home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  cane pauroso, regressioni - Discussione n 83949 - PermaLink
   cane pauroso, regressioni

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 11 )
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 13:27   
mi sembra di aver già raccontato di Molly (meticcia pic. taglia 2 anni) e le sue paure in altri topic comunque riassumendo lei ha paura dei cani più grandi di lei (se ci prende confidenza però diventa amica), e DELL'ABBAIO dei cani, si agita un pò col traffico e la confusione in generale, a volte quando è agitata capita che abbia paura di persone ad esempio che portano una carrozzina, buste della spesa o dei bambini o che hanno un modo di fare "strano" (non capita però sempre ma in certe situazioni)

detto questo sabato mattina mentre tornavamo dalla passeggiata capita che mentre passavamo per una via a un certo punto un cane tipo di media taglia scappa da un giardino correndo da noi e fa per aggredirla e lei strillava e cercava di scappare/difendersi in qualche modo mentre il cane gli andava addosso ma per fortuna poi è stato richiamato (tralasciando il fatto che c'era gente in strada e credo anche il padrone di questo cane ma nessuno si è degnato di muoversi o fare qualcosa -_-) e ne è uscita fuori senza neanche un graffio ma in quei momenti l'ho vista brutta e si è spaventata un pò anche lei, io non ho cercato subito di tranquillizzarla ma l'ho distratta un pò solo prima di andare a casa, nello stesso pomeriggio alla 2° uscita era un pò svogliata (non se per il tempo un pò brutto)

ieri sia mattina che pomeriggio l'ho portata al parco ed era tranquilla ed è stata in mezzo agli altri cani a giocare, stamattina invece era un pò restia già ad uscire dalla porta di casa e una volta giù era agitata da qualsiasi cosa e sono riuscita a farla tranquillizzare portandola su un prato, gli ho fatto fare un pò di ricerca coi bocconcini e un pò di gioco e gli ho fatto evitare contatti con altri cani

io quando è spaventata di solito la ignoro oppure cerco di focalizzare la sua attenzione su di me (ad esempo gli dò il comando "piede" o cose del genere)

vorrei consigli/pareri da chi se ne intende/ha cani paurosi, secondo voi ho fatto bene? e come continuo a procedere?

(per quanto riguarda l'educatore abbiamo già fatto parecchie lezioni e stavo già valutando se richiamarlo o no ma finchè riesco a gestirla da sola preferisco evitare per questione economica)

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: just92 il 16-12-2013 13:30 ]


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 13:52   
ciao , tu dici che hai già fatto lezione con l'educatore , cosa ti ha detto di preciso? che lavoro state facendo?
da quanto prendete lezioni?
te lo chiedo perché andrebbe fatto un lavoro di socializzazione con cani più grandi e soprattutto tranquilli , che aiutino la tua cagnetta ad acquisire più sicurezza, inoltre andrebbe fatto un lavoro con le persone per evitare che ogni busta della spesa la spaventi o che il traffico le faccia mettere la coda tra le gambe.
urge controcondizionamento e socializzazione con cani più grandi corretta!



0 
 Profilo
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 14:43   


16-12-2013 alle ore 13:52, mary84 wrote:
ciao , tu dici che hai già fatto lezione con l'educatore , cosa ti ha detto di preciso? che lavoro state facendo?
da quanto prendete lezioni?
te lo chiedo perché andrebbe fatto un lavoro di socializzazione con cani più grandi e soprattutto tranquilli , che aiutino la tua cagnetta ad acquisire più sicurezza, inoltre andrebbe fatto un lavoro con le persone per evitare che ogni busta della spesa la spaventi o che il traffico le faccia mettere la coda tra le gambe.
urge controcondizionamento e socializzazione con cani più grandi corretta!



ho letto il tuo mp, queste regressioni le ha e le ha avute molto spesso, ad esempio un giorno è più tranquilla, un'altro è più spaventata anche se ormai da un pò di tempo fino all'episodio di sabato andava abbastanza bene, (c'è stato un lungo periodo che si rifiutava anche di uscire di casa o si bloccava sotto casa) le lezioni con l'educatrice si svolgevano sempre che lei veniva qui e la portavamo in posti tranquilli, mi dava qualche indicazione e si faceva fare ricerca olfattiva, a volte attivazione mentale o clicker ma poca cosa, non ho purtroppo assolutamente possibilità di spostarmi per portarla in un centro cinofilo perchè non ho la patente e nessuno sarebbe disposto a portarmici :/


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 14:58   
nel tuo caso più che lavorare sul campo , servirebbero passeggiate con cani tranquilli , passeggiate sul marciapiede per abituarla al traffico, lavoro in casa tra voi per far sì che il cane si senta più sicuro nelle zone che il cane già conosce .
lavorare solo sul campo e poi ritrovarsi il cane che fuori dal campo va in panico non serve a nulla!


