home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Fratelli in guerra - Discussione n 83658 - PermaLink
   Fratelli in guerra

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 67 )
Lord

Registrato dal: 24-11-2013
| Messaggi : 51
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 12:20   
Buongiorno a tutti, scrivo per riuscire ad avere qualche consiglio che possa salvaguardare la salute dei miei due cani maschi....fratelli.

Hanno ormai due anni, sono meticci di circa 15/20 chili e hanno una fortissima attitudine alla caccia. Io non sono cacciatore ma a detta di chi pratica attività venatoria sarebbero ambedue dei "campioni"....tralascio i motivi.
Vivono trattati credo bene con a disposizione un terreno di circa 6000mq all'interno del quale c'è la mia casa.

Prima d'ora non avevo mai tenuto cani.

Il mio grande problema e che se le danno di santa ragione. L'ultima volta stamattina.

Spesso le zuffe coincidono con il calore di qualche cagna del vicinato.

Uno in particolare è molto per i fatti suoi ed è quello più aggressivo, è sempre lui che lascia passare un millisecondo tra lo sguardo assassino e l'aggressione.

Vorrei evitare di separarli perché sono affezionato ad entrambi.

Posso fare qualcosa per loro?

Grazie mille


0 
 Profilo
taribello

Registrato dal: 08-04-2007
| Messaggi : 3700
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 12:41   
sono 2 maschi con medesima età, taglia e, probabilmente, forza fisica... sicuramente la soluzione peggiore perché potrebbero avere difficoltà nello stabilire una gerarchia fra loro, nel senso che essendoci le medesime condizioni, potrebbe essere complicato per l'uno sottomettere l'altro.
Considerando quello che dici, cioè l'acuirsi delle zuffe in coincidenza col calore di qualche femmina, potresti valutare di castrare entrambi i cani per avere una situazione più tranquilla. Non è detto, però, che questo sia sufficiente. Purtroppo, la possibilità di doverli separare è molto alta!!
Posso farti una domanda? Perchè hai scelto 2 maschi, per lo più fratelli?


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 12:48   
le cose sono due o li castri entrambi o dai ad un'altra famiglia uno dei due.
le risse per calore sono furibonde e per la natura le parentele non contano quasi mai.


0 
 Profilo
Lord

Registrato dal: 24-11-2013
| Messaggi : 51
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 14:05   
Presi entrambi perché avrebbero fatto una brutta fine in quanto non desiderati: una cagna da caccia è stata saltata da uno da guardia/difesa.

Lei jagd terrier lui dogo sardo.....

Non saprei a chi darli....che mi garantisca un trattamento degno!

Mi conforta il fatto che dopo le risse stiano li a leccarsi a vicenda.

Quando li ho presi neanche vedevano bene, forse avevano un mese!!!

Cercherò di evitare di darli.

La castrazione non credo sia risolutiva perché leggendo proprio in questo forum ho visto pareri contrastanti e letto esperienze portate da professionisti che non sono d'accordo.

Speravo in consigli sull'educazione.

Grazie mille

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Lord il 24-11-2013 14:06 ]


0 
 Profilo
danii

Registrato dal: 23-08-2005
| Messaggi : 3048
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 16:28   
La castrazione specie per le risse in concomitanza con calori di cagne vicine è risolutiva.. Qui di sicuro non hai letto il contrario, se poi sei contrario tu perchè le palle del cane non si toccano.. Beh.. Inutile continuare a parlarne


1 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 16:35   


24-11-2013 alle ore 14:05, Lord wrote:
La castrazione non credo sia risolutiva



Ma così elimineresti il problema maggiore...


