home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il Veterinario risponde  >>  pastore maremmano di 11 anni con problemi alla prostata - Discussione n 84605 - PermaLink
   pastore maremmano di 11 anni con problemi alla prostata
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 2 )
nanerotta

Registrato dal: 03-02-2014
| Messaggi : 10
  Post Inserito 03-02-2014 alle ore 09:37   
salve. ho un pastore maremmano di 11 anni, all'improvviso ha smesso di urinare e defecava con difficoltà. All'esame ecografico è stato rilevata l'uretra prostatica ingrossata, prostata di 4.25 cm. di diametro con aspetto disomogeneo e diffusamente calcifico (tumore alla prostata), visibili 3 lesioni cistiche di cui la maggiore di 2 cm di diametro. L'aspetto della prostata rendono plausibile la natura neoplastica della prostata anche se l'aspetto ecografico in corso di carcinoma prostatico non è tipico. Premetto che il mio cagnolone è stato sterilizzato anni fa perchè quando l'ho adottato (aveva due anni) era affetto da una cistite cronica e l'unica soluzione che mi era stata proposta era la sterilizzazione. Due anni fa è stato operato per un'ernia perianale. Il veterinario mi ha prescritto ypozane, finite le 7 compresse (avevo notato un piccolissimo miglioramento) ho iniziato con il finasteride ma la situazione è peggiorata!!!! cosa mi consigliate?? è possibile operare un cane asportando completamente la prostata?? sono disperata!!!!!!!!!!!!!!!!! farei di tutto pur di far guarire il mio cagnolone....fa parte della famiglia, viene considerato come un bimbo capriccioso.


0 
 Profilo
AL62
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 06-09-2005
| Messaggi : 2783
  Post Inserito 03-02-2014 alle ore 15:10   
buon giorno.
penso sia necessario un approfondimento diagnostico .
le due possibilità sono un prelievo di cellule prostatiche mediante massaggio prostatico ( molto poco invasivo eche si puo fare senza sedazione /anestesia) e susseguente citologia , oppure un prelievo mediante agospirato ecoguidato ( a seconda della bravura del cagnone si puo fare anche senza sedazione)
la citologia delle cellule così ottenute POTREBBE indirizzare ancor meglio la diagnosi anche se la citologia ha la limitazione che possiamo leggere solo le cellule che riusciamo a prelevare. se con fortuna si prelevano cellule caratteristiche di neoplasia si puo fare diagnosi .



1 
 Profilo
nanerotta

Registrato dal: 03-02-2014
| Messaggi : 10
  Post Inserito 03-02-2014 alle ore 16:04   
Grazie AL62, il mio cagnolone non è proprio tanto disponibile....anche per fare l'ecografia sono costretta a farlo sedare perchè è come tentare di fare un'eco ad un leone feroce!! Se poi con il prelievo si avrebbe la certezza che si tratta di tumore è possibile operarlo asportando completamente la prostata? attraverso la prostata passa l'uretra se non sbaglio..... oppure devo comunque continuare con la cura che sto facendo? ma come è possibile che pur essendo sterilizzato la prostata non è andata a riposo?? un'ultima cosa...se non sbaglio c'è differenza fra iperplasia (tumore benigno) e neoplasia (cancro).....se si trattasse di cancro che possibilità ho di curarlo? se tentassi di fargli asportare la prostata non correrei il richio di farlo diventare incontinente?? scusa le molteplici domande ma sto impazzendo

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: nanerotta il 04-02-2014 10:51 ]


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.334 Secondi