ha consilgitao la soppressione perhcè secondo lui il cane sarebbe rimasto secco sotto l'operazione...
soluzione più rapida ed economica tanax..io avrei rischiato l'operazione...questione di scelte


0 
 Profilo
leo3000

Registrato dal: 05-02-2007
| Messaggi : 752
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 11:42   
Io mi sento Vigliacco soprattutto perche' non ho avuto il coraggio di stargli vicino quando il vedetrinario gli ha fatto l'ultima puntura...lui magari e' spirato cercando freneticamebnte i miei
occhi ed io non ero con lui.
Avendolo portato in una clinica 24h e non conoscendo nessuno,
mi sono anche fatto delle ipotesi ancora diverse... piene di dubbi.
il mio piccolo mentre eravamo in attesa respirava freneticamente
ed una dottoressa mi ha detto di poggiarlo per terra... poco dopo
inspiegabilmente la respirazione non l'ho sentita piu' ... anzi sembrava che si fosse addormentato e mentre mi chinavo per verificare se respirava ancora o se era accaduto l'irreparabile la stessa dottoressa me lo preso ed e' corsa in una stanza.. dopodichè io a lui non l'ho piu' visto.
Io mi auguro che la senzazione d'esser stato raggirato alla fine sia quella vera e cioe' che il mio cane sia morto davanti ai miei occhi e che il seguito possa esser stato tutto un escamotage per fregarmi i soldi della puntura (40 euro Circa)
Ildottore che e' venuto successivamente a chiedermi benestare per l'autanasia mi disse che il cane aveva avuto un arresto cardiaco e che loro me lo avevano rianimato.... li' nel dolore mi sono anche adirato e cli gli ho detto : Dottore perche' me lo ha rianimato se ora mi viene a chiedere il consenso per la puntura ?
e lui mi ha risposto che comunque era loro compito... aggiungendo che non avrebbe comunque superato la notte.
io ho sbagliato perche' dovevo verificare che tutto almeno si svolgesse nei dovuti modi.. ma che volete... non ho avuto il coraggio di affrontare la terribile situazione.
spero solo di trovare un po' di serenità ... devo anche considerare che 12 anni e 10 mesi non sono pochi - rivedendomi i filmati che ho fatto con la mia videocamera e le ultime foto oggi capisco che comunque era un vecchietto (adorabile vecchietto).


0 
 Profilo
Remì

Registrato dal: 20-09-2006
| Messaggi : 7356
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 13:02   
Anche se non ho avuto la responsabilità di decidere di addormentare il cane, ho comunque i miei sensi di colpa...
La lista delle “colpe” è lunga e varia. Premetto che sono in linea di massima contraria a dare “la dolce morte”, preferirei la fine per “vie naturali”… magari supportata da anti-dolorifici… ma chissà… non posso decidere per me stessa, né per i miei cari a 2 e a 4 zampe…



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: remì il 14-05-2007 15:50 ]


0 
 Profilo
sprinky

Registrato dal: 13-09-2005
| Messaggi : 1286
  Post Inserito 14-05-2007 alle ore 14:43   
Per Leo e per tutti noi che abbiamo deciso……

Sono circostanze nelle quali i minuti si susseguono freneticamente e il nostro cervello fa fatica a stare dietro agli eventi, perdipiù il cuore è a mille battiti al secondo e non sa se continuare a battere fino a scoppiare o se fermarsi in un silenzio buio e deserto …in entrambe i casi sei consapevole nel tuo intimo che una pezzo di te, del tuo cuore così maltrattato si spegnerà per sempre.
È difficile restare lucidi e dare un senso ai fatti che ti scorrono veloci davanti agli occhi….un tuo attimo di esitazione da spazio a chi, invece, in quel momento è più razionale e agisce cambiando ancora l’ordine delle cose e rendendo continuamente più intricata la folla si emozioni che fluiscono dense nei tuoi pensieri soffocando qualsiasi possibilità di prendere tempo e senza darti il modo di fermarle per........capire….....



0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.123 Secondi