home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Varie  >>  non mi sopporterete più...ma sono depressa e confusa.. - Discussione n 84743 - PermaLink
   non mi sopporterete più...ma sono depressa e confusa..

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 5 di 7
laly990

Registrato dal: 23-07-2013
| Messaggi : 179
  Post Inserito 12-02-2014 alle ore 22:38   
no no lilli preferisco fare con calma assolutamente...hai presente a fare di fretta che mole di studio mi troverei addosso??? 5 anni sono comunque 5 anni da recuperare e facendo di fretta ci sarebbe da spararsi..poi se dovessi (causa forza maggiore) optare per lo studio da privatista ..probabilmente impazzirei..è anche per quello che preferisco diluire il lavoro...ma si chiama come???anto lucky lucky o lucky lucky cosi cerco..

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: laly990 il 12-02-2014 22:55 ]


0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 02:18   
Spero di riuscire a spiegarmi e di non essere fraintesa.
Vado controcorrente e prima di dire che fai bene vorrei sottoporti alcune riflessioni.
Se ho ben capito hai lasciato la scuola che avevi 16 anni, e non hai nessun anno valido delle superiori,quindi per un diploma ti occorrono 5 anni.
In tutti questi anni che cosa hai fatto? che lavoro hai svolto?
Io penso che il fatidico pezzo di carta se lo vuoi per questioni lavorative dovresti prenderlo utilizzando l'esperienza che già hai in campo lavorativo.
E qui non serve pensare che studio intraprendere, è quello dove già sei stata orientata nella tua attività, cerchi un approfondimento.
Cambiare totalmente indirizzo lavorativo vuol dire incominciare dall'inizio,studio e lavoro. Buttare i 15 anni passati per ottenere un indirizzo migliore tra quanti anni?
Personalmente ritengo che se non hai grandi possibilità e non ti puoi permettere di buttare gli anni più preziosi della vita,tra studio e tirocinio di lavoro lascia perdere . Un conto è completare uno studio, un conto partire dall'inizio. Il tempo è prezioso e passa inesorabilmente e non torna più.
Se ti fa piacere studiare per te stessa lo puoi fare leggendo informandoti, e viaggiando almeno virtualmente.
Metti anche in conto che per riprendere a studiare mancando l'esercizio allo studio si fa molta più fatica e il primo anno se ne va per ricordare ciò che hai dimenticato e imparare il metodo di studio che sicuramente non avevi appreso visto i risultati.
Se ci fosse una scuola statale serale, un tentativo sarebbe possibile, ma con le private i costi sono molto elevati e rischi di buttare un sacco di soldi.
Anche perché se nel frattempo ti ricapita un lavoro che fai,lo lasci perdere?
Guarda che tanti studenti con laurea in mano riescono a trovare un buon posto di lavoro solo dopo anni di apprendistato e quelli che si sono laureati con comodo, finiscono ad essere lasciati per ultimi perché considerati troppo
vecchi e non rientranti nelle agevolazioni di legge.









[ Questo Messaggio è stato Modificato da: didi45 il 13-02-2014 02:21 ]


0 
 Profilo
sirenetta88

Registrato dal: 10-01-2011
| Messaggi : 2693
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 09:45   


13-02-2014 alle ore 02:18, didi45 wrote:

Guarda che tanti studenti con laurea in mano riescono a trovare un buon posto di lavoro solo dopo anni di apprendistato e quelli che si sono laureati con comodo, finiscono ad essere lasciati per ultimi perché considerati troppo
vecchi e non rientranti nelle agevolazioni di legge.









[ Questo Messaggio è stato Modificato da: didi45 il 13-02-2014 02:21 ]



dipende..non in tutti i lavori c'è un massimo di età.


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 12:45   


12-02-2014 alle ore 22:38, laly990 wrote:
no no lilli preferisco fare con calma assolutamente...hai presente a fare di fretta che mole di studio mi troverei addosso??? 5 anni sono comunque 5 anni da recuperare e facendo di fretta ci sarebbe da spararsi..poi se dovessi (causa forza maggiore) optare per lo studio da privatista ..probabilmente impazzirei..è anche per quello che preferisco diluire il lavoro...ma si chiama come???anto lucky lucky o lucky lucky cosi cerco..

