home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  L'adolescenza dei vostri cani - Discussione n 83615 - PermaLink
   L'adolescenza dei vostri cani

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 2
aion

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1599
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 11:50   
capiamoci, il tirarlo a te con guinzaglione era solo per consolidare il richiamo a distanza, chiaro che su un marciapiedi non puoi mollarlo a diecci metri.

io eviterei di cedere alle sue rischieste tipo: ti porta il gioco, tu decidi di fargli fare altro chesso' o porti in terrazzo e gli chiedi seduto terra e poi boccone, solo dopo( devi farlo ) prendi tu il gioco e lo proponi.

per la serie" ciccio i giochi li comando io, so quando iniziare io non tu".
il cane non dovrebbe giocare per stress o per energia accumulata, per la serie , quando sei calmo e sereno ci scateniamo ma non è che se ti vien voglia alle 4 del mattino attacchi a quell'ora li'.

io lo riempirei di comandi questo cane, lo farei sentire utile e parte integrante ma parte laterale di voi, non centrale.

il tira e molla? in molti ti incrimineranno ma è un gioco che trasmette moltissimo ai cani, chiaro, sia il positivo che il negativo pertanto bada bene.
lascia frequenti, io chiederei il lascia appena intona un ringhio( anche se a me piace che il cane che ringhia nel gioco ma io non faccio molto testo, sia chiaro che ad un bel ringhio deve correispondere comunque la tua superiorita' quindi mai farlo vincere quando ringhia, mai fartelo rubare e rincorrerlo, mai lasciarglielo distruggere)
la sua possessivita' come è?
cioè fugge con il gioco e lo distrugge??
te lo riporta?lo condivide con l'atro cane?

inoltre non si va a correre solo se cane e padrone hanno la stessa velocita' ( magari io avessi la stessa del mio pagherei ora.) , si va a correre quando ad un richiamo il cane vola da te....per non aggiungere altro.
cosa significa?
che fin quando non avra' un richiamo perfetto sarà dura per te mollarlo in campagna immmagino..ecco io inizierei da questo, guinzaglione 10mt e lavori.
poi assecondato con il guinzaglione( non sevre piu' che tu lo recuperi) vai in area recitanta e provi senza evitando che ci siano distrazioni, e lavori lavori lavori.



0 
 Profilo
Tina1975

Registrato dal: 25-10-2013
| Messaggi : 54
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 12:37   
Lui è possessivo, ma la voglia di giocare supera la sua possessività. Spiego, lui cerca di condividere il gioco anche con l'altro cane, ma purtroppo l'altro non sa giocare condividendo quindi a limite glielo ruba e poi non glielo da, quindi rimango solo io, con me riporta sempre e comunque sono sempre io a decidere quando finisce il gioco.

Per il gioco sapevo che sarebbe stato interpretato come una imposizione dal cane, ma è stata una brava educatrice a darmi la interpretazione che adesso adotto.
Quando succede? Arrivo a casa, apro la porta e entro, lui mi saltava addosso, mordicchiava i vestiti, qualcuno me l’ha anche strappato, tormentava l’altro cane, ma davvero lo tormentava, gli faceva male… ignorarlo, si va beh, non funzionava e non è che ho provato una volta e poi rinunciato, ho avuto altri cani, e quest’ultimo soffriva anche di ansia da separazione quindi conosco benissimo l’iter dell’ignorare il cane, ecc, ecc…, dirgli seduto? HAHAHAHAHAHA! Ok, scusa non volevo essere maleducata, poi su suggerimento dell’educatrice, mantenendo la calma glielo dicevo: La treccia, dov’è la treccia? Allora lui correva e la prendeva e me la portava. Ora lo fa prima che io glielo ordino, magari mi viene incontro a salutarmi, ma subito si ricorda della treccia e la va a prendere e me la riporta, facciamo un paio di tiri, chiedo il lascia, seduto e poi gliela rido, giochiamo ancora un po’, insomma è un comportamento alternativo a quello precedente senza controllo e pericoloso.

Ecco, il ringhio, è un punto dolente… da quando aveva un mese, appena prendeva in bocca qualcosa e ci giocava, iniziava a ringhiare, la educatrice ha detto che era un segno di disaggio del cane e non sai quante menate mi sono fatta per questa storia, mi credi che sono andata in depressione perché non capivo perché caspita ringhiasse? E anche adesso, ogni volta che prende qualcosa con cui giocare ringhia e non è necessario che ci sia competizione per quel gioco o altro, niente di questo, anche se non ha nessuno intorno lui mordicchia e ringhia, scuote e ringhia, ovviamente nel tira e molla ringhia e se avesse smesso di giocare con lui appena iniziava a ringhiare non avremo mai giocato e dico veramente, mai, perché lui ringhia sempre.
Non ringhia a noi se lo dobbiamo manipolare, anche nelle poche volte in cui abbiamo dovuto togliergli di bocca qualcosa… piuttosto che fare una azione violenta lui preferisce scappare, la sua difesa è la fuga, sempre, e ci credo con le gambe che si trova!



