home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  carcinoma squamocellulare - Discussione n 84150 - PermaLink
   carcinoma squamocellulare
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 4 )
yanhia83

Registrato dal: 04-01-2014
| Messaggi : 3
  Post Inserito 04-01-2014 alle ore 14:26   
Ciao a tutti! Comincio subito con il dire che sono nuova del forum, perciò chiedo scusa sin d'ora per eventuali errori che potrei commettere... Il mio vuole essere più uno sfogo che altro. Ho una gattona bianca sterilizzata dal leggiadro peso di 10 kg che si chiama Lela... so che è un tantinello grassottella, ho provato a farla stare a dieta, ma andava a rubare il cibo ai gatti dei vicini perciò dopo un pò ho desistito. Mi hanno sempre avvertito che essendo bianca ed avendo poco pelo sulle orecchie avrebbe potuto incorrere nel carcinoma squamocellulare; io ho sempre preso i provvedimenti del caso, con l'applicazione di creme a schermo totale, e via dicendo, ma alla fine la malattia si è presentata inesorabilmente. E' cominciata con delle puntinature scure sul padiglione auricolare (più che altro sulla punta), e in questo ultimo periodo era peggiorata, specilamente in un orecchio, e se lo stava letteralmente mangiando. Dopo un consulto con il vet di fiducia abbiamo deciso per un'asportazione parziale delle orecchie, che è stata effettuata ieri con l'applicazione di punti riassorbibili. Ma poi è cominciato il problema, prima per smaltire l'anestesia (cadeva da sedie, letti, ma in terra non voleva stare, non ci riconosceva, era aggressiva...), ma il problema maggiore è stato il collare elisabettiano: essendo un pò grande come stazza, il vet le ha applicato un collare da cani, fin troppo lungo, oltretutto la strozzava al collo, e lei non lo sopportava in nessuna maniera. Poi nel punto di congiunzione fre le due estremità la plastica le graffiava le orecchie operate, facendole sanguinare in maniera assurda... alla fine abbiamo deciso di togliere tutto, facendola dormire senza.
Stamani al risveglio avevamo la casa imbrattata di sangue, ma a parte questo Lela era abbastanza addolorata. Le abbiamo dato l'antidolorifico, l'antibiotico prescritto dal vet, e poi sono andata in un negozio per animali e le ho trovato un collarino a strappo bordato di tessuto, anche sul punto di giunzione fra i due lati. Per scrupolo le abbiamo anche tagliato le unghiette, pensando che se le avessimo levato il collarino per darle un pò di sollievo almeno non si sarebbe potuta grattare, solo che abbiamo scoperto che non potedo più grattarsi si andava a strusciare contro gli stipiti delle porte. Adesso le abbiamo applicato il collarino e sembra che lo sopporti un pò meglio di quello che aveva prima, ogni tanto s'innervosisce perchè le orecchie le pizzicano, ma poi si calma. Io sono agitatissima perché vorrei aiutarla in qualche modo ma non so come, ho tanto pensiero per come passerà la seconda notte (stavolta con il collarino), insomma mi piacerebbe sapere se qualcuno/a di voi c'è già passata e se avete dei consigli da darmi. Grazie a tutti/e e scusate per la lunghezza dello scritto

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: yanhia83 il 04-01-2014 14:28 ]


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 04-01-2014 alle ore 15:31   
Ciao..conosco bene il problema..ci son passato anni fa con la mia gattona bianca..e purtroppo non e' stato possibile salvarla..
Partito tutto dalle orecchie appunto..
Per il collarino..lo DEVE tenere anche se protesta o si sente mortificata o appare mogia e depressa..e' per il suo bene..lo so..sara' una sofferenza anche per voi..(dipende dal carattere del gatto) magari perderete qualche ora di sonno ma e' un percorso che dovete fare con lei..
Piuttosto..avete sbagliato a toglierlo e al sciarla senza controllo..per questo secondo me..dovreste sentire il vet e farla controllare che non si sia danneggiata nei punti in cui ha subito l'operazione..
Cioe' il collarino lo si puo' togliere x qualche minuto se vedete che proprio soffre x darle un po' di respiro..MA solo con voi presenti e impedendole di toccarsi le parti operate..e poi rimetterglielo..
L'importante e' che il collarino no sia troppo stretto ma neanche largo in modo che possa sfilarselo..cioe' lasciate un dito di agio..ma non di piu'..
Per il resto armatevi di pazienza e dedizione alla gatta..