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: laly990 il 12-02-2014 22:55 ]




Anto Lucy Lucky

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 13-02-2014 12:46 ]


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 12:47   


13-02-2014 alle ore 02:18, didi45 wrote:
Spero di riuscire a spiegarmi e di non essere fraintesa.
Vado controcorrente e prima di dire che fai bene vorrei sottoporti alcune riflessioni.
Se ho ben capito hai lasciato la scuola che avevi 16 anni, e non hai nessun anno valido delle superiori,quindi per un diploma ti occorrono 5 anni.
In tutti questi anni che cosa hai fatto? che lavoro hai svolto?
Io penso che il fatidico pezzo di carta se lo vuoi per questioni lavorative dovresti prenderlo utilizzando l'esperienza che già hai in campo lavorativo.
E qui non serve pensare che studio intraprendere, è quello dove già sei stata orientata nella tua attività, cerchi un approfondimento.
Cambiare totalmente indirizzo lavorativo vuol dire incominciare dall'inizio,studio e lavoro. Buttare i 15 anni passati per ottenere un indirizzo migliore tra quanti anni?
Personalmente ritengo che se non hai grandi possibilità e non ti puoi permettere di buttare gli anni più preziosi della vita,tra studio e tirocinio di lavoro lascia perdere . Un conto è completare uno studio, un conto partire dall'inizio. Il tempo è prezioso e passa inesorabilmente e non torna più.
Se ti fa piacere studiare per te stessa lo puoi fare leggendo informandoti, e viaggiando almeno virtualmente.
Metti anche in conto che per riprendere a studiare mancando l'esercizio allo studio si fa molta più fatica e il primo anno se ne va per ricordare ciò che hai dimenticato e imparare il metodo di studio che sicuramente non avevi appreso visto i risultati.
Se ci fosse una scuola statale serale, un tentativo sarebbe possibile, ma con le private i costi sono molto elevati e rischi di buttare un sacco di soldi.
Anche perché se nel frattempo ti ricapita un lavoro che fai,lo lasci perdere?
Guarda che tanti studenti con laurea in mano riescono a trovare un buon posto di lavoro solo dopo anni di apprendistato e quelli che si sono laureati con comodo, finiscono ad essere lasciati per ultimi perché considerati troppo
vecchi e non rientranti nelle agevolazioni di legge.









[ Questo Messaggio è stato Modificato da: didi45 il 13-02-2014 02:21 ]




Non ha lavoro ,sta sprecando tempo



0 
 Profilo
collasso

Registrato dal: 18-10-2013
| Messaggi : 463
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 13:24   
C'è una famosa canzone del Maestro (Guccini)
che a un certo punto dice così:

..........
Diciamolo per dire, ma davvero si ride per non piangere perchè
se penso a quella che eri, a quel che ero, che compassione che ho per me e per te.
Eppure a volte non mi spiacerebbe essere quelli di quei tempi là,
sarà per aver quindici anni in meno o avere tutto per possibilità...

Perchè a vent' anni è tutto ancora intero, perchè a vent' anni è tutto chi lo sa,
a vent'anni si è stupidi davvero, quante balle si ha in testa a quell' età,
oppure allora si era solo noi non c' entra o meno quella gioventù:
di discussioni, caroselli, eroi quel ch'è rimasto dimmelo un po' tu...
...........

Insomma,non bisogna avere rimpianti x come eravamo,
anche se a 20 (o 16) si è veramente...stupidi.
Dovremmo avere la consapevolezza di quanto sarà dura affrontare la vita con le nostre forze e x es. prendere la scuola come una cosa seria,
mettendocela tutta,
xche ti fornisce le basi x poter avere le armi con cui lottare
e...magari durare meno fatica.
Certo,che se io oggi dovessi pensare di riaprire un libro di fisica o di matematica,
mi sentirei male.
Ma se uno vuole,non è mai troppo tardi,un mio compagno di liceo,
a 30 anni di distanza,continua a ...laurearsi in qualcosa di nuovo...
fa la collezione...quindi forza e coraggio.
E ricorda :

..........
Non lo crederesti ho quasi chiuso tutti gli usci all'avventura,
non perchè metterò la testa a posto, ma per noia o per paura.
Non passo notti disperate su quel che ho fatto o quel che ho avuto:
le cose andate sono andate ed ho per unico rimorso le occasioni che ho perduto...
............