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 17:11   
Vivono liberi in area molto ampia
Come fai a " educarli " ??
Possono imparare a rispettare te come capobranco, ad eseguire ordini , a camminare al passo se escono dal mega giardino ,ma non credo possa essere condizionato il loro istinto relativo alla supremazia quando in particolare sentono odore di femmina in calore
Perdono letteralmente la testa ed è normale

Potresti provare a contattare un educatore cinofilo o un vet comportamentista ,per imparare tu qualche trucco per contenerli ,ma forse solo la castrazione che è peraltro un intervento di routine , potrà placare le risse
In effetti leggendo che tipo di cani sono , il morso fra loro può essere anche letale ,se venisse centrata la gola o una zona ad alto rischio per sanguimento

Per quanto ne so ,la castrazione ha pure un aspetto positivo ,ha un effetto preventivo sui problemi di prostata sino a tumori prostatici che col tempo potrebbero arrivare


Se tu assisti alla rissa ad es , rispondono al tuo richiamo o ti ignorano ?
La frequenza di queste liti qual'e ?
Hanno rapporti equilibrati con gli umani ?
Fanno la guardia ?
Racconta un po' e metti foto dei due ragazzi







0 
 Profilo
Lord

Registrato dal: 24-11-2013
| Messaggi : 51
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 18:06   
Se li avessi tenuti dentro casa probabilmente li avrei potuti condizionare un po' più pesantemente anche se d'altra parte non sarebbero stati liberi di esprimere la loro vocazione per la caccia inseguendo tutto quanto si muove.
Molto spesso sono molto affiatati, giocano e si inseguono a velocità folle, ma anche in alcune di queste situazioni il rischio si presenta perché comunque c'è competizione.

Durante le risse mi ignorano, come credo facciano tutti gli animali che in quel momento sentono di "lottare per la vita" difendendosi da una aggressione.

Con gli umani sono due zuccherini che a furia di scodinzolare, roba che dura due minuti, sembra che stiano sculettando.

La guardia:....direi di no. Il più delle volte, quando abbaiano, è per il passaggio di altri cani o gatti con i quali sembra non vadano d'accordo.

Ho sentito più veterinari e anche due educatori/addestratori ed i pareri sono discordanti:

1°: la castrazione è risolutiva ma l'indole dei due non viene soppressa quindi se non creano il loro equilibrio risolvi solo quelle da calore.
2°:non serve a niente quando sono così liberi....territorio, zone personali, gerarchia in generale...
3°: la castrazione risolve le risse da calore e diminuisce i problemi di prostata.....togliamo anche i denti che risolviamo il problema della carie! chiaramente ironico
4°: prenditi un mese libero e insegna loro a non arrivare allo scontro.....

Non elenco tutto perché alcune cose sono straconosciute.

Ho interpellato chiunque lavori nel settore, e mai trovato due risposte almeno simili, tranne per il fatto che con la castrazione risolvo solo una quota delle risse.

Separarli? spero di riuscire a separarli in casa.

grazie a tutti

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Lord il 24-11-2013 19:42 ]


0 
 Profilo
Lord

Registrato dal: 24-11-2013
| Messaggi : 51
  Post Inserito 24-11-2013 alle ore 20:42   
Ci tengo a precisare che non ho niente contro la castrazione. è solo che non vorrei fare la scelta sbagliata per poca esperienza.

Non avrei voluto cani perché so che è una gran responsabilità quella di farli vivere al meglio, ma non potevo lasciarli morire ed ora stanno con me!

Cerco solo di informarmi.

Grazie a tutti per la collaborazione


0 
 Profilo
Gatsu

Registrato dal: 22-04-2013
| Messaggi : 230
  Post Inserito 25-11-2013 alle ore 08:18   
Perdonami ma i due fanno risse specialmente quando ci sono le cagnette in calore intorno.
Se li castri viene a decadere il motivo per queste e rimangono gli eventuali motivi di territorio/dominanza.
Il che vuol dire che avrai sicuramente meno risse e puoi concentrarti sugli altri motivi.

Te lo dico perchè ho avuto le medesime risposte dai veterinari/educatori per le stesse domande, e visto che il mio peloso è da solo a casa mi hanno consigliato di NON castrarlo. Ma hanno tutti affermato che se fossero stati in 2 sarebbe stato necessario.


0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.292 Secondi