0 
 Profilo
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 15:22   


16-12-2013 alle ore 14:58, mary84 wrote:
nel tuo caso più che lavorare sul campo , servirebbero passeggiate con cani tranquilli , passeggiate sul marciapiede per abituarla al traffico, lavoro in casa tra voi per far sì che il cane si senta più sicuro nelle zone che il cane già conosce .


ed è quello che già faccio :) però non la porto sempre in mezzo alla confusione perchè ho paura si stressi troppo, spesso preferisco fargli fare più passeggiate tranquille


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 16-12-2013 alle ore 16:03   
l'ideale sarebbe alternare momenti di esposizione alla confusione a momenti tranquilli per evitare che si stressi troppo.


0 
 Profilo
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 19-12-2013 alle ore 17:23   
ricomincia a fare storie per uscire fino a tipo una settimana fa dovevo anche trattenerla perchè agitata dall'uscita adesso invece è il contrario.. fa la svogliata, perde tempo ecc. poco fa poi mentre eravamo in strada hanno fatto scoppiare 2 petardi e da lì si è spaventata e non sono più riuscita a farla stare tranquilla, sono demoralizzatissima inoltre continua a mangiare porcherie a terra e per quello devo continuamente sgridarla


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 20-12-2013 alle ore 11:49   
hai provato con la pratica dell'allegria, a proporgli di uscire in maniera allegra? invece di sgridarla, dille No senza urlare ed allontanati delicatamente da cosa vuole prendere poi se lei ti segue premiala con carezze.


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mary84 il 20-12-2013 11:51 ]


0 
 Profilo
just92

Registrato dal: 09-01-2013
| Messaggi : 342
  Post Inserito 20-12-2013 alle ore 12:00   


20-12-2013 alle ore 11:49, mary84 wrote:
hai provato con la pratica dell'allegria, a proporgli di uscire in maniera allegra? invece di sgridarla, dille No senza urlare ed allontanati delicatamente da cosa vuole prendere poi se lei ti segue premiala con carezze.


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mary84 il 20-12-2013 11:51 ]


il problema è che all'uscita posso fare quello che voglio ma quando ci si mette non mi pensa proprio! farla uscire in maniera allegra è quello che cerco di fare sempre..


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 21-12-2013 alle ore 11:01   
continua con la pratica dell'allegria , io 4 giorni fa , ho preso un cane del canile in adozione, che già mi conosceva.
In un uscita lui si è spaventato per i botti e per quasi due giorni non mi è uscito di casa , ho dovuto farmi aiutare dalla collega del canile a cui ho chiesto affiancamento nel recupero comportamentale del cane, (lei è educatrice da 7 anni io solo da uno e mezzo ed in questi casi l'esperienza conta.)
Ieri abbiamo fatto un' uscita allegra , poi oggi io e lui sempre con la pratica dell'allegria siamo usciti da soli , ha fatto storie alla porta ma poi è uscito in passeggiata con me, io sono educatore ma lui talmente era spaventato da quanto successo il giorno prima che per lui la parola guinzaglio era un incubo ...e lui entrava in panico totale.
Il mio cane soffre di deprivazione sensoriale cosi detta sindrome da canile .
Al momento è in fase di rieducazione e ci vorrà del tempo ed io visto il coinvolgimento emotivo che non mi aiutava ho chiesto ad una collega esperta di canile di affiancarmi.
Ora Asso è in pieno recupero , ma io stavo cominciando a vederla come un fallimento professionale perché sono molto emotiva.

ti ho raccontato la mia esperienza perché il non voler uscire di casa è come se dicesse a noi "la fuori ci sono i mostri quà sono al sicuro non esco"...
Ci vuole pazienza e quando il tuo cane varca la porta per la passeggiata premialo tanto con coccole , pure appena esci dal portone premia il tuo cane sempre ad ogni progresso che fa altrimenti non ne vieni fuori .
Si è spaventato per strada il tuo cane?
cosa è successo esattamente ?
proviene dal canile?
ogni minimo dettaglio è fondamentale ...senza farti prendere da ansia e panico per aiutare il tuo cane.


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: mary84 il 21-12-2013 11:44 ]


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.295 Secondi