0 
 Profilo
aion

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1599
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 12:50   
quindi l'incipit del gioco è un rituale concordato tra voi quindi va benissimo.

non è possessivi, quindi va benissimo, ti riporta condivide, torna eccecc ottimo

ringhia??
e fa lo stesso, è preso è eccitato cosa deve fare piangere???
lascia stare le paronoie sul ringhiare , disagio???
ti fare i vedere il mio quando ringhia e poi mi dici se è a disagio.

buona l'impostazione del gioco, lascia senza traumi quindi è un cane corretto con linee ben solide,
ioti ripeto partirei dal richiamo fuori.
quando si meritera' la liberta' che tutti i cnai desiderano , il correre libero, per voi la strada sara' in discesa, perché lui sara' piu' sereno dopo aver fatto molto moto, tu piu' rilassata e la disciplina sara' piu' semplice e facile da ottenere.


domande?




0 
 Profilo
Tina1975

Registrato dal: 25-10-2013
| Messaggi : 54
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 12:55   


28-11-2013 alle ore 12:50, aion wrote:
quindi l'incipit del gioco è un rituale concordato tra voi quindi va benissimo.

non è possessivi, quindi va benissimo, ti riporta condivide, torna eccecc ottimo

ringhia??
e fa lo stesso, è preso è eccitato cosa deve fare piangere???
lascia stare le paronoie sul ringhiare , disagio???
ti fare i vedere il mio quando ringhia e poi mi dici se è a disagio.

buona l'impostazione del gioco, lascia senza traumi quindi è un cane corretto con linee ben solide,
ioti ripeto partirei dal richiamo fuori.
quando si meritera' la liberta' che tutti i cnai desiderano , il correre libero, per voi la strada sara' in discesa, perché lui sara' piu' sereno dopo aver fatto molto moto, tu piu' rilassata e la disciplina sara' piu' semplice e facile da ottenere.


domande?





Solo grazie, tante tante grazie!
Lavorerò sul richiamo con la lunghina.


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 13:55   
per aion , quanto agli educatori , sarò forse l'unica a voler vedere e lavorare con il cane e il padrone nell'ambiente in cui vivono? non sempre vedere un cane al campo (io infatti vado a domicilio) può essere adeguato perché usciti dal campo il problema può ripresentarsi .
Mentre un cane visto nel suo ambiente e dove si presentano le problematiche, può sentirsi più a suo agio , avere meno distrazioni e fare un percorso mirato .
io la penso così poi ogni educatore decide come vuole lui.
ottimo il lavoro di lunghina cmq.


0 
 Profilo
aion

Registrato dal: 10-04-2012
| Messaggi : 1599
  Post Inserito 28-11-2013 alle ore 14:01   
mary ho scritto le stesse cose, inoltre ho scritto che prima di "assumere un educatore" è smepre opportuno vedere come questi si rapporta con il prorpio cane in ambiente a sorpresa.

poi da li' uno capisce la pasta, e l'esempio del campo era per dire che ci sono cani che in campo fanno scintille e fuori sono fuori controllo.

aggiungo che tutti abbiamo problemi con i nostri cani, pertanto non scoraggiarti e tieni duro,



0 
 Profilo
Tina1975

Registrato dal: 25-10-2013
| Messaggi : 54
  Post Inserito 29-11-2013 alle ore 10:16   
Scusate se faccio domande ovvie e se vi scoccio troppo vi do il permesso di mandarmi a c…re … ma il lavoro con la lunghina dev’essere fatto in una zona dove il cane non subisca distrazioni, giusto? Perché appena metto piede fuori casa lui si distrae, quindi anche il campetto da calcio che ho vicino casa non va bene.
Avrei un giardino grande abbastanza quindi inizierei lì, anzi, con il freddo che fa secondo me avrebbe voglia di rientrare in casa subito, durante l’inverno lui ci mette piede solo per i bisogni, caso succeda, che faccio, lascio perdere o insisto?
Diciamo che gli wurstel lo convincano ad affrontare il freddo (molto probabile perché è golosissimo), appena si allontana lo chiamo e se non si avvicina lo tiro gentilmente con la lunghina. Appena arriva bocconcino e bravo, conoscendolo a quel punto non mi si schioderà più... Faccio qualche camminata con lui al passo con il comando piede o non dovrei mescolare le cose ancora?
Mi sento così cretina a fare queste domande, ma finora tutti i miei cani venivano al richiamo e tutti mi camminavano vicino anche senza guinzaglio quindi devo “addestrarmi” anch’io.



0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 )


Generazione pagina: 0.856 Secondi