home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Beagle di 7 mesi tendenza dominante? - Discussione n 85151 - PermaLink
   Beagle di 7 mesi tendenza dominante?

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 3 di 6
Dea2

Registrato dal: 30-07-2013
| Messaggi : 607
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 08:56   
mary lungi da me darti contro a priori ... pero' se riesci ..leggi l'articolo che ha postato Brixal ...
parliamo si di segnali calmanti di branco e quant'altro... ma ricordiamoci anche che i nostri compagni pelosi , ci "fanno le scarpe" quando vogliono per furbizia e intelligenza, gli basta un niente per capire esattamente cosa fare per ottenere cio che vogliono e io continuo ad essere dell'idea che il "silenzio" non sia la miglior cosa ... ehm..intendiamoci ... non sto generalizzando su ogni comportamento e in ogni situazione eh ...
per me di base il comportamento sbagliato va corretto ... pero' e' anche vero che molte persone non sanno leggere molto bene il loro cane, il timing va a farsi benedire e si rischia di fare piu confuzione che altro ...
questo il mio pensiero ...

ps Mary .. se hai mai osservato una mamma con i cuccioli ... saprai che oltre ai segnali calmanti ... i cuccioli si prendono delle sonore ringhiate.. e delle grandi scrollate per la collottola con tanto di messa a terra .......

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Dea2 il 21-03-2014 09:00 ]


1 
 Profilo
milu70

Registrato dal: 23-11-2010
| Messaggi : 1779
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 09:12   
Per chi non avesse avuto voglia di leggersi l'articolo di Valeria Rossi relativo all'ignorare o meno il comportamento sbagliato del cane copio qui un passaggio molto importante

"L’”ignorare” può funzionare solo se il cane sta volontariamente disobbedendo a un ordine per il quale, in caso di risposta positiva, è abituato a ricevere un rinforzo: in questo caso, non vedendo arrivare il premio, può anche (ma non “sicuramente”) capire che non si sta comportando nel modo che noi desideriamo. In qualsiasi altro caso, però, il cane ignorato non capirà assolutamente di essersi comportato male"

Quindi, se al cane non gli si spiega che non può salire sul divano, come cavolo può capire da solo che noi non vogliamo che ci salga?





2 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 09:16   
ma infatti , non è che non correggo il mio cane , a volte gli dico no o scendi subito da lì , a volte lo ignoro , ed a volte come la mamma che ringhia al cucciolo per la prima volta , lo rimprovero ...ma ce modo e modo di dare correzioni , io preferisco fare così infatti ho quasi eliminato l'uso dei dischetti di Fisher che uso per i richiami , poi va beh il mio è ancora fifone è solo 3 mesi che è con me , quindi cerco di essere ferma ma non troppo brusca , comunque per essere ancora più chiara l'ignoramento è scattato quando lui dopo avergli dato lo "scendi" non scendeva , io in quel caso ho interrotto la comunicazione , mettendomi a braccia conserte e dandogli le spalle , lui si è risentito ed è sceso.

a volte lui ci prova a prendere il sopravvento infatti con me non si allarga mai quanto come con mia madre o con il mio futuro marito .dipende molto anche dall'impostazione che gli diamo ai nostri pelosi !

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mary84 il 21-03-2014 09:22 ]


0 
 Profilo
Dea2

Registrato dal: 30-07-2013
| Messaggi : 607
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 09:26   
ehm.. perdonami,ma dalla tua precedente risposta non si evinceva minimanente il fatto che tu correggessi il cane con dei "no" o similari .... magari sono io che non ho colto eh ...

e comunque , nessuno di noi , che utilizza le correzzioni,in questo post ha mai parlato di metodi bruschi ... cosi' come ,ma sicuramente gia' lo saprai,non serve alzare il tono di voce o altro ..anzi,e' deleterio..
poi.. l'uso dei dischetti ... beh,ognuno ha i suoi metodi..ma non li trovo efficaci per questo genere di problematiche,soprattutto in un cane pauroso ... sai bene che Dea e' un caso difficile, estremamente sensibile,iper reattiva e fobica ... pensi che io possa permettermi di correggerla in modo brusco e giocarmi il rapporto?? decisamente no ... ma credimi che di certo non ignoro i comportamente sbagliati ...
pero' qui entriamo sul come "noi" gestiamo il nostro cane ..e va benissimo se si risponde al post tipo il mio dove c'e' un "ci confrontiamo"o similari ... ma se diamo dei consigli agli utenti , su un problema specifico,non possiamo basarci sul come noi facciamo ( ogni cane e' a se ) .. dobbiamo dare dei consigli di base ,fondati e possibilmente "semplici" visto che non conosciamo il cane, ne tanto meno il padrone,non viviamo con loro e non possiamo esaminare a fondo la situazione per dare dei consigli mirati e precisi in base al carattere ...
ovviamente sempre mio personalissimo pensiero...

ps per rispondere all'aggiunta che hai fatto ora ... be, se il cane non scende dal divano dopo che glie lo hai chiesto ... in silenzio,senza dire una parola,lo prendi e lo tiri giu di peso ... e sempre in silenzio dopo averlo tirato giu .. riprendi a fare cio che facevi ... sempre secondo il mio pensiero...

