home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  URGENTE enorme cisti epatica e operazione al diaframma mal riuscita - Discussione n 84720 - PermaLink
   URGENTE enorme cisti epatica e operazione al diaframma mal riuscita
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 2 )
wilsy

Registrato dal: 16-01-2010
| Messaggi : 193
  Post Inserito 10-02-2014 alle ore 15:57   
ciao, ho bisogno di nuovo del vostro urgente aiuto. la mia gatta di 2 anni e mezzo sta di nuovo male. a 6 mesi è stata operata di ernia diaframmatica e fino a 3 mesi e mezzo fa tutto andava bene. ad ottobre ha avuto un versamento toracico di liquido giallo paglierino ed in 4 ambulatori veterinari differenti mi è stata diagnostica fip anche se gli esami non lo rilevavano. aspirato il liquido in torace fino ad una settimana fa è stata bene e questo mi ha fatto pensare che non era fip. ora il liquido aspirato in torace è rosso ma di modesta quantità rispetto ad ottobre (parliamo di 60 ml contro 300 ml). Hanno invece trovato in addome con l'ecografia un'enorme ciste epatica che occupa quasi totalmente la zona (15 cm) e rilevato che il diaframma presenta un'interruzione nella regione sternale sinistra. insomma ora mi vengono a dire che dopo 2 anni potrebbero esserci problemi dovuti all'operazione di ernia diaframmatica subita in passato. voi che ne pensate? avete consigli da darmi? secondo questi veterinari non ci sono trattamenti farmacologici da fare ma solo tentare l'intervento chirurgico per asportare la cisti epatica e mettere una toppa al diaframma. io sono però arrabbiata perchè mi hanno fatto perdere 3 mesi e mezzo a parlare di fip quando io avevo fin dall'inizio fatto presente che la gatta aveva subito un'ernia diaframmatica ma mi avevano escluso che dopo 2 anni ci potessero essere problemi. ora la gatta ha una cisti che da 1,5 cm ad ottobre è diventata di 15 cm!!!! mi dicono che l'intervento non dà garanzia di sopravvivenza alla gatta ma che è l'unica strada da percorrere. la micia ha solo 2 anni e mezzo e non voglio perderla ma non so più di chi fidarmi. vi pare verosimile che un'operazione al diaframma mal fatta possa creare questi problemi? Questo crescita esponenziale della cisti epatica si può spiegare con il precedente intervento? a me lascia perplesso tutta la vicenda. attendo i vostri preziosi consigli. grazie. ciao.


0 
 Profilo
wilsy

Registrato dal: 16-01-2010
| Messaggi : 193
  Post Inserito 13-02-2014 alle ore 03:17   
e' possibile avere una risposta? grazie!


0 
 Profilo
Cenerevet
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 26-05-2013
| Messaggi : 1163
  Post Inserito 14-02-2014 alle ore 12:49   
Buongiorno,
è una situazione davvero complicata per riuscire a dare una spiegazione da un forum.

Sinceramente penso che la ciste epatica possa aver creato una lesione diaframmatica essendo il diaframma della gatta sicuramente più "delicato" visto l'intervento di ernia subito. E' anche vero che la forma secca di peritonite infettiva può dare origine a granulomi più o meno diffusi, quindi la cisti potrebbe anche essere data dalla FIP e in questo caso la prognosi diventa infausta.

Comunque se al momento c'è una lesione diaframmatica l'unica speranza è una chirurgia per asportare la cisti e farla esaminare istologicamente e suturare il diaframma.

Un grosso in bocca al lupo.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.335 Secondi