home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  GATTO DI 10 ANNI NON MANGIA ED è APATICO - Discussione n 84631 - PermaLink
   GATTO DI 10 ANNI NON MANGIA ED è APATICO
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
MAIALRICCIO

Registrato dal: 04-02-2014
| Messaggi : 1
  Post Inserito 04-02-2014 alle ore 18:03   
iao, scusate se scrivo senza presentarmi prima, ma ho necessità di un vostro parere sulla situazione del mio gatto Alex.
Si tratta di un gatto di circa 10 anni di razza Ragdoll. Lo abbiamo portato dal veterinario 5 giorni addietro, in quanto abbiamo notato che non voleva più mangiare i suoi croccantini e che beveva più acqua del solito, nel contempo cercava in modo molto più insistente del solito cibi diversi, carne e pesce cucinati per noi, che lo facevano miagolare con grande insistenza, quando di solito ciò non avveniva. Il veterinario ha constatato un infiammazione dentale (ai pochi denti rimasti, molti gli caddero 2 anni addietro causa tartaro ai denti). Abbiamo iniziato a curare i denti con la Stomodine. Durante la cura, abbiamo notato un continuo peggioramento, non in relazione al problema ai denti , ma nello stato generale di Alex. Nei giorni seguenti, ha mangiato sempre meno, arrivando a non voler più mangiare, nonostante gli avessimo dato le bustine di umido della Royal canin che lui preferisce (abbiamo provato anche con il merluzzo, senza ottenere risultato), e diventando, man mano sempre meno reattivo, . Visti i sintomi, abbiamo pensato a problemi renali. Chiamato il veterinario, ci ha chiesto di portargli le urine per una prima verifica. Durante la notte, Alex ha vomitato sia l'ultimo cibo mangiato la mattina, sia saliva e sostanza biancastra. Fatta la visita esterna (tastazione, temperatura,battito) il veterinario non ha riscontrato alterazioni e dalle analisi delle urine non emerge nulla e i valori sono i seguenti:

GLUCOSIO NEGATIVO-PROTEINE TRACCE-SANGUE ASSENTE-NITRITI ASSENTI-PH 5-PESO SPECIFICO 1015-LEUCOCITI ASSENTI-BILIRUBINA NEGATIVA-UROBILINOGENO NEGATIVO-KETONI ASSENTE-COLORE CHIARO-ASPETTO LIMPIDO.

ha inoltre constatato che il problema ai denti si è risolto, e di conseguenza ci ha detto di bloccare la cura con la stomodine.

A detta del veterinario ,non ci dovrebbero essere problemi legati ai reni ne al fegato, anche se ci dice che la sicurezza, si avrebbe solo con analisi del sangue. Su consiglio del veterinario, abbiamo deciso, prima di fargli fare analisi del sangue che presupporrebbe una sedazione che,pare, possa sempre essere problematica, di provare per oggi con iniezione di antibiotico-vitamine ed antidolorifico. In effetti arrivati a casa dopo un paio di ore Alex sembrava leggermente ripreso. Ha bevuto (beve molto) e assaggiato qualche pezzetto di umido. Dopo poco gli abbiamo dato una piccola tazza di brodo (che ha molto gradito) che, invece, lo ha fatto vomitare subito. Ha vomitato,oltre al brodo, nuovamente sostanza biancastra. Nonostante ciò dopo poco, autonomamente, è andato bere altro brodo, che, questa volta non ha vomitato.
Mi sapreste aiutare a capire quale può essere il problema del mio povero gattino.
Grazie. Antonio.


0 
 Profilo
AleVet
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 25-03-2013
| Messaggi : 68
  Post Inserito 05-02-2014 alle ore 23:02   
Le analisi del sangue sono imprescindibili, inoltre il peso specifico potrebbe non essere reale se il micio è come sospetto, disidratato, e quindi potrebbe davvero essere presente un problema renale. E' davvero così intattabile da avere bisogno della sedazione?


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.282 Secondi