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Dea2 il 21-03-2014 09:28 ]


3 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 10:09   
io i dischetti con il mio non li uso quasi mai ,ma lui li conosce come segnale di stop già dal canile .
io appunto perché è pauroso li sto togliendo del tutto , perché non voglio intimorirlo ancora di più e poi mi sto avviando al gentilismo puro
ora lui ha il no e il resta o l'ignoramento e li capisce bene , sui divani e sui letti non va più , ci ha provato l'altro giorno ma li ho detto di scendere ed ha ubbidito ma il mio scendi era un "che stai facendo scendi subito da lì" canticchiato tipo jingle




0 
 Profilo
aion

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1599
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 10:22   
sono una terra terra si sa....
per me l'ignorare non esiste.
e non esiste neanche per sogno in certe razze.
ignorare per me , in particolare nell'eta' critica dei cani, è "silenzio assenzio"....se poi mentre perseverano nell'errore lui si è accorto che ci siamo accorti(un cane ci prende in giro come e quando vuole)per me è l'inizio dell'ascesa del cane stesso e del nostro crollo.
inoltre un comportamento errato va sempre punito, non puo' essere oggi si, domani lo lascio stare, dopodomani lo ignoro......poi lunedi' mi girano ed allora mi incavolo sul serio.
coerenza e costanza sono le parole chiavi di un rapporto.
quando un cane inizia ad allargarsi è tempo di sfide tra noi.....onde eviatare di creare conflitto la coerenza e le basi che abbiamo impostato saranno la nostra salvezza.
lui ci provera', troverà un muro irremovibile e tornerà nel suo ruolo sereno ed appagato.
un cane come il mio tende ad imporsi fisicamente, come lo si puo'ignorare?
ignoro che sforbici ad uno che alza la voce?
ignoro che vada in preda quando passano i bambini di corsa?
ignoro ignoro ignoro e poi molllo il cane perché ingestibile.
quando mi chiedono parere personalmente dico sempre che "ignorare" è la virtu' dei deboli per me, nel senso" vabbè faccio finta di nulla non so come porre rimedio, non ne ho voglia di stare dietro al cane, non ho soldi da spendere, il cane mi stressa, mi hanno detto che crescendo maturera' "eccecc e poi?

poi le punizioni sono direttamente proporzionale al rapporto, quelle poche volte che ho girato la guancia al mio cane l'aveva fatta grosso o ci aveva provato, pertanto un minimo dolore fisico non uccide nessun cane.
e ci sono cani per i quali il "no" quando sono partiti è ridicolo.
esempio :
siamo in seggiovia, vede due litigare sotto i piloni e pensa di saltare( diciamo che è una parte di lavoro l'intervento del cane)......meglio una girata di collo o farlo andar giu'?

ora lo so che mi devasterete per queste parole ma bisogna essere realisti.
chi ha figli noN da mai uno schiaffetto?(che per me vuol dire schiaffetto nulla di piu')
sottolineo minimo(MINIMO) dolore fisico .





2 
 Profilo
sanja25

Registrato dal: 20-10-2012
| Messaggi : 706
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 10:33   
se io trovo Simba sul divano e lo ignoro,lui rimane li per le prossime 3 ore comodo
devo dirgli di scendere se no rimane


1 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 10:43   
è ovvio che il metodo usato per un cane , non è adatto per un altro , dipende molto anche dal fatto quanto il cane tenda ad allargarsi o no.


0 
 Profilo
milu70

Registrato dal: 23-11-2010
| Messaggi : 1779
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 11:20   
"è ovvio che il metodo usato per un cane , non è adatto per un altro , dipende molto anche dal fatto quanto il cane tenda ad allargarsi o no"

Ecco, questo lo sappiamo anche noi, ma visto che tu scrivi come "educatore cinofilo" forse dovresti pensarci prima, quando dai il consiglio, invece che continuare a correggerti e specificare le cose. Ricorda che l'utente medio tende a leggere il primo consiglio "titolato" e prendere per buono quello, non sempre va avanti a leggere la storia della rava e la fava, in attesa che vengano tirate fuori con le pinze le altre informazioni. Scusa, ma il logo rischia di perdere il valore e la credibilità che merita.


1 
 Profilo
GJ

Registrato dal: 07-03-2014
| Messaggi : 9
  Post Inserito 21-03-2014 alle ore 11:59   
Vorrei dire la mia. Avete ragione un po' tutti, intanto è vero che l'utente medio legge la prima informazione titolata... ma non io, mi informo tutti i giorni e cerco sempre di imparare.

Ho ben capito che ogni cane è a sè con il mio ho fatto così: le prime volte lo rimproveravo e lo facevo scendere, lui ha capito che in questo modo attirava l'attenzione. A volte gioca in maniera brusca mordicchiando, gli dico "NO" se non mi da retta mi giro e gli volto le spalle, se continua mi sposto e se continua me ne vado nella stanza a fianco e gli chiudo la porta in faccia. Lui che fa? Sale sul divano di tutta risposta, perchè sa che torno.. allora io appena lo vedo che torno in sala, me ne rivado subito..e dopo 2-3 volte lo trovo a cuccia.
(questo ve l'avevo già raccontato ma sono entrata un po' nei dettagli)

Ora polemiche a parte, vorrei sapere per il discorso pipì che vi ho spiegato prima come fare.

PS: a mio avviso il cane esce sufficientemente dalle 2 alle 3 ore fuori tutti i giorni (stamattina 1 ora e mezza sciolto in una zona apposita) quindi non credo sia quello ^_^

grazie per i consigli.


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.094 Secondi