Spero che tutto vada per il meglio e che questa esperienza non debba piu' ripresentarsi come questo male..

Un abbraccio




0 
 Profilo
yanhia83

Registrato dal: 04-01-2014
| Messaggi : 3
  Post Inserito 04-01-2014 alle ore 16:16   


04-01-2014 alle ore 15:31, ACCHIAPPACODA wrote:
Ciao..conosco bene il problema..ci son passato anni fa con la mia gattona bianca..e purtroppo non e' stato possibile salvarla..
Partito tutto dalle orecchie appunto..
Per il collarino..lo DEVE tenere anche se protesta o si sente mortificata o appare mogia e depressa..e' per il suo bene..lo so..sara' una sofferenza anche per voi..(dipende dal carattere del gatto) magari perderete qualche ora di sonno ma e' un percorso che dovete fare con lei..
Piuttosto..avete sbagliato a toglierlo e al sciarla senza controllo..per questo secondo me..dovreste sentire il vet e farla controllare che non si sia danneggiata nei punti in cui ha subito l'operazione..
Cioe' il collarino lo si puo' togliere x qualche minuto se vedete che proprio soffre x darle un po' di respiro..MA solo con voi presenti e impedendole di toccarsi le parti operate..e poi rimetterglielo..
L'importante e' che il collarino no sia troppo stretto ma neanche largo in modo che possa sfilarselo..cioe' lasciate un dito di agio..ma non di piu'..
Per il resto armatevi di pazienza e dedizione alla gatta..

Spero che tutto vada per il meglio e che questa esperienza non debba piu' ripresentarsi come questo male..

Un abbraccio




Ciao e grazie mille per aver condiviso la tua esperienza. Hai perfettamente ragione sul collarino, anche il veterinario aveva insistito affinché avessi molta pazienza e non mi lasciassi commuovere... però non ci sono riuscita, quando vedevo che la plastica glielo faceva sanguinare ancora di più, e che sbatteva contro i mobili, ad un certo punto è anche caduta dal letto sbattendo in terra con il musino... sono scoppiata a piangere e ho tolto tutto. Stamani però quando ho trovato quest'altro tipo, con i profili in tessuto, gliel'ho rimesso e sembra che stia andando un pò meglio. Il fatto è che quando si ha a che fare con gli esseri umani ci si può parlare e cercare di farli ragionare, ma gli animali purtroppo non capiscono perché devono subire queste cose, e mi sento terribilmente in colpa perché l'ho costretta a subire questo intervento. Però era l'unico modo per allungarle un pò la vita, spero solamente che ne sia valsa la pena...
Un abbraccio anche a te


0 
 Profilo
monika71

Registrato dal: 23-06-2013
| Messaggi : 867
  Post Inserito 04-01-2014 alle ore 16:32   
ciao lo so che fanno pena e vederli così frustrati, disorientati ci si stringe il cuore, ma non bisogna cedere, tanto non sarà per sempre. Cerca di non essere pessimista. Ho un'amica che ha operato la sua gatta sempre per lo stesso problema, anche lei bianca, e son passati 4 anni e la micia sta benone, certo, molto dipende dalla tempestività dell'intervento e dalla bravura del chirurgo. Però d'ora in poi evita di farla uscire perchè questi gatti sono particolarmente predisposti a sviluppare questo carcinoma


0 
 Profilo
yanhia83

Registrato dal: 04-01-2014
| Messaggi : 3
  Post Inserito 07-01-2014 alle ore 16:48   
Ciao a tutti! Ormai siamo al quarto giorno dopo l'intervento e Lela sta decisamente meglio, le orecchie non sanguinano più e lei è tornata la miciona dolce e viziata di prima. E' sempre un pò moscia, un pò perché la costringiamo a prendere l'antibiotico, un pò perché sente fastidio alle orecchie e ci tiene il muso, però tutto sommato rispetto al venerdì dell'operazione è tutta un'altra cosa! Ora speriamo che la ferita si rimarginerà completamente in breve tempo. Sicuramente non farò più l'errore di lasciarla crogiolarsi al sole come prima, ci starò più attenta e le metterò tutti i giorni la protezione solare. Il fatto è che si pensa sempre che a noi e ai nostri cari non possa succedere niente di grave, finché poi non accade veramente qualcosa che ci riporta con i piedi per terra...


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.556 Secondi