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: collasso il 13-02-2014 13:29 ]


0 
 Profilo
laly990

Registrato dal: 23-07-2013
| Messaggi : 179
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 13:42   
didi45:

Spero di riuscire a spiegarmi e di non essere fraintesa.
Vado controcorrente e prima di dire che fai bene vorrei sottoporti alcune riflessioni.
Se ho ben capito hai lasciato la scuola che avevi 16 anni, e non hai nessun anno valido delle superiori,quindi per un diploma ti occorrono 5 anni.
In tutti questi anni che cosa hai fatto? che lavoro hai svolto?
Io penso che il fatidico pezzo di carta se lo vuoi per questioni lavorative dovresti prenderlo utilizzando l'esperienza che già hai in campo lavorativo.
E qui non serve pensare che studio intraprendere, è quello dove già sei stata orientata nella tua attività, cerchi un approfondimento.
Cambiare totalmente indirizzo lavorativo vuol dire incominciare dall'inizio,studio e lavoro. Buttare i 15 anni passati per ottenere un indirizzo migliore tra quanti anni?
Personalmente ritengo che se non hai grandi possibilità e non ti puoi permettere di buttare gli anni più preziosi della vita,tra studio e tirocinio di lavoro lascia perdere . Un conto è completare uno studio, un conto partire dall'inizio. Il tempo è prezioso e passa inesorabilmente e non torna più.
Se ti fa piacere studiare per te stessa lo puoi fare leggendo informandoti, e viaggiando almeno virtualmente.
Metti anche in conto che per riprendere a studiare mancando l'esercizio allo studio si fa molta più fatica e il primo anno se ne va per ricordare ciò che hai dimenticato e imparare il metodo di studio che sicuramente non avevi appreso visto i risultati.
Se ci fosse una scuola statale serale, un tentativo sarebbe possibile, ma con le private i costi sono molto elevati e rischi di buttare un sacco di soldi.
Anche perché se nel frattempo ti ricapita un lavoro che fai,lo lasci perdere?
Guarda che tanti studenti con laurea in mano riescono a trovare un buon posto di lavoro solo dopo anni di apprendistato e quelli che si sono laureati con comodo, finiscono ad essere lasciati per ultimi perché considerati troppo
vecchi e non rientranti nelle agevolazioni di legge.



Didi assolutamente non 6 fraintesa è un corretto ragionamento.. e più che giuste domande...
di lavoro io ho fatto pulizie in case private e non, lavapiatti, commessa in negozio d'abbigliamento, cassiera in supermercato, cameriera in ristorante,barista, ho lavorato in una gastronomia, ho lavorato ai mercati a vendere frutta e l'ultimo il più recente ho lavorato in un negozio d'ortofrutta..i 3/4 dei negozi dove ho lavorato o ha chiuso per la crisi o ho interrotto io per problemi sul lavoro...gli altri lavori avevano contratto a termine...
Se mi ricapitasse un lavoro (come ho già scritto) e avessi già iniziato gli studi proseguirei entrambi..se prendo un impegno lo porto fino in fondo(adesso..un po' di anni fa non mi sarebbe neanche passato di mente)...a costo di scoppiare..
comunque non ho capito il discorso della scuola privata.....perchè quando io parlo di studiare da privatista parlo di studiare da sola da casa tramite il programma di una scuola statale..ho già detto che non mi rivolgo alla scuola privata appunto per il costo...
comunque almeno nella mia zona per i laureati va bene il lavoro lo trovano quasi subito ma tante attività cercano diplomati..ma comunque la questione non è solo lavorativa..è che è una cosa che non ho completato e mi sono pentita e vorrei recuperare..
e comunque ho già buttato 15 anni per quello che ho ottenuto a livello lavorativo fino ad oggi perchè poteva essere diverso...
per quello che riguarda gli anni non m'importa..(come ho già detto)
comunque tranquilla è giusto vedere tutti i punti di vista e il tuo ragionamento è più che mai corretto..

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: laly990 il 13-02-2014 13:53 ]


0 
 Profilo
laly990

Registrato dal: 23-07-2013
| Messaggi : 179
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 13:48   
lilli adesso cerco
collasso grazie..


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 19:24   
Laly990
Anni ?

Sarò tanarda vecchia istruita che la cultura e ' ben altro , e lenta
Quanti anni hai ?
24 ventiquattro

Forzaaaaaaaaaaa


0 
 Profilo
laly990

Registrato dal: 23-07-2013
| Messaggi : 179
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 19:53   


13-02-2014 alle ore 19:24, lillina wrote:
Laly990
Anni ?

Sarò tanarda vecchia istruita che la cultura e ' ben altro , e lenta
Quanti anni hai ?
24 ventiquattro

Forzaaaaaaaaaaa





lilli Grazie


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.108